Home » Offerte Viaggi » Consigli di Viaggio » Viaggio in treno: idee per l’estate in Europa e nel Mondo

Viaggio in treno: idee per l’estate in Europa e nel Mondo

Viaggi in treno
Viaggi in treno: gli itinerari estivi


Paesaggi che scorrono lenti, la possibilità di fermarsi e cambiare itinerario, gli sguardi dei vicini e la possibilità di incontrare culture nuove, il tutto senza scordarsi una buona dose di avventura: stiamo parlando dei viaggi in treno, spesso sottovalutati perché considerati poco pratici, ma da sempre reputati suggestivi e con un fascino unico. Chi non ricorda il famoso Orient Express del giallo di Agatha Cristie? Anche se stiamo parlando di un’avventura ambientata negli anni ’30 nel Novecento, al giorno d’oggi è sempre possibile rivivere quelle atmosfere a bordo di convogli lussuosi ed eleganti.

Scegliere di viaggiare in treno è un po’ come seguire una filosofia di vita: siamo lontano dai pacchetti tutto incluso proposti dai tour operator dove la vacanza procede sempre tranquilla e senza problemi, o dalle vacanze al mare o alle terme o anche in montagna. Salire su un treno significa impostare il proprio viaggio verso l’avventura, dove in ogni momento può accadere un’imprevisto da risolvere che andrà ad impreziosire il viaggio.

A differenza di quello che si è portati a pensare, vogliamo precisare che viaggiare in treno non significa intraprendere un viaggio all’insegna del risparmio, tutt’altro. Decidere di intraprendere un viaggio del genere, costa e non poco. Difficilmente si riescono a spendere meno di 1.000,00 € a persona per due settimane fuori casa, dormire e viaggiare compresi. Quando poi si scelgono viaggi in treno in terre lontane, il prezzo lievita ancora di più.

Gli itinerari possibili sono davvero tanti, quindi abbiamo selezionato i viaggi in treno più originali, alcuni dei quali poco conosciuti tra i viaggiatori meno avvezzi a tale mezzo di trasporto. Treni a vapore, treni proiettile, treni turistici… qual’è quello più adatto a voi?

Viaggi in treno – Europa

In ogni continente, eccetto l’Antartide, si trovano treni famosi e binari da percorrere, a cominciare dalla vicina Europa che è possibile esplorare grazie al conosciutissimo pass Interrail, un biglietto a prezzo contenuto, dedicato più che altro ai giovani con meno di 26 anni, anche se ormai non mancano sconti anche per le famiglie e gli adulti. La formula Interrail propone due tipi di biglietto: il One Country Pass, della validità di un mese, ideale per esplorare un solo Paese a scelta, ed il più appetibile Global Pass, valido anch’esso per un mese ma valido per andare alla scoperta di tutti i Paesi che si desidera.

Viaggi in treno
I viaggi in treno del mito: le locomotive sono moderne, ma il fascino degli itinerari storici è immutato!

Gli itinerari nel Vecchio Continente sono ovviamente infiniti: il viaggio classico abbraccia sia le capitali principali che quelle del centro-est dell’Europa e può essere organizzato abbastanza facilmente. Vediamo invece qualche suggerimento di tratte particolarmente affascinanti.

Dall’Italia si può raggiungere Capo Nord (itinerario tra i più battuti) attraversando la Norvegia e percorrendo la famosa tratta Bergen – Oslo, dove sarà possibile ammirare uno degli scenari norvegesi più classici, tra cascate, fiordi e laghi ghiacciati. Grazie al suo paesaggio unico in Europa, la Norvegia offre numerosi altri itinerari da esplorare sui binari: il Rauma Line attraversa paesini e tunnel fino ad accostarsi alla parete di roccia più alta d’Europa e il Flåm Railway che percorre il fiordo più lungo d’Europa. Spostandosi verso sud, vi consigliamo di non perdervi il panoramico Bernina Express che attraversa le montagne svizzere in un paesaggio mozzafiato.

In tutto ciò l’Italia non sta certo a guardare: da Locarno a Domodossola, il treno attraversa la zona delle Centovalli, considerata uno dei paesaggi ferroviari più suggestivi del nostro Paese. Grazie al pass è possibile raggiungere anche altre mete meno battute: dalla Grecia alla Turchia, la Spagna e il Portogallo, la costa adriatica dall’Albania alla Bosnia: in tutto si possono esplorare 30 Paesi.

