Home » Tropici e Oceano Indiano » Sydney: attrazioni turistiche e cultura della città australiana

Sydney: attrazioni turistiche e cultura della città australiana

Panorama di Sidney, Australia
Panorama di Sidney, con l'Opera House in primo piano



I turisti che hanno scelto l’Australia come destinazione del proprio viaggio estivo, non possono non visitare Sydney, la più antica città australiana.
La città, che è una delle più vivibili e belle di tutto il Mondo, tanto da guadagnarsi molti riconoscimenti, è il centro commerciale e culturale del Paese. Adagiata nel bacino dello Yarra che ricopre totalmente, si suddivide in due realtà differenti e contrastanti: il piccolo nucleo storico e la Grande Sydney. Il centro conserva parte dell’architettura originale dell’epoca della sua fondazione datata 1788, mentre la parte metropolitana è caratterizzata da un design stilisticamente più moderno che si estende per oltre trecento quartieri.

Ubicata tra le Blue Mountains e l’Oceano Pacifico, Sidney annovera il più grande porto naturale del mondo, Port Jackson, ed oltre un centinaio di spiagge dove gli amanti del surf praticano questo sport in tutti i mesi dell’anno, questo anche grazie al suo clima ideale di eterna primavera.

Parchi nazionali e attrazioni

Panorama di Sidney, Australia
Panorama di Sidney, con l’Opera House in primo piano

Molti sono i Parchi Nazionali e le aree verdi presenti nell’area metropolitana e che sono ospitati all’interno di due differenti spazi: il Cumberland Plain che ospita i più antichi quartieri essendo nata prima e lo Hornsby Plateau, area suburbana dove si è sviluppata una zona residenziale dedicata al ceto alto e dove trovano sede i quartieri finanziari della città.

Da visitare assolutamente le due aree verdi di Wynyard Park e di Hyde Park dopo aver trascorso qualche ora alla scoperta del Central Business District, il modernissimo centro finanziario di Sydney caratterizzato da uno skyline composto da grattacieli come l’Australian Square e la World Tower e dove trova sede la più famosa e fotografata costruzione di tutta l’Australia, l’Opera House.

Tra le principali attrazioni turistiche merita un posto di rilievo anche l’Harbour Bridge, che si trova nell’omonimo quartiere; la Sydney Tower, la seconda costruzione per ordine di altezza di tutto l’emisfero australe; il porticciolo di Darling Harbour, luogo dove sono ubicati pittoreschi ristorantini e negozietti dedicati ai turisti.

Sydney si presenta come città elegante dal tono multirazziale e, nonostante l’effervescenza tipica delle grandi metropoli dove si concentra il fulcro dell’economia finanziaria di tutto un Paese, i suoi cittadini non sposano la frenesia tipica di una grande città, bensì seguono un ritmo di vita rilassato che colpisce il turista che trova in questo luogo, un posto dove si apprezza il buon vivere ma senza stress.

Lo shopping

Tra le attività preferite dai turisti c’è anche quella dello shopping e farlo a Sydney è davvero interessante e piacevole perché si trova di tutto. Fulcro di tale attività è il Mall, che trova la sua sede naturale lungo la centrale Pitt Street dove negozi e centri commerciali si alternano tra di loro offrendo fino alle cinque del pomeriggio i loro prodotti, tutti i giorni esclusa la domenica. E’ bene da ricordare che il giovedì è il giorno deputato allo shopping e in virtù di questo, quasi tutti gli esercenti rimangono aperti fino alle 21:00.

C’è la possibilità di poter fare compere sia in negozi improntati al lusso che in quelli che offrono prodotti a buon mercato dove, anche grazie il favorevole cambio con l’euro, molti oggetti possono riscontrarsi molto convenienti nell’acquisto rispetto all’Italia. Per coloro che sono interessati a prodotti di lusso, si suggerisce il Queen Victoria Building dove sono quasi 200 le boutique a disposizione dei visitatori che propongono grandi firme.
Visite interessanti possono essere quelle dedicate ai mercati rionali della città: spazi vivaci dove si può trovare realmente di tutto. Tra i tanti, quello preferito dai turisti è quello che ha luogo nel quartiere storico dei Rocks in Gorge Street e che si tiene nei week end.

Negozi caratteristici

Altra istituzione, al centro di Chinatown ma solo dal giovedì alla domenica, il Paddy’s Market dove possibile acquistare abbigliamento e qualsiasi chincaglieria a buon mercato. E’ bene tenere presente che la maggior parte della merce che si troverà, proviene dalla Cina.

Per gli amanti del vintage, si suggerisce di visitare di sabato il mercato che si tiene nel periferico quartiere di Glebe dove si possono trovare oggetti da collezione e artigianali. Per i turisti che volessero comprare dell’artigianato dell’arte aborigena è bene sapere che ogni oggetto vero ha un certificato di autenticità e può essere comprato in alcuni negozi specializzati come l’Aborigenal & Tribal Art Centre. Fate attenzione perché sono moltissimi i falsi fatti in Cina e che vengono venduti in ogni negozietto di souvenir, ma sono facilmente smascherabili in quanto non hanno alcun certificato di autenticità.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)