Home » Consigli di Viaggio » Idee per viaggi in camper in Estate

Idee per viaggi in camper in Estate

Idee per itinerari in camper per l'estate
Ecoc le nostre idee per itinerari in camper per l'estate



Non conosce crisi il turismo in camper, apprezzato soprattutto per la sua libertà e flessibilità, oltre che per una certa economicità. Ben diverso dal turismo “statico” in campeggio, un viaggio in camper (autocaravan) permette infatti di organizzare un itinerario a tappe vedendo molti posti senza lo stress della prenotazione di hotel e degli orari, soffermandosi di più nelle zone che più piacciono.

Se i possessori di camper di vecchia data sicuramente hanno un loro carnet di itinerari preferiti, abbiamo voluto scrivere qualche consiglio per chi pensa di fare una vacanza in camper e ancora non sa bene dove dirigersi.

Iniziamo con qualche dritta sul dove fermarsi nelle varie tappe. Purtroppo, anche se il camper è sinonimo di libertà, praticamente in tutta Europa è vietato il campeggio libero: è permesso pernottare fuori dai campeggi praticamente soltanto in Norvegia.
Il camper permette però la sosta, e anche di dormire al suo interno, in qualsiasi parcheggio idoneo alle auto, basta non “campeggiare”, cosa che si traduce nell’aprire finestre o verande, bivaccare all’esterno o anche solo aprire il gradino di salita. I campeggi e le aree specifiche per camper sono comunque abbondanti e costituiscono un riferimento importante in un viaggio a tappe.

Idee per itinerari in camper per l'estate
Il mitico “westfalia” è consigliato solo ai giovani, voi scegliete sempre un camper moderno!

Esistono molti tipi diversi di campeggi: vi stupirete da quanti comfort è possibile trovare in un campeggio, anzi, la maggior parte delle volte sono attrezzati quasi quanto dei piccoli villaggi turistici. I campeggi “base” sono quelli che offrono piazzole poco ombreggiate, senza particolari attrezzature o comfort, come la piscina o i giochi per i bambini più piccoli. Di solito per campeggiare si spende poco meno di 50,00 € per un mezzo a quattro ruote e una famiglia di 3 persone composta da un bambino piccolo. Salendo di categoria, sale anche il prezzo: ci sono campeggi che offrono la possibilità di lavare i propri panni, che hanno delle grandi piscine e parchi gioco, altri ancora godono di un ingresso privato ad alcuni dei più famosi parchi tematici e altri sono collocati direttamente sulle spiagge più famose.

Veniamo adesso a qualche consiglio di itinerario.

Restando sul suolo italiano, per chi vuole fare del mare è molto bello è il tour della Puglia. In circa 15 giorni riuscirete ad esplorare tutto il perimetro della costa pugliese, tra spiagge, piccoli paesini e natura selvaggia. Chi viaggia in coppia potrà rilassarsi nei campeggi affacciati direttamente sul mare, mentre le famiglie potranno portare i propri figli nei campeggi dotati di acquapark come il Lamaforca a Brindisi.

In alternativa ai mari del sud e consigliato a chi ama i tour culturali e gastronomici, è il giro dell’Umbria, tra meraviglie naturali, ottime tradizioni culinarie e paesi senza tempo: si può partire da Todi ed arrivare fino al Lago di Bolsena, per terminare il viaggio con un tuffo nelle acque gelide lacustri.

Gettonato tra le famiglie è il tour sul Lago di Garda che comprende i parchi tematici della regione: lungo le rive del Garda è possibile soggiornare nei migliori campeggi di tutta Italia, dotati di tutti i comfort, sia per i grandi che per i piccoli e la maggior parte dei quali offre convenzioni e sconti con tutti i parchi tematici come Gardaland, Caneva e lo Zoo Safari.

Lasciando l’Italia, e purtroppo anche le spiagge, spesso è sottovalutata la Germania, patria del campeggio. Vi sorprenderà il tour nella Foresta Nera da Freiburg a Titisee fino alla famosa Baden-Baden. Vi muoverete tra cittadine tradizionali con i tetti a punta, würstel e crauti e tanta natura, tra le più rigogliose e dense d’Europa. Per le famiglie è consigliata una sosta al parco di Europa Park, il più grande d’Europa, situato a Rust, al confine meridionale della Foresta Nera. Prima di tornare in Italia, è consigliato scendere attraverso l’Austria, per poter visitare i castelli del re Ludwig a Schwangau, situati proprio al confine tra Germania ed Austria.

Tra i più gettonati sono certamente i tour attorno ai castelli della Loira in Francia, consigliati più che altro alle coppie senza figli, visto che non ci sono particolari divertimenti per i più piccoli. I castelli da poter visitare sono oltre 300, quindi prima di partire conviene stendere un itinerario di massima: di solito si parte dal centro della Francia e seguendo il corso del fiume Loira si arriva alle rive dell’Oceano. Da non perdere il castello di Sully Sur Loire, quello di Chenonceau, e ancora Lageais, Villandry e Chinon.

Per chi vuole fare mare anche all’estero, due sono le destinazioni privilegiate: discendere lungo la Costa Dalmata in Croazia, oppure imbarcarsi dal Sud Italia per la Grecia e tracciare qui un itinerario. Tra le numerose destinazioni della Grecia, non possiamo non ricordare la Penisola Calcidica, un’altra della patrie del campeggio libero. Per entrambe queste destinazioni trovate ampi approfondimenti qui sul nostro sito.

Per i più temerari e soprattutto per chi ha molte ferie a disposizione non possiamo non suggerire l’itinerario più famoso tra i camperesti: raggiungere Capo Nord, percorrendo i fiordi della Norvegia. “Soltanto” 4.000 Km vi separano dal vostro arrivo a NordKapp.

Per chi cerca emozioni ancora più lontane: suggeriamo queste destinazioni: Turchia, Russia, Africa e della Via della Seta. Se non siete esperti e non viaggiate in gruppo, meglio però affidarsi a dei tour guidati o aggregarsi a qualche club di camperisti in comitiva. Potrete scoprire delle zone lontane dal turismo di massa, dove arrivano soltanto mezzi a quattro ruote e spesso con qualche difficoltà. Questi tour sono consigliati ha chi ha completa conoscenza del proprio mezzo e soprattutto alle coppie senza figli che possono viaggiare in assoluta libertà senza limitare l’andamento della carovana dei camper.

 


Scrivi il tuo messaggio

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)