Home » Last Minute estate 2017 » Viaggi Last Minute: guida alle offerte vere

Viaggi Last Minute: guida alle offerte vere

Guida Last Minute
Come riconoscere la vera offerta last minute? Ecco una guida completa che vi aiuterà a scovare il vero affare!

Che cos’è un “Last Minute”? Questo termine è ormai diventato di uso comune e sicuramente sapete di cosa stiamo parlando. Ma siete sicuri di saper riconoscere al volo un VERO last minute?

Ok, vi abbiamo messo il dubbio, ma vi aiuteremo anche a risolverlo. Il punto è che il termine è decisamente abusato dai tour operator, che vendono come “offerta dell’ultimo minuto” ciò che offerta non è, e ancora meno “dell’ultimo minuto”. Pacchetti scadenti, sconti fittizi, mete poco coinvolgenti: sono tutte cose che possono essere bollate come last minute per creare un appeal verso i turisti più sprovveduti, ma c’è modo di difendersi.

Oggi spiegheremo questa modalità a tutti coloro che sono meno pratici con le prenotazioni “fai da te” e vogliono imparare. Cerchiamo, infatti, di fare chiarezza nel mondo del last minute, spendendo due parole per capire quando si tratta di una vera offerta da prendere al volo e quando, invece, è meglio lasciar perdere!

Cos’è il “last minute”

Nasce come una particolare offerta di vacanze creata ad hoc sugli ultimi posti liberi rimasti sui voli e/o in strutture alberghiere, che si presume rimarrebbero invenduti se proposti a prezzo pieno. Infatti il termine tradotto “ultimo minuto” indica appunto che queste offerte sono disponibili sempre a ridosso della data di partenza, solitamente 2 o 3 settimane prima. A suo tempo, i primi last minute furono una piccola rivoluzione nel mondo del turismo, in quanto da sempre gli sconti sui viaggi si avevano prenotando, al contrario, con largo anticipo.

Il successo della formula lastminute è stato ed è tutt’oggi talmente alto che, da soluzione “di ripiego” è diventata una filosofia, un modo vero e proprio di viaggiare: ormai in tantissimi aspettano l’ultimo momento per prenotare, adattandosi alle destinazioni e alle strutture in offerta. La conseguenza del successo è purtroppo negativa, in quanto per venire incontro ad una richiesta sempre crescente, a fronte di disponibilità per sua natura limitate, la maggioranza dei pacchetti last-minute vengono oramai creati ad arte dai tour operator senza una reale necessità e, fatto molto negativo, senza un reale sconto. Molte offerte di viaggio sono insomma oggi proposte come offerte last-minute anche se in realtà sono normali pacchetti soggiorno. Ma c’è di più: in suo nome e “con” questo nome sono nati molti tour operator specializzati, tra cui il più famoso è sicuramente lastminute.com operanti per lo più su internet, i quali propongono, mischiati e senza distinzione, normali pacchetti e offerte “ultimo minuto”.

Leggi anche:  Caesar Tour: offerte last minute e last second

Curioso, ad esempio, che ci siano sempre offerte su voli e hotel anche con mesi (?) di anticipo.

Guida Last Minute
Come riconoscere la vera offerta last minute? Ecco una guida completa che vi aiuterà a scovare il vero affare!

Tipologie

Distinguiamo adesso le diverse tipologie di last minute. I last minute più diffusi sono quelli dei pacchetti all-inclusive: si tratta delle classiche vacanze in villaggio dove è compreso anche il volo, oltre ai pasti e ai trasferimenti. Ovviamente nei villaggi più grandi dotati di tantissime camere, sarà più facile trovare dei prezzi più bassi. Più alta è l’offerta, più bassi sono i prezzi. La seconda tipologia riguarda i turisti più “scaltri” che hanno la possibilità di viaggiare con la formula last minute verso destinazioni più lontane, che non sempre prevedono il mare come ad esempio il Giappone, l’India o la Thailandia. In questo caso conviene rivolgersi direttamente in agenzia, o per chi ama prenotare su internet può controllare le offerte sul sito Caesar Tour, specializzato da anni in viaggi last minute e last second verso tantissime mete.

Quindi, la domanda è: come fare per riconoscere i *veri* last minute? Noi ve lo diciamo.

Come riconoscere le offerte vere

E’ oramai difficile riconoscerli, specie se prenotate online dove tutte le vacanze sono proposte con i più disparati sconti, ma non è cosa impossibile! In agenzia di viaggio potete consultare le offerte sulle partenze entro uno o due mesi: queste solitamente vengono inviate alle agenzie che le stampano in volantini o spartani elenchi. Confrontate il prezzo con quello da catalogo del medesimo tour operator, e verificate se si tratta di una “vera” offerta. Il prezzo pieno deve essere ben superiore e soprattutto… il pacchetto “a prezzo pieno” deve essere presente sul catalogo, altrimenti potrebbe essere un’offerta creata ad arte. In questo caso dovrete comunque aggiungere le spese della pratica (di solito si tratta di 50,00 € a persona) e il vostro referente in caso di problemi sarà sempre l’agenzia di viaggio.

Leggi anche:  Prenotazione Voli low cost

Su internet la musica cambia di poco. Infatti, dovreste cercare di fare la stessa indagine: confrontate attentamente offerta e pacchetto a prezzo pieno: se state cercando tra le offerte di operatori che offrono solo last minute, provate a vedere il costo di un soggiorno analogo presso altri operatori… e cercate di avere intuito e fiuto! Sia che decidiate di prenotare in agenzia, sia su internet, fate sempre dei preventivi con il prezzo finale, non con quello pubblicizzato. Spesso infatti molti prezzi stracciati nascondono spese di gestione altissime.

Cose da fare

Riassumiamo i punti base per riconoscere i veri last minute e prenotare una vera offerta:

  • Con i last minute è vero che si può risparmiare oltre il 30% del prezzo pieno
  • Nella maggior parte dei casi si tratta di pacchetti completi (volo+hotel) non scindibili
  • Cercate di prenotare sui siti più conosciuti come Expedia, eDreams, Momondo, LastMinute e Caesar Tour
  • Per i voli conviene affidarsi a siti di confronto dei prezzi (es. Skyscanner)
  • Confrontate i pacchetti a prezzo pieno con l’offerta scontata (circa il 30% di differenza)
  • Siete flessibili con le date della vacanza e risparmierete di più
  • Le date di partenza non dovrebbero essere oltre una settimana dalla prenotazione

Cose da NON fare

Ecco le cosa da non fare, per evitare vere fregature:

  • Prenotare un last minute con mesi di anticipo
  • Affidarsi a siti poco noti o conosciuti
  • Non avere tutto chiaro subito (dove si trova l’hotel, gli orari dei voli, gli spostamenti)
  • Prenotare senza confrontare le offerte tra diversi siti di riferimento

Chiudiamo con un consiglio che riguarda i viaggiatori che apprezzano, oltre la convenienza, anche la “filosofia” del last minute, che comporta un po’ di suspense e di imprevedibilità per un viaggio che si programma con poco preavviso. A voi consigliamo i last second, ovvero le ultimissime rimanenze dei last minute, da prendere pochi giorni prima a prezzi scontatissimi, o addirittura il giorno stesso direttamente in aeroporto. All’avventura!


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)