Home » Offerte Viaggi » Last Minute estate 2019 » Vacanze (anche) a fine Estate!

Vacanze (anche) a fine Estate!

Vacanze di fine estate
Vacanze di fine estate: perché no, anche al mare!


Settembre è un mese particolare, il tempo cambia, le giornate si accorciano e la vita nelle grandi città riprende, anche se a fatica. Non bisogna però sottovalutare questo periodo per concedersi una bella vacanza, sfruttando le offerte e i prezzi convenienti della bassa stagione: per godere di una vacanza di fine Estate bisogna però scegliere con intelligenza il posto.

Vacanza a fine estate: perché sceglierla?

Ci sono tanti buoni motivi per evitare le vacanze in piena estate ed optare per la fine dell’estate. Innanzitutto eviterete gli alti prezzi dell’alta stagione che di solito va da fine giugno a fine agosto: anzi le due settimane centrali di agosto sono considerate altissima stagione con conseguente aumento dei prezzi!

Inoltre, tantissimi vacanzieri hanno le ferie imposte nel mese di agosto: di conseguenza molte località di mare e non solo, a fine state si svuotano, diventano meno affollate e anche nei villaggi, resort o hotel più grandi, c’è comunque la possibilità di rilassarsi. Senza dimenticarsi il fatto che a metà settembre aprono le scuole e quindi le famiglie con i bambini non organizzeranno di certo una vacanza in questo periodo.

Vacanze di fine estate
Vacanze di fine estate: perché no, anche al mare!

Riassumendo ecco tutti i pro e i contro di andare in vacanza a fine estate.

Vacanza a fine estate: PRO

  • Prezzi più bassi
  • Meno affollamento
  • Temperature più miti

I CONTRO della vacanza a fine estate

  • Alcune strutture chiudono
  • Alcune mete sono poco adatte a causa del clima

Per trovare la destinazione giusta, di seguito trovate alcune delle mete più gettonate per chi intende organizzare una vacanza a fine estate.

1- Al Mare

Se volete fare il mare, è meglio orientarsi nel Sud Italia o nelle isole: Sardegna e Sicilia sono godibili anche più di Agosto, così come le Eolie. Le zone costiere del Nord e centro Italia sono invece assaltate da turisti stranieri che approfittano del clima mite per fare trekking e bici oltre alle attività balneari; questo è forse il modo più intelligente per trascorrere le vacanze di fine Estate, ma il soggiorno sportivo sembra non piacere molto agli Italiani.

Perfetta anche la Grecia, a solo tre ore di volo dall’Italia: trovandosi leggermente più a sud della nostra penisola, potrete contare su giornate calde e ancora molto lunghe, senza dimenticarsi il fatto che a settembre l’acqua del Mar Mediterraneo è nel momento più caldo dell’anno. Da non sottovalutare anche la Corsica, a due passi dall’Italia, perfetta per chi intende alternare una vacanza al mare con una escursionistica per immergersi nelle bellezze paesaggistiche dell’isola francese.

Ottime le temperature nel Mar Rosso che abbiamo deciso di annoverare tra le mete di mare “classiche”, al pari di quelle italiane: per chi cerca una vacanza low cost, ecco la destinazione giusta. Lo stesso vale per il Marocco e la Tunisia, anche se le temperature e il mare non sono paragonabili a quelle egiziane del Mar Rosso. Per tutte queste tre mete troverete certamente pacchetti a prezzi scontatissimi, con buona pace di chi a Ferragosto ha speso il doppio per trovare caldo soffocante e folla.

2- In montagna

La montagna è indubbiamente a rischio pioggia: meglio sarebbe andare verso fine Settembre, quando le precipitazioni sono minori che a fine Estate. Il compromesso giusto è quello di inizio Settembre quando le temperature sono ancora alte e si può godere di lunghe e piacevoli giornate di sole.

Inizia a essere praticabile anche lo sci estivo: le località sono sempre le solite, ovvero Les Deux Alpes in Francia, Stelvio e Cervinia in Italia, Hintertux e Stubai in Austria: occorre prenotare perché in questo periodo sui ghiacciai si allenano sempre le nazionali di sci. Se non siete amanti dello sci dedicatevi all’escursionismo: senza recarsi all’estero, basta fermarsi sulle splendide Dolomiti per avere l’imbarazzo della scelta tra camminate, sentieri e percorsi in mountain bike.

Il nostro consiglio? Di unire una bella camminata alla scoperta delle meraviglie storiche della zona che andrete a visitare. Ad esempio se siete in Valle d’Aosta non dimenticatevi di visitare i castelli, altrimenti potreste dirigervi al confine tra Germania e Austria per vivere giornate romantiche tra i boschi e i castelli della Baviera.

3- Mete esotiche

Decisamente consigliati i viaggi esotici a medio e lungo raggio. Potreste prendere in considerazione l’idea di recarvi alle Canarie, dove troverete un clima piacevole, leggermente meno afoso dell’estate, ma soprattutto una temperatura del mare assolutamente mite. Le stesse condizioni le potrete trovare a Capo Verde o anche alle Baleari.

Se, invece, intendete allontanarvi ancora di più dall’Italia, dirigetevi verso la Thailandia, le Maldive o sull’isola di Zanzibar, tutti Paesi dove non è ancora iniziata la lunga stagione delle piogge. Ricordatevi che nell’emisfero opposto al nostro la stagione non è ancora delle migliori, e che nelle zone tropicali siamo in piana stagione di tempeste e uragani… decisamente no quindi al Messico e ai Caraibi in generale!

4- Città e capitali

Per quanto riguarda i tour nelle città e capitali Europee, sicuramente ci sarà l’agguato pioggia, che in questi periodi può essere anche a carattere di forte temporale. In questi casi l’unica è affidarsi alla buona sorte e ad un volo low cost che, se non altro, dovrebbe non far rimpiangere l’aver speso una fortuna per il weekend piovoso a Parigi o Londra.

Se, invece, volete stare sul sicuro dal punto di viste meteorologico, dirigetevi verso una città d’arte italiana: in questo periodo i musei sono poco affollati, così come gli hotel e i ristoranti. Quali potrebbero essere le mete giuste? Venezia, Bologna, Milano, ma anche Roma e Torino.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)