Cosa mettere in valigia per una Vacanza al mare

Consigli per fare la valigia per il mare
Dubbi nel fare la valigia per le vacanze al mare? Segui i nostri consigli!

Si avvicina il momento della partenza delle agognate vacanze dell’estate ed uno dei grandi dilemmi, una volta scelto il luogo dove ci si andrà a rilassare, è: cosa mettere in valigia? Quante cose dovrò portarmi? E soprattutto, di quante mi pentirò di averle portate?

Sì, perché ogni qual volta prepariamo la valigia, esageriamo sempre e non riusciamo a renderci conto che saranno molte di più le cose che non useremo di quanto possiamo immaginare.

Ciò è ancora più valido quando la località dove si trascorreranno le vacanze è balneare. Chi si reca al mare potrà senza dubbio avere una borsa agile e leggera: basti soltanto pensare al banale fatto che i vestiti saranno evidentemente meno voluminosi. Vediamo, quindi, i consigli utili per preparare una valigia leggera e funzionale, in modo che non manchi niente.

Leggero è meglio: i perché di un bagaglio intelligente?

Preparare una valigia leggera dovrebbe essere il primo obiettivo da porsi prima di partire per una vacanza. Si, perché leggera significa funzionale e non vuole dire che vi siete dimenticati qualcosa.

Questo vale soprattutto nel caso in cui dobbiate prendere l’aereo per raggiungere la vostra agognata località balneare: in questo caso, infatti, dovrete fare i conti con il limite di peso imposto dalla compagnia aerea con cui viaggerete. Sorpassare tale limite, significherebbe una bella multa per ogni eccedenza di peso.

E comunque, aereo o auto, treno o tragetto, preparare una valigia leggera e funzionale significa partire con una marcia in più. Inutile portarsi dietro tanti pantaloni o gonne in più per lasciarsi piegati in valigia, o anche maglie o ciabatte in eccedenza. Va bene ricambiarsi tutti i giorni, ma eccedere è un’altra cosa!

Cosa mettere in valigia?
Cosa mettere in valigia? Il dilemma di tutti prima di partire per le vacanze!

Cosa mettere in valigia per il mare: gli indispensabili

Fatta questa premessa, passiamo ai consigli, partendo da ciò che è assolutamente indispensabile mettere in valigia (o quasi) per il mare. Se state invece partendo per la montagna, date un’occhiata alla nostra guida su cosa mettere in valigia per la montagna estiva.

1- Per la spiaggia

Innanzitutto partiamo dall’occorrente per quando si è in spiaggia: accanto al relativo abbigliamento, vanno portati con sé un telo da mare, occhiali da sole, protezione solare, abbronzante, un cappellino – soprattutto per chi ha dei bambini – e delle ciabatte comode in gomma, ideali se ci sono degli scogli, in quanto fanno in modo che non si scivoli.

Meglio ancora, le apposite scarpette di gomma che fasciano bene il piede e non lo fanno scappare. Se soggiornate in hotel con piscina, portatevi una cuffia, che potrebbe essere richiesta. Riepilogando:

  • Una borsa da mare, meglio se impermeabile e con chiusura a zip.
  • Un telo mare in microfibra, che occupa pochissimo spazio rispetto ai teli in spugna e pesa poco. Sono ormai molto diffusi, soprattutto per uso sportivo.
  • Un mollettone per fissare il telo mare al lettino: credeteci, sarà uno degli accessori che apprezzerete di più!!
  • Maschera, boccaglio e pinne: tutti e 3 assolutamente, altrimenti non è “snorkeling”. Non limitatevi a fare una nuotata: specialmente se andate in località con bel mare (Sardegna, Grecia), provate a guardare anche sotto la superficie dell’acqua!
  • Un sagolino, spezzone di cordicella di almeno 10 metri. Utile per vari scopi, ad esempio per fissare l’ombrellone.
  • Scarpette da scoglio: da non confondersi con le infradito o le ciabatte da spiaggia, sarà l’accessorio più utile in alcune circostanze, dove altrimenti entrare in acqua sarebbe impossibile. Se vi piace andare in “caccia” di calette sempre nuove, portatele sempre con voi! Le trovate nei negozi di sport.
  • Un contenitore impermeabile dove riporre il cellulare e altri oggetti delicati. In emergenza, va bene anche un sacchetto di plastica ripiegato!