Viaggio in treno – Asia

Il continente Asiatico è quello che probabilmente offre le linee più mitiche e famose, ancora oggi affascinanti. Orient Express e Transiberiana, in particolare, rappresentano una delle migliori esperienze di vacanza “sui binari”, in quanto le città attraversate devono il loro sviluppo proprio alla presenza della ferrovia, vera portatrice di linfa vitale: un tempo forse di più, ma ancora oggi importante.

La Transiberiana

Chi non conosce la famosa Transiberiana? Nata come treno di collegamento russo da Mosca a Vladivostok per seguire gli interessi commerciali nell’Oceano Pacifico, adesso l’itinerario è diventato più che altro turistico. Nel corso degli anni gli itinerari sono diventati tre: il classico itinerario russo di cui abbiamo appena parlato, l’itinerario mongolo-cinese, da Mosca a Pechino passando attraverso la Mongolia, e quello solo russo-cinese, che attraversa soltanto Russia e Cina. Dalla Piazza Rossa di Mosca si attraversano le steppe siberiane, per poi passare alle montagne boschive dove sarà possibile dormire in una yurta mongola, fino alla Grande Muraglia Cinese che apparirà imponente tra i monti cinesi. Paesaggi completamente opposti e otto fusi orari diversi fanno da sfondo a questa grande avventura, considerata la numero uno tra gli amanti dei viaggi in treno. A meno che non si decida di viaggiare in terza classe, organizzare una Transiberiana è alquanto caro: dal visto russo a quello cinese, passando per il biglietto del treno e il viaggio di ritorno in aereo, non si spendono meno di 2.500,00 € a persona e si deve disporre di almeno due settimane di tempo, visto che da Mosca a Pechino occorrono 6 giorni di viaggio ininterrotto.

I Treni Indiani

Restando in Asia, non possiamo non menzionare i caratteristici treni dell’India, ormai diventati moderni treni ad alta velocità. Per chi volesse immergersi appieno nella cultura del paese, potrà optare per il piccolo trenino che attraversa la zona delle piantagioni del tè di Darjeeling: per compiere il proprio itinerario ci impiega otto ore, durante le quali potrete ammirare risaie e colline verdi fino alle vette nebbiose della stazione di Ghoom, ultimo avamposto prima di arrivare a destinazione a Darjeeling. A differenza della Transiberiana dove si può mangiare e dormire in treno, su questa linea non c’è la carrozza ristorante e nemmeno la possibilità di dormire: proprio per questo vi consigliamo di portarvi il pranzo al sacco, ma soprattutto di non addormentarvi perché perdereste dei meravigliosi e unici paesaggi.

Il mitico Orient Express

Per quanto riguarda i viaggi di lusso non possiamo non nominare l’Eastern e Oriental Express, il treno che collega Singapore con Bangkok: in meno di 48 ore sarete a destinazione e avrete attraversato tutta la costa occidentale della Malaysia passando da Kuala Lumpur e tutta la costa orientale della Thailandia. Esistono anche modi più economici per coprire questa tratta, ma questo treno è consigliato a chi cerca un viaggio tra il lusso estremo e l’eleganza, senza badare a spese.

Ovviamente non possono mancare all’appello i treni Shinkansen, i treni proiettile giapponesi che attraversano a gran velocità tutto il paese. Non si tratta di treni panoramici, ma in meno di tre ore avrete raggiunto Kyoto da Tokyo.

Viaggio in treno – America

Negli USA

Da New York fino a Miami, passando da Philadelphia, Boston e le cittadine del sud. Un viaggio in treno attraverso 7 stati americani, per andare alla scoperta delle meraviglie statunitensi: cominciando dalle città finanziare fino alle città di vacanza dove splende sempre il sole. E’ un’ottima opportunità per ammirare paesaggi completamente diversi tra loro e per immergersi nella cultura americana: il consiglio è quello di scendere spesso per un viaggio a tutto tondo. Per gli amanti degli spazi aperti, consigliamo invece la paesaggistica Cumbres e Toltec, una ferrovia che attraversa gli scenari a strapiombo delle Montagne Rocciose fino al Colorado. Il tragitto può essere coperto in meno di una giornata, ma ne varrà davvero la pena.

In Treno sulle Ande

Ultimamente uno dei viaggi più gettonati è l’Andean Explorer, da Cusco al lago Titicaca, attraverso paesaggi fatti di foreste di eucalipto e piccoli villaggi con le Ande a fare da sfondo a tutto il tragitto. La stazione più alta si trova al Passo La Raya, a 4.321 m: il treno compie una fermata turistica, ma fate attenzione perché potreste avere problemi di respirazione. I chilometri percorsi sono 282 e il treno impiega circa dieci ore per coprirli tutti. E’ possibile scegliere tra la classe economica e quella più cara dove avrete compresi anche un pasto di tre portate.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)