Vacanze LGBT: le migliori destinazioni in Italia e Mediterraneo

Mykonos è una della classiche destinazioni delle vacanze LGBT
Mykonos è una della classiche destinazioni delle vacanze LGBT

Per chi non lo sapesse, quando si parla di destinazioni LGBT, si intendono tutte quelle mete turistiche dedicate al mondo omosessuale. In fatti l’acronimo LGBT significa letteralmente “Lesbo, Gay, Bisexual e Transgender” e attualmente viene utilizzato per indicare tutti quei servizi, mete o altro, dedicate a quel mondo e a tutti i suoi simpatizzanti.

Dal punto di vista turistico sono sempre più numerose le strutture e le mete pensate, create e dedicate a questo tipo di orientamento sessuale: in effetti, vogliamo dire che questi luoghi non piacciono soltanto ai gay, ma anche a tutti quei turisti che sono in cerca di qualcosa di più trasgressivo e certamente più animato e vivace di una normale destinazione per tutti.

Vacanze LGBT nel Mediterraneo

Non pensate a mete o servizi che abbiano un carattere eccessivo, visto che di solito si tratta di mete che consentono aggregazione, la nascita di nuove amicizie e perché no, anche di nuovi amori, tra persone che condividono gli stessi ideali di vita.

Questa che può sembrare una auto-ghettizzazione è in realtà una forma di turismo che sta riscuotendo sempre maggiore successo, e della quale vi vogliamo parlare presentandovi le mete principali, dalle più lontane alle più vicine all’Italia.

In Grecia

E’ praticamente possibile affermare che la Grecia è un vero e proprio paradiso per il turismo LGBT. Come prima scelta, annoveriamo ovviamente Mykonos, l’isoletta delle Cicladi tanto piccola quanto spettacolare e pazzerella.

Mykonos è stata una delle prime mete gay-friendly e ancora oggi è una tappa obbligata per chi decide di andare in Grecia: sull’isola non si contano i locali gay, club, discoteche e pub. Inoltre durante il periodo estivo è immancabile l’appuntamento con il festival di Xlsior. Oltre a tutto ciò, l’isola delle Cicladi è consigliata anche per il mare cristallino e le belle spiagge.

Rimanendo in Grecia, l’isola di Lesbo, remota e posta davanti alle coste della Turchia è, manco a dirlo, meta assidua del turismo lesbo, che ama frequentare e aggregarsi laddove tutto “è nato” grazie ai versi della poetessa Saffo. Le altre zone consigliate per chi vuole recarsi in Grecia sono Skiathos, Santorini, Creta e Rodi.

Mykonos è una della classiche destinazioni delle vacanze LGBT
Mykonos è una della classiche destinazioni delle vacanze LGBT

In Spagna

Ibiza sta assistendo ad un’inversione di tendenza: il turismo dei giovani discotecari sta lentamente diminuendo per lasciare spazio a quello della comunità LGBT. Nell’isola più animata delle Baleari stanno affluendo anche tutti i turisti che si sono stufati della più lontana Gran Canaria, meta storica del turismo omosessuale.

Se non volete allontanarvi troppo dall’Italia e volete approfittare dei frequenti voli low cost, dirigetevi a Barcellona o a Madrid entrambe animatissime in estate con quartieri completamente dedicati al turismo gay.

Sempre in Spagna, è da visitare assolutamente anche la piccola Sitges, un paesino sulla spiaggia della Catalogna famoso per il carnevale e per gli eventi gay, quasi interamente a loro dedicati. Non a caso è considerato, ormai da tempo, una delle capitali del turismo gay in Europa.

Vacanze LGBT a Sitges
Un momento della parata del gay pride a Sitges, in Spagna

In Portogallo

Molto animata grazie ai numerosi locali che si trovano nel quartiere di Barrio Alto, è Lisbona, in Portogallo. Sono sempre più numerosi i turisti che la scelgono come meta estiva per rilassarsi sulle spiagge della costa portoghese e concedersi, alla sera, un giro per i locali e il club LGBT.

In Croazia

L’apertura verso il mondo gay è avvenuta nel 2014 con il riconoscimento dei matrimoni egualitari: il fulcro del divertimento e del ritrovo della comunità LGBT è Zagabria che vanta alcuni locali gay e soprattutto ogni anno, in estate, ospita anche il Gay Pride.

Folle e divertente soprattutto in piena estate, è l’isola di Pag che ospita giovani provenienti da mezza Europa.

Vacanze LGBT in Italia

E in Italia? Anche nella nostra penisola, così tradizionalista e conservatrice, sono sempre più numerosi i servizi dedicati alla comunità LGBT.

Torre del Lago

Uno dei punti di riferimento del turismo omosessuale in Italia è Torre del Lago, località che si trova in Versilia e che offre serate pazze e vivaci animate dai voice e dai ballerini dei vari locali presenti sul lungomare.

Il locale storico e il più famoso è senz’altro il Mamamia, poco più di un edificio ad un piano con una terrazza dove si esibiscono i protagonisti che si avvicendano nelle varie serate. Ciò che vi colpirà, una volta raggiunto il locale, è la quantità di persone che si fermano sulla strada per ballare, fare nuove amicizie, bere o anche solo per passeggiare.

Torre del Lago, situata subito a sud della più nota Viareggio, è una buona meta di mare con strutture di livello, a prezzi non economici come del resto in tutta la riviera della Versilia.

Marina di Camerota

In Cilento, nella zona di mare che si trova a sud di Salerno troviamo Marina di Camerota dove alquanto rinomata, famosa e frequentata è la spiaggia del Troncone. Sempre più giovani scelgono questa destinazione per le vacanze estive e a ragion veduta grazie ai locali e ai ristoranti affacciati sulle spiagge della costa.

Spiaggia Marina di Camerota
Sono ben attrezzate le spiagge di Marina di Camerota

Gallipoli

Centro della movida notturna e del divertimento giovane, Gallipoli offre anche tantissime opportunità gay friendly con locali sulla spiaggia dove ballare dal tramonto fino a notte fonda. Tra le discoteche più conosciute della zona ricordiamo Zeus Beach e Waikiki Gallipoli.

1 Commento

VUOI SCRIVERCI PER UN CONSIGLIO? TROVI IL MODULO A FINE PAGINA, OPPURE RISPONDI AGLI ALTRI TUOI MESSAGGI
  1. Avatar
    Antonio

    Salve, mi chiamo Antonio, sono argentino, al momento vivo ad Ischia (NA)
    Ho 47, single, per di più lontano dalla mia patria, abitando in una terra, al mio parere poco gay friendly, spero di poter trasferirmi a breve a Napoli, città che trovo ricca non solo a livello, Arte, Storia, Cultura, ma anche città Vitale, che ho imparato ad amare più della mia Buenos Aires
    Vi parlavo di la condizione di single e per di più lontano della mia terra:

    Per caso, organizzate viaggi, tra single? in Italia?

    Giusto un’occasione per fare delle nuove conoscenze che magari diventino belle amicizie

    Vi porgo cordiali saluti e
    e vi ringrazio anticipatamente

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.