2- Abbigliamento

Oltre al “kit da spiaggia”, c’è quello per i restanti momenti della giornata: pantaloni, t-shirt, magliette, biancheria intima in numero proporzionale ai giorni di vacanza, ma si deve tenere conto anche di eventuali ricambi eleganti.

Non tutte le vacanze di mare sono uguali, per cui se soggiornate in un hotel di lusso oppure se intendete andare a cena in ristoranti di classe, sarà d’obbligo avere degli abiti formali.

Se per la donna a scelta è più semplice, basta evitare jeans e scarpe da ginnastica, per l’uomo potrebbe essere richiesta giacca e cravatta. In molti villaggi turistici, anche di medio livello, è richiesto almeno il pantalone lungo per la sera.

  • Abiti casual, scarpe, ciabatte e costumi.
  • Un paio di pantaloncini da bagno, utili ad esempio per gli scivoli di un acqua-park o in barca
  • Un ricambio elegante, potrebbe sempre capitare una serata speciale
  • Un giubbotto e/o una felpa o un maglione leggero, sempre, anche se andate in Africa
  • Un paio di scarpe da ginnastica vecchiotte, utili per gli scogli, escursioni ed attività varie

3- Beauty case e medicinali

Veniamo dunque al beauty-case per l’igiene personale ed un piccolo kit di farmaci. Nel primo sono indispensabili spazzolino e dentifricio, un doccia schiuma ed uno shampoo, un piccolo phon da viaggio – anche se compreso nella dotazione standard dell’alloggio, visto che spesso non funzionano bene – una spazzola, deodoranti, piccoli trucchi maquillage per lei e l’occorrente per la barba per lui.

Chi è solito usare molte creme e lozioni a casa, può fare una piccola selezione, o magari portare quei campioncini che regalano sempre in profumeria e che sicuramente conservate in gran quantità. Ricordate che forbicine da unghie e pinzette in aereo non possono viaggiare nel bagaglio a mano.

E’ importante dotarsi anche di alcuni farmaci per delle piccole emergenze: antidolorifici, disinfettanti per la pelle e intestinali, pomate dopo puntura, decongestionante nasale e cerotti.

Vi consigliamo di portarvi sempre appresso un piccolo kit di medicinali da viaggio, anche se non li usate mai: una pillola giusta al momento giusto potrebbe “salvarvi” una vacanza: qui trovate la nostra lista dei farmaci da portare in viaggio.

Ricordate che in ferie ci sono variazioni di abitudini alimentari, diversa attività fisica, esposizione al sole, attività sportive, qualche “eccesso”, insomma, è più probabile che vi occorra qualcosa in vacanza che non in ufficio!

  • Phon da viaggio, utile soprattutto negli appartamenti che spesso non ne sono dotati
  • Creme e lozioni per la sera, soprattutto nel caso si sia preso troppo sole
  • Shampoo e balsamo per capelli delicati e per curarli dopo il bagno in mare
    Consigli per fare la valigia per il mare
    Dubbi nel fare la valigia per le vacanze al mare? Segui i nostri consigli!

4- Documenti

Portate sia la carta d’identità che la patente e, se lo avete, pure il passaporto. Fate in modo che uno tra il passaporto e la carta d’identità stia in un posto diverso dall’altro, in modo da avere un documento di riserva in caso di un malaugurato furto.

Questo è molto importante nei Paesi stranieri. Fate la stessa cosa con i soldi: divideteli almeno in due posti, ad esempio portafoglio e valigia (ma solo se viaggia insieme a voi).

  • Se andate in un Paese dove è richiesto il passaporto, portatevi anche delle fotocopie, utili in caso di smarrimento/furto.
  • Un’assicurazione di viaggio. Assume molta importanza la copertura sanitaria nelle nazioni dove la sanità è costosa, tipo USA.

5- Elettronica

Veniamo adesso agli oggetti tecnologici: ovviamente, il telefono cellulare con relativo caricabatterie, una macchina fotografica per immortalare le bellezze del posto, quel libro che volete leggere da tempo ed infine un lettore mp3 per i momenti di assoluto relax, quelli che tutti cercano e desiderano quando si parte per una vacanza al mare.

