Giulianova: cosa vedere e cosa fare

Giulianova, la città e la costa
La cittadina di Giulianova che si affaccia sulla costa abruzzese

Giulianova, in provincia di Teramo, è un’antica città dell’Abruzzo con una forte vocazione turistica. Infatti, grazie alle strutture ricettive di ottima qualità, alla presenza di un porto vivace e di una lunga spiaggia che le garantisce ogni anno la Bandiera Blu, è una tra le stazioni balneari più frequentate del medio Adriatico. La cittadina di Giulianova si divide in Alta e Lido ed è collocata tra due fiumi: a nord il Salinello e a sud il Tordino.

Giulianova: come organizzare la vacanza

Giulianova: a chi è consigliata

Il borgo abruzzese è perfetto per le famiglie con bambini piccoli e per i nonni con i nipotini, per i giovanissimi che vogliono trascorrere le prime vacanze con gli amici e per le coppie in cerca del giusto compromesso tra tranquillità, arte e mondanità. Ideale anche per le coppie amanti della bicicletta e per chi ha un cane.

Il periodo migliore per visitare Giulianova va da aprile a ottobre. I mesi di luglio ed agosto sono sempre molto affollati, mentre giugno e settembre sono molto piacevoli.

Giulianova, la città e la costa
La cittadina di Giulianova che si affaccia sulla costa abruzzese

Dove si trova Giulianova

Giulianova, in dialetto locale “Gigljië” è un comune italiano di circa 28 km² in provincia di Teramo. I suoi confini naturali sono il fiume Salinello a nord e il fiume Tordino a sud, a ovest confina con Mosciano Sant’Angelo e a est si tuffa direttamente nel Mare Adriatico.

Come arrivare a Giulianova

La città dista circa 30 km da Teramo cui è collegata dalla SS80 del Gran Sasso d’Italia, ma Giulianova si può raggiungere anche tramite la SS16 Adriatica e l’A14 Adriatica. Dall’autostrada A14 Bologna-Bari si esce al casello di Teramo – Giulianova. Da sud la direttrice è verso Ancona, da nord bisogna seguire la direzione per Pescara.

Se preferite raggiungerla in treno non c’è alcuna difficoltà perché il centro abruzzese possiede la stazione ferroviaria più antica di tutta la provincia ed è ottimamente collegata con il resto d’Italia. Giulianova non dispone di un proprio aeroporto, tuttavia a 50 km dal centro abitato si trova lo scalo “Internazionale d’Abruzzo di Pescara”. L’ultima soluzione è l’autobus: ci sono diverse compagnie che coprono la tratta e la partenza da Roma è molto comoda.

Dove dormire a Giulianova

Per secoli l’economia di Giulianova si è basata sull’agricoltura, tuttavia oggi il motore cittadino è il turismo al quale si affiancano pesca, piccola manifatturiera e artigianato. Gli abitanti sono molto ospitali e fanno dell’accoglienza il loro punto di forza. Potete prenotare qualsiasi tipo di albergo, dal 4 stelle al bed&breakfast, a seconda delle vostre esigenze.

L’Hotel 900 e l’Hotel Cristallo sono tra i più rinomati di Giulianova: camere eleganti, terrazza panoramica, spiaggia privata, colazione a buffet e una prestigiosa carta di vini.

Segue il Kiara Residence ubicato a 5 minuti dalla stazione ferroviaria e a 1 minuto dalla spiaggia d’Oro di Giulianova. Offre tutti i comfort, inclusi una piscina all’aperto con solarium, una spiaggia privata attrezzata e il WI-FI gratuito. Gli appartamenti sono tutti climatizzati, con balcone e cucina attrezzata. La struttura è dotata di un ampio parco giochi per i bambini e un ristorante con specialità tipiche abruzzesi.

Un po’ più distante dal mare, circa 3 km, sorge l’Hotel Villa Fiorita. Situata su una collina a 500 metri dall’uscita della A14 Teramo-Giulianova, la struttura vanta un giardino botanico con piscina e un’eccellente cucina abruzzese. Ottimo per il rapporto qualità-prezzo.

L’Hotel Corallo è un 3 stelle cittadino a conduzione familiare in grado di offrire ai suoi ospiti spiaggia privata e attrezzata a Giulianova Lido. Ha tutti i comfort moderni e un ristorante a base di prodotti locali freschi e vini selezionati.

Delizioso il B&B Terrazza sul Mare a 100 metri dalla Pinacoteca Vincenzo Bindi. La struttura mette a disposizione Wi-Fi gratuito, camere con bagno privato, aria condizionata, tv, frigorifero e balcone vista mare.

Le Migliori Spiagge di Giulianova

Questa bellissima località balneare, soprannominata da Vincenzo Bindi “la Posillipo degli Abruzzi” per il suo panorama mozzafiato, offre uno dei lidi più puliti d’Abruzzo. La spiaggia cittadina di fine sabbia dorata, insignita da anni della Bandiera Blu, si collega a nord con Tortoreto e a sud con Cologna, la spiaggia che si trova sul fiume Tordino. Per tutta la lunghezza della spiaggia corre, adiacente, una comoda pista ciclabile denominata Corridoio Verde Adriatico perché si snoda lungo un bel tratto di costa Adriatica.

Il fondale di tutto il litorale digrada dolcemente verso il largo: ecco spiegato il motivo per cui è una località molto apprezzata dalle famiglie con i bambini e dai gruppi di amici che desiderano organizzare giochi sulla battigia.

