Home » Spagna, Baleari e Canarie » Guida per Alicante: spiagge, movida e cibo

Guida per Alicante: spiagge, movida e cibo

Alicante in estate
Una bella veduta della città di Alicante in estate, con la spiaggia



Alicante è una città della provincia autonoma di Valencia, situata nella famosa Costa Blanca della Spagna meridionale e gode di un ottimo clima per tutto l’arco dell’anno, grazie alla sua posizione privilegiata all’interno di una baia che la ripara dalle condizioni meteorologiche peggiori. Le numerose attività sportive che potrete praticare, il mare calmo e tranquillo per la maggior parte dell’estate e i dinamici locali e discoteche, ne fanno una meta ideale per la maggior parte dei giovani e anche dei ragazzi studenti dell’Erasmus. A tutto ciò aggiungiamo i voli low cost della compagnia Ryanair e l’alto numero di strutture ricettive ed otteniamo una meta economica, ambita proprio per questo, dai giovani europei.

Come appena accennato l’aeroporto di Alicante riceve voli low cost della compagnia Ryanair che lo collega con gli aeroporti italiani di Milano Orio al Serio, Bologna e Roma Ciampino. Altrimenti dall’aeroporto di Venezia partono voli della compagnia Volotea. Una volta arrivati a destinazione potrete muovervi utilizzando l’efficiente rete di trasporti pubblici: all’aeroporto vi attende la linea di autobus C.6 che parte ogni 20 minuti e che vi porterà in poco tempo nel cuore della città. Se non avete intenzione di muovervi nei dintorni, ma di trascorrere la vostra vacanza ad Alicante, vi consigliamo i mezzi pubblici: coprono la maggior parte dei luoghi della città e sono economici ed efficienti. Oltre ai classici autobus o taxi, troverete il tram: le 5 linee percorrono tutto il tratto di costa da Alicante fino a Benidorm, facendo le varie fermate intermedie.

Per quanto riguarda le strutture ricettive, esse variano dai classici ostelli, adatti ai ragazzi in cerca di una vacanza economica, fino agli hotel di ottima categoria, appartamenti e guest house a gestione familiare. Alicante è una città dinamica e in continuo fermento, infatti il suo carattere estroverso si ritrova anche nelle strutture alberghiere: alcune di esse sono pensate e riservate al turismo LGTB.

Alicante in estate
Una bella veduta della città di Alicante in estate, con la spiaggia

Ma passiamo alle spiagge. La più frequentata è quella di San Juan, situata nel cuore della città vicino alla maggior parte degli hotel e degli appartamenti: essa si estende per ben 3 Km ed è accompagnata in tutta la sua lunghezza da bar, ristoranti e locali dove potrete assaggiare qualche piatto della cucina tipica spagnola. E’ composta di sabbia fine dorata ed è possibile noleggiare varie attrezzature per poter praticare alcuni sport acquatici come il wind surf e la vela. Nelle immediate vicinanze si trova un campo da golf, sport molto praticato da queste parti.
Considerata anch’essa molto turistica, grazie alla sua posizione centrale, è la spiaggia di El Postiguet, di sabbia fine dorata e contornata da palme. Come la precedente è possibile praticare alcuni sport, ma in questo caso vengono privilegiati il beach volley e il calcetto. Se siete dotati di mezzo proprio, sappiate che troverete un ampio parcheggio nelle immediate vicinanze.
Nell’estremo nord della baia si trova la spiaggia di Albufereta, frequentata soprattutto dagli abitanti del posto: rispetto alle altre due gode di più tranquillità e quiete, quindi se non vorrete essere disturbati dagli altri turisti, questa è quella che vi consigliamo. Altra spiaggia altrettanto rilassante, da dove potrete ammirare fantastici tramonti è quella di Almadraba, situata leggermente fuori città.

Per gli amanti dello scoglio e dei fondali da esplorare con la maschera, vi consigliamo la zona scogliosa di Cabo de las Huertas: essa è situata tra la spiaggia di San Juan e quella di Albufereta ed è consigliata anche a chi vuole praticare il nudismo. Se avrete voglia di percorrere qualche chilometro fuori città, potrete rilassarvi sulla spiaggia di Saladar Urbanova, di sabbia fine e dorata che si estende per oltre un chilometro e mezzo. Anche se si trova fuori città, troverete facilmente negozi e ristoranti e una zona riservata ai nudisti.

La vita notturna di Alicante è effervescente e dinamica ed è concentrata soprattutto nella zona del centro e di El Barrio, adiacente alla spiaggia di San Juan. El Barrio è un quartiere situato nella parte vecchia della città ed include le zone di Santa Cruz e Carmen: è da qui che parte la movida serale che si anima ben prima del tramonto con apericene di tapas e tante bevute, servite nei tavolini all’aperto dei locali e dei ristoranti. Sempre in questa zona troverete discoteche e pub con musica dal vivo, soprattutto nelle strade di Labradores e San Isidro.
Leggermente inferiore come movida è la zona del centro città che comprende le strade di San Francisco e Castanos, piene di ristoranti, cocktail bar e pub. Sempre nel cuore della città è da ricordare la zona del mercato conosciuta come la Ruta de la Madera dove viene suonato il rock e l’heavy nei vari locali di musica dal vivo. Spostandosi sul lungo mare, la movida non cambia: ristoranti, locali e pub sono concentrati nella zona del Marina’s Levante Dock, mentre nell’Esplanada de Spagna si trova un teatro all’aperto dove vengono organizzate manifestazioni e appuntamenti teatrali durante tutta l’estate. I più giovani apprezzeranno di certo la zona vicino alla spiaggia di San Juan dove è possibile cenare o sorseggiare una bevuta nella strada Avenida de Niza, ammirando il mare in notturna.

Chiudiamo con qualche nota sulle specialità culinaria del posto. Il piatto più diffuso qui è senz’altro il riso che viene cucinato non solo come “paella” ma anche in altri svariati modi: al forno, con il pesce e con le seppie. Ovviamente essendo una città di mare, il pesce non manca mai, così come i crostacei e i frutti di mare che spesso vengono serviti crudi. Per dessert vi consigliamo di assaggiare i gelati, il torrone e il Pan de higo, una pasta dolce con fichi secchi all’interno e sopra. Il tutto potrebbe essere accompagnato dagli ottimi vini locali, sopratutto quelli dolci che vengono prodotti in zona: uno su tutti il Fondillón.


2016-04-14

Scrivi il tuo messaggio

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)