Home » Mare Italia » Vacanze a Portofino: mare (non solo) VIP: consigli per turisti “normali”

Vacanze a Portofino: mare (non solo) VIP: consigli per turisti “normali”

Vacanze estive a Portofino
La classica vista sul salotto della città, la suggestiva piazzetta di Portofino.



Budget infinito, look alla moda, accento snob e hotel a 5 stelle oppure yacht: con queste premesse la vacanza estiva a Portofino è già organizzata!
Ma noi poveri turisti qualunque, possiamo andare al mare in questa località esclusiva? Riusciamo a spendere cifre abbordabili? Ma soprattutto: esistono dei buoni motivi per andarci?!

E’ vero, anche a noi le località troppo chic non piacciono, ma va detto che Portofino è un paesino davvero carino, al di la della sua fama di meta esclusiva! Il piccolo borgo non lontano da Genova si affaccia infatti su uno dei tratti più spettacolari della costa della Riviera di Levante: ricorda un po’ i paesini delle Cinque Terre (non a caso vicinissimi), ma la sua piazzetta sul porticciolo è di una suggestività davvero unica. E il mare poi… color smeraldo e pulitissimo!

Se state pensando a Portofino come meta delle vostre vacanze estive, chiariamo subito quelli che sono i problemi da affrontare. Qui gli spazi sono ristretti: le spiagge carine ma piccole e spesso raggiungibili solo a piedi o in barca. Le strutture ricettive sono poche ed esclusive, molto costose e adatte ad un turismo di élite.
E’ però possibile organizzare un soggiorno facendo base un poco fuori zona, dove gli hotel costano meno, e poi spostandosi con il treno, che collega capillarmente tutti i paesini della costa. Portate anche buone scarpe, perché qui è bello anche andare a piedi, grazie agli stupendi sentieri panoramici sul mare.

Ma andiamo per ordine e vediamo cosa vedere e cosa fare da queste parti.

Le spiagge nei dintorni di Portofino

Vacanze estive a Portofino
La classica vista sul salotto della città, la suggestiva piazzetta di Portofino.

Vi avvertiamo subito che il litorale ligure e in particolar modo quello nei pressi di Portofino non ospita lunghe distese di spiagge, in stile Sardegna, ma soltanto qualche insenatura rocciosa dove tuffarsi per fare un bagno. Ma non disperate! Si trovano comunque dei piccoli scorci sabbiosi dove è possibile stendere l’asciugamano e prendere il sole in tutta tranquillità: stiamo parlando delle due spiagge più frequentate della costa, Baia di Cannone e Baia del Silenzio, perfette anche per le famiglie con i bambini che potranno divertirsi senza pericoli nel basso fondale dell’arenile.

Molti turisti sfruttano anche i moli, dove non attraccano le barche, per prendere un po’ il sole e fare un bagno veloce oppure optano per la spiaggia di sassi e ciottoli che si trova a due passi dalla piazzetta centrale del paese.

Gli amanti delle immersioni potranno dirigersi verso Paraggi, seguendo la litoranea che porta verso nord: qui avranno di che divertirsi con la miriade di coralli rossi che popolano questi fondali, ma soprattutto con il bellissimo relitto di un mercantile che si trova adagiato sul fondo.

Cose da vedere

Cosa vedere? Certamente la piazzetta affacciata sul mare, luogo d’incontro dei Vip dove, tra le casette color pastello incastonate una accanto all’altra, si affacciano romantici ristorantini, negozi d’alta moda e altri locali. Da anni molti esercizi commerciali sono diventati il punto di riferimento di chi attracca al porto con il proprio yacht. La piazzetta è considerata il salotto della città, perché è vissuta come un unico grande locale: davvero il cuore pulsante della cittadina ligure.

Un’altra attrazione, molto frequentata dai turisti, è il Castello Brown, perfetto per ammirare Portofino dall’alto. Il Castello di San Giorgio, così come era chiamato precedentemente, si affaccia sul promontorio antistante al porto: dal centro di Portofino risalite fino alla chiesa di San Giorgio, proseguite verso il castello omonimo e camminate ancora per la stradina che vi porterà al faro, altro luogo alquanto suggestivo e carino. Se vi piacciono le opere religiose di rilievo, allora dirigetevi verso la chiesa di San Martino che si trova nel centro della cittadina.

Dove fare base?

Il centro abitato di Portofino è chiuso al traffico. Proprio per questo motivo vi consigliamo di non raggiungere la cittadina con l’auto, bensì di fare base in uno dei paesini limitrofi e poi utilizzare i mezzi pubblici. Oltretutto a Portofino avreste non poche difficoltà per trovare parcheggio! Quindi niente auto. La scelta più conveniente sotto tutti i punti di vista è quella di alloggiare nei pressi di Portofino: più ci si allontana dal salotto di Portofino e più la scelta dei strutture ricettive aumenta e i prezzi crollano.

Una prima opzione, è quella di alloggiare a Santa Margherita Ligure, dove troverete alloggi per tutte le tasche. Un’altra opportunità, ideale se avete programmato una vacanza sulla costa ligure in generale, è quella di fare base a Rapallo, da dove partono giornalmente traghetti diretti a Portofino. A Rapallo l’offerta ricettiva è ben più alta rispetto a Santa Margherita Ligure, con una minore difficoltà a trovare la struttura adatta alle vostre esigenze.

Una delle compagnie che gestisce queste linee è il Servizio Marittimo del Tigullio che collega tutti i porti da Sestri Levante a San Fruttuoso. Questo è il link per conoscere le linee attive d’estate o per informazioni ulteriori.


2 commenti

VUOI SCRIVERCI PER UN CONSIGLIO? TROVI IL MODULO A FINE PAGINA, OPPURE RISPONDI AGLI ALTRI TUOI MESSAGGI
  1. Umberto

    Senza voler andare in spiaggia, cosa vedere e come trascorrere due giorni a Santa Margherita Ligure?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Girata alle 5 Terre in treno e\o a Portofino.

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)