Lungo il lido ci sono bagni attrezzati con ombrelloni, lettini e bar, ma anche tratti di spiaggia libera. Ecco i migliori:

  1. Lido Paradiso: uno dei bagni attrezzati top del lungomare. Troverete ampi spazi, possibilità di noleggiare ombrelloni classici o più ampi, lettini, ma anche tanti servizi adatti sia ai grandi che ai bambini. Presenti anche un ristorante e un bar, dove rinfrancarsi dal caldo estivo, una zona fitness per mantenersi in forma, oltre alla possibilità di frequentare corsi e praticare attività sportive.
  2. Novavita Beach: elegante e raffinato, adatto a chi cerca un ambiente esclusivo. Ombrelloni e lettini bianchi, gazebo più spaziosi e altre soluzioni innovative per godere alla grande del lido di Giulianova. Il ristorante offre piatti di pesce e di sushi, adatti per chi cerca un’esperienza diversa dal solito. Viene offerta anche la possibilità di fare colazione al mattino al sorgere del sole. Perfetto anche per le famiglie grazie alla presenza di un parco giochi e di uno staff di animatori.
  3. Lido Bagni Riviera: bagno adatto ai giovani e a chi ha voglia di novità ed effervescenza. Offre servizi come ombrelloni ben distanziati e spaziosi, aperitivi direttamente sulla spiaggia, ampia proposta di cocktail ed in più vengono organizzate partire di beach volley e calcetto. Quasi ogni sera vengono organizzati eventi e disco all’aperto fino a tarda notte.
  4. Lido Alta Marea: bagno più tradizionale, ideale per le famiglie con i bambini, con ombrelloni ben distanziati e parco giochi per i più piccoli. Offre anche campi per attività sportive come beach volley, calcetto, beach tennis, oltre a tavoli da ping pong. Si trova molto vicino al porticciolo di Giulianova.
  5. La Conchiglia: situato a metà del lungo lido di Giulianova, questo bagno offre ombrelloni ben distanziati, comodi lettini a noleggio, ma soprattutto un ottimo ristorante dove poter assaporare specialità di pesce.

Giulianova: cosa vedere e cosa fare

Attrazioni e luoghi d’interesse a Giulianova

Mare, sole, passeggiate, ma anche tanta storia. Il paese storico è composto da Giulianova Alta le cui origini risalgono all’epoca neolitica come testimoniano le rovine ben conservate. Da visitare il Santuario di Santa Maria dello Splendore risalente alla metà del 1500 e il Duomo di San Flaviano del 1400 di forma ottagonale e dalle pareti spesse 2 metri. All’interno del Duomo sono conservate le opere pittoriche e scultoree di artisti quali Aligi Sassu, Venanzo Crocetti e Renato Coccia. Nella cripta ci sono i resti del patrono San Flaviano.

Nella zona nord ovest di Giulianova potrete ammirare la Chiesa di Sant’Anna progettata nel 1400 dall’architetto senese Francesco Di Giorgio Martini e il Torrione “Il Bianco” situato nel centro storico della città. Questo torrione è il più grande tra i resti delle antiche mura.

Alla fine di Piazza della Libertà, invece, c’è il Belvedere costruito alla fine del ‘900 ed in passato noto anche con il nome di “Monte”. Da qui si vede tutta la città e Giulianova Lido. In questa zona si svolgono le più importanti feste religiose e mondane.

Altra meta è Palazzo Kursaal, un edificio degli inizi ‘900 in stile liberty e neoclassico dedicato all’intrattenimento. Fu restaurato dopo i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale e oggi ospita convegni e manifestazioni. Impossibile perdere il Lungomare Monumentale attraversato dalla pista ciclabile, lungo 7 km da via Nazario Sauro alla Colonia marina, che fu realizzato nel 1936 su progetto di Giuseppe Meo. Infine, se avete bambini, dovete andare a Giocolandia il più grande parco giochi al coperto della regione.

Da vedere nei dintorni di Giulianova

Da scoprire anche i dintorni di Giulianova. Nel comune limitrofo di Roseto degli Abruzzi si trova la Riserva naturale del Borsacchio, habitat di flora e fauna selvatica. Verso Tortoreto ci sono la celebre Fontana della Sirena, il nuovo Ecomuseo del Mare e l’Onda Blu Acquapark, 120.000 m² per tuffarsi da altezze kamikaze.

Eventi estate a Giulianova

Il calendario di Giulianova è fitto di manifestazioni. A inizio giugno si svolge il Festival delle bande musicali: dal centro storico fino al lungomare sfilano bande provenienti dai paesi più remoti del pianeta.

A metà luglio torna puntuale la Sagra del pesce, mentre verso la fine del mese è allestita la mostra mercato dei prodotti tipici Tesori di Fattoria: degustazioni e conoscenza del ricco patrimonio enogastronomico abruzzese. Secondo consuetudine consolidata, nell’ultima settimana di luglio, Giulianova ospita il Festival della musica Jazz. Oltre ad assistere ai concerti, il pubblico può suonare in prima persona e partecipare a seminari e alle lezioni tenute dai grandi maestri del jazz.

Il 14 agosto si svolge la Festa del Portosalvo in cui marinai e pescatori rendono omaggio alla Madonna di Portosalvo con una folkloristica processione in mare che prevede canti, balli, vino ed il gioco del palo della cuccagna. Per vivere davvero la festa cercate posto su uno dei pescherecci che scorta la statua della Madonna. Da fine agosto a inizio settembre spazio alla Sagra della vongola.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)