  • Caricabatterie dello smartphone
  • Caricabatterie del tablet
  • Caricabatterie della macchina fotografica
  • Una scheda di memoria aggiuntiva per foto e video
  • Un selfie stick ottimo per scattarsi foto da soli, tutti insieme
  • A noi piace molto portare un termometro esterno, o una piccola stazione meteo
  • Se viaggiate in aereo, portatevi una piccola bilancia elettronica da bagaglio. Vi servirà al ritorno, per capire se con i souvenir state eccedendo il peso consentito

6- Gioielli, orologi ed ornamenti

Lasciate a casa tutti i beni preziosi, ovunque andiate. Ricordate che tutto ciò che non sia in oro o in acciaio inox si rovinerà al mare, ma potrebbero esserci anche problemi di furti, soprattutto se lasciate le borse in spiaggia.

Portatevi un orologio economico impermeabile e, per le donne, bigiotteria o pochi gioielli di poco valore.

Evitate invece di portarvi occhiali da sole economici: la maggiore esposizione al sole rende infatti consigliabili solo lenti di qualità. Scegliete occhiali con montatura in plastica e senza naselli, sono più robusti!

7- Cibi e bevande

Anche se non intendete cucinare, ci sono alcune piccole cose che potreste portarvi.

  • Un piccolo bollitore per l’acqua, se non è previsto nel vostro hotel. Ne esistono di piccoli, da viaggio.
  • Thè, tisane, caffè solubile, zucchero, per preparare bevande calde.
  • Una piccola borsa frigo portatile, che vi permetterà di portare il pranzo al sacco in spiaggia. Non occorre portare le tavolette congelabili, basterà surgelare una bottiglia di acqua, che poi berrete fresca nel pomeriggio!
  • Integratori di sali e/o vitamine. Vi consigliamo le bustine solubili monodose.

Check list valigia: da non dimenticare

Chiudiamo con una lista di oggetti utili da mettere in valigia, forse un po’ strani ma che possono risolvere una situazione magari complicata.

  • Portate un piccolo recipiente per tenere conchiglie, sassi e altri oggetti che potete trovare sulla spiaggia o in mare, se vi piace collezionarli
  • Un coltellino multiuso è ovviamente consigliabile, ma senza esagerare con le funzioni a beneficio della leggerezza
  • Carta e penna
  • Nastro adesivo (scotch), utile per varie cose, piccole riparazioni, per mettere in sicurezza i contenitori di shampoo e sapone
  • Una confezione di salviette umidificate
  • Pacchetti di fazzoletti di carta
  • Salviette specifiche per pulire gli occhiali da sole e/o vetri delle fotocamere
  • Una piccola quantità di sapone per indumenti, per lavaggio a mano
  • Stampe di diari di viaggio, ad esempio delle pagine di questo o di altri siti che parlano della vostra destinazione, molto utile per i consigli su spiagge, cose da vedere, ristoranti, ecc.

E allora, quante cose avete modificato nel vostro bagaglio?

5 commenti

VUOI SCRIVERCI PER UN CONSIGLIO? TROVI IL MODULO A FINE PAGINA, OPPURE RISPONDI AGLI ALTRI TUOI MESSAGGI
  1. Avatar
    Isa

    Grazie degli utilissimi consigli ma preciso che non si possono raccogliere e collezionare conchiglie, sassi e altro dalla spiaggia per cui sarebbe opportuno apportare delle modifiche nella parte in cui si parla di questo. Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Si, è vero, le leggi attuali vietano in Italia la raccolta di conchiglie, sabbia e sassi. Ma è anche vero che DI FATTO, una conchiglietta depositata sul bagnasciuga (ovviamente non con l’animale vivo), è una piccola trasgressione che molti fanno, in vacanza!

  2. Avatar
    miriam

    io non potrei mai partire senza portare con me il mio amico fidato a 4 zampe…la mia cagnetta …..buone vacanze a tutti

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Evviva le vacanze con gli amici a 4 zampe! Magari… non in valigia!!! eheheh

  3. Avatar
    Sardinia

    Grazie per gli utili consigli, passerò le mie vacanze in Sardegna… ogni anno riempio la valigia, poi finisco sempre per mettermi le solite tre cose
    Però… l’unica cosa a cui non rinuncerei mai in vacanza è il pallone!!! Sembra una stupidaggine, ma senza quello muoio!!!

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.