Mauritius: scopri la “vera” vacanza esotica!

Mauritius: la vacanza esotica
Mauritius: un paradiso da cartolina per chi cerca la "vera" vacanza esotica!

Se siete alla ricerca di una vera meta esotica per il periodo estivo l’arcipelago delle Mauritius è quello che fa per voi. L’isola è situata nella zona sud occidentale dell’Oceano Indiano, a circa 500 Km dal Madagascar. Abbiamo parlato di arcipelago perché oltre all’isola principale di Mauritius, altre tre isole minori fanno parte della repubblica: Saint Brandon, Rodrigues e le isole Agalega.

Lunghe spiagge, mare cristallino e ottime soluzioni per il soggiorno: se siete già stati alle Maldive e alle Seychelles o, in alternativa, cercate la vostra prima meta da sogno, ecco che le Mauritius vi aspettano.

Mauritius: come organizzare il viaggio

Com’è il clima in estate?

Grazie al clima tropicale che la contraddistingue, il momento migliore per visitarla è quello estivo, da giugno a ottobre, quando le precipitazioni si riducono al minimo e le temperature sono piacevoli e non afose.

Diciamo che l’unico inconveniente possono essere i venti, che spesso, in agosto pieno, soffiano abbastanza forte. L’ideale per gli amanti del surf. Il mare non scende mai sotto i 23° C rendendo piacevole il bagno in qualsiasi periodo dell’anno.

Mauritius: la vacanza esotica
Mauritius: un paradiso da cartolina per chi cerca la “vera” vacanza esotica!

Come arrivare alle Mauritius

L’aeroporto principale dove atterrano tutti i voli internazionali è quello che si trova a 48 Km dalla capitale Port Louise: l’unica compagnia che non effettua scali è l’italiana Meridiana Fly, compagnia charter di solito legata ai pacchetti dei tour operator.

Anche la compagnia di bandiera dell’isola, l’Air Mauritius effettua voli diretti da Milano Malpensa, ma di solito i prezzi sono abbastanza alti. Altrimenti potrete optare per le compagnie europee come British Airways o Air France, ma dovrete mettere in conto uno scalo nell’aeroporto principale della compagnia.

Una valida alternativa sono le compagnie medio orientali come Emirates o Qatar che oltre all’efficienza ed al comfort, effettuano uno scalo più vicino all’isola di Mauritius, ammortizzando il tempo totale del volo.

Come spostarsi alle Mauritius

Per spostarsi sull’isola potrete affittare un’auto una volta giunti a destinazione, ma se volete immergervi al meglio nella realtà locale, vi consigliamo di girarla approfittando degli economici ed efficienti autobus di linea che connettono la maggior parte delle zone dell’isola.

La sera, quando questi mezzi sospendono il loro servizio, potrete girare in taxi che troverete sempre a prezzi molto accessibili. Se risconterete qualche problema, potrete sempre chiedere aiuto agli abitanti del posto: saranno ben lieti di aiutarvi a risolvere qualsiasi tipo di problema!

Dove dormire alle Mauritius

Mauritius è il classico paradiso da cartolina, fatto di spiagge bianche, palme, mare cristallino, unito ad una lussureggiante natura, dove sono ben integrati la maggior parte dei resort e degli hotel. I migliori, ovviamente, sono direttamente lungo le spiagge.

Soggiornare a Mauritius, come, del resto, nella maggior parte delle isole esotiche, non è affatto economico: quasi tutti i resort offrono infatti servizi di livello elevato, con prezzi di conseguenza.

I soggiorni sono inoltre proposti per lo più dai tour operator, a prezzi abbastanza alti, essendo considerata una meta “top”. Se sono applicati sconti, sono riservati alle coppie in luna di miele. Questo perché Mauritius è considerata una meta ideale per una fuga d’amore: esclusività e relax sono le due parole chiave che contraddistinguono la maggior parte dei resort.

Ma le famiglie o i gruppi di amici non si devono scoraggiare, come non devono farlo coloro che preferiscono organizzare il viaggio in completa autonomia, senza la gestione dei tour operator. Infatti, anche se questa meta è meno agevole, è comunque possibile organizzare da soli la vacanza.

Esistono infatti delle sistemazioni economiche che vi permetteranno di esplorare l’isola in totale libertà. Potrete affittare dei bungalow di solito posizionati sulla spiaggia, che sono ben lontani dall’idea di un resort, ma che vi offriranno tutti i comfort di un appartamento, oltre ad un ottimo rapporto qualità prezzo. Vi consigliamo di cercarli in zone poco turistiche come ad esempio Pereybere. Oltre a risparmiare, apprezzerete anche un po’ di autenticità del luogo, cosa difficile se state chiusi in un villaggio Italiano!

Per chi cerca un albergo caratteristico dove trascorrere la sua vacanza, segnaliamo l’hotel Le Canonnier a Pointe aux Canonniers. Si tratta di un complesso molto particolare in quanto è stato costruito intorno ai resti di un antico faro del 18° secolo ed agli antichi cannoni puntati verso nord; per info: Hotel Le Canonnier.

Mauritius: cosa fare e cosa vedere

Rilassarsi in spiaggia

Di solito la parte sud è sempre quella più ventosa, mentre la parte nord è più riparata rendendo più piacevole il bagno in mare, soprattutto se vorrete dedicarvi allo snorkeling. A nord non dovrete perdervi la Gran Baie, una delle spiagge più belle e visitate dove potrete divertirvi praticando molte attività come il windsurf, la vela e lo sci d’acqua.

Adiacente a Grand Baie vi consigliamo la tranquilla Pereybere: spiaggia bianca e mare cristallino, ecco l’esotico che cercavate. Nella parte est dell’isola troverete la spiaggia di Belle Mare che si estende bianca e intatta per chilometri e chilometri.

Andando verso sud dell’isola non potrete perdervi la famosa Blue Bay, ideale per il windsurf e la vela, mentre Flic en Flac si trova all’esatto opposto e siamo sicuri che non vi deluderà. Tutte le spiagge sono a libero accesso, anche quelle che fanno parte dei resort, quindi avrete l’imbarazzo della scelta.

Se vorrete immergevi nello spirito del luogo, non dovrete mancare di venire in spiaggia la domenica: essendo una giornata di festa, la maggior parte degli abitanti si riversa sulle spiagge, prendendole d’assalto con grigliate, birre e giochi per bambini. Verrete inondati dal buon umore e coinvolti in danze locali alle quali non potrete sottrarvi.

Visitare Port Louise

Se vorrete dedicarvi allo shopping vi consigliamo il mercato coperto di Port Louise dove potrete divertirvi a contrattare con i locali per spuntare un buon prezzo su spezie, parei, vestiti e quant’altro vi venga a mente!

Oltre a questo a Porto Louise vale la pena visitare l’ippodromo Champs De Mars e la villa coloniale Eureka. In questa città scoprirete, comunque, un bellissimo melting pot di culture, religioni e tradizioni che, alle Mauritius, hanno trovato un luogo ideale dove convivere.

Scoprire Rodrigues

A circa un’ora e mezzo di volo da Mauritius sorge l’isola di Rodrigues, consigliata a tutti coloro che desiderano fuggire letteralmente dal caos della vita quotidiana e dal turismo di massa. Non solo mare, in questa isola potrete scoprire la vita lenta dei suoi abitanti, i cibi biologici coltivati proprio qui, e ancora il trekking e le tradizioni. Tutto da scoprire.

Contatti ed informazioni

Tante altre informazioni su come organizzare il proprio soggiorno su queste isole si trovano sul sito: Mauritius turismo.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.