Fano

Fano, la spiaggia
La spiaggia libera di Fano, perfetta per le famiglie.


Fano si trova in una zona ricca di bellezze naturali. Il borgo, che vanta origini molto antiche, ha subito diversi bombardamenti nel corso della Seconda Guerra Mondiale e parte della città vecchia è stata distrutta.

Questo angolo di terra marchigiana ospita, inoltre, il Carnevale più antico d’Italia come testimoniato da un documento risalente al 1347. La sua storia, i suoi scorci ed i suoi prodotti tipici sono solo alcuni dei buoni motivi per cui vale la pena visitarla.

Come organizzare la vacanza

Fano: a chi è consigliata

Fano è il luogo giusto per giovani e famiglie con prole. In questa città potrete vivere momenti di relax e divertimento sulle spiagge, ma non mancano neppure le occasioni per consolidare il proprio bagaglio culturale. È, infine, la destinazione perfetta per tutti coloro che hanno bambini piccoli perché i fondali sono sicuri e la qualità delle acque è eccellente.

Fano, la spiaggia
La spiaggia libera di Fano, perfetta per le famiglie.

Dove si trova e come raggiungerla

Fano è una nota località balneare della provincia di Pesaro ed Urbino nelle Marche. Potete raggiungerla in automobile, in aereo ed in treno. L’autostrada A14 allaccia Bologna, punto in cui si incontrano le strade che provengono da nord, alla Riviera Adriatica ed alla vostra destinazione. Se, invece, arrivate da sud dovete seguire la Roma-Pescara e la Taranto-Pescara-Ancona.

Gli aeroporti di riferimento, se viaggiate in aereo, sono quelli di Bologna, Ancona-Falconara e Rimini Miramare. Dopo essere sbarcati potete raggiungere la vostra meta noleggiando una macchina o prendendo un taxi. I convogli ferroviari collegano, invece, Fano con tutte le città italiane ed europee. La stazione si trova nei pressi del centro storico ed è servita da mezzi pubblici.

Dove dormire

Le strutture ricettive dove poter alloggiare sono molteplici.

Palazzo Rotati, in Via Nolfi, è un vecchio edificio nobiliare seicentesco che si contraddistingue per le sue atmosfere antiche. La struttura, che dispone di appartamenti e suites finemente arredati, vi fornisce ogni genere di comfort. I servizi comprendono wi-fi gratuito, impianto di condizionamento autonomo, cassetta di sicurezza e smart TV. La colazione, ogni giorno diversa, viene servita direttamente in camera e comprende alcuni dei prodotti tipici locali. Non mancano, però, cereali, yogurt, spremute, marmellate, dolci artigianali e il pane fatto in casa.

L’hotel CasaDei, in Via Ammiraglio Cappellini, è facilmente raggiungibile dall’autostrada e dalla stazione ed è perciò il luogo giusto dove soggiornare per una vacanza, ma anche per motivi di lavoro. Vi accoglie con le sue camere ed i suoi appartamenti studiati nei minimi dettagli: ogni ambiente è arricchito con cassaforte, telefono, climatizzatore, box doccia ed asciugacapelli. Il ristorante serve quotidianamente piatti della tradizione culinaria marchigiana realizzati con ingredienti genuini di prima qualità. I valori aggiunti dell’albergo sono, però, la piscina ed il parcheggio privato completamente gratuito.

Il Tag hotel, in Via Einaudi, è una location innovativa che gode di una posizione favorevole. Si trova, infatti, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Fano e nello stesso tempo è ubicato nelle immediate vicinanze del centro storico cittadino. Potete usufruire della connessione wi-fi gratuita, di un ampio garage sotterraneo e di un’area dedicata al benessere del vostro corpo. Vi sono 68 camere (4 sono riservate a persone diversamente abili), 2 suites, 4 junior suites e 4 stanze comunicanti. Al ristorante, aperto anche ai clienti esterni, vengono preparate ottime pizze, cotte nel forno a legna, e numerosi piatti alternativi.

Le Spiagge

Il litorale è suddiviso in Lido e Sassonia ed entrambi sono caratterizzati da coste basse. La prima è costituita da sabbia, mentre la seconda è formata da ghiaia. La costa a sud si divide in Torrette, Ponte Sasso e Metaurilia, mentre a nord tocca il confine con Pesaro nei dintorni di Fosso Sejore. Le spiagge, che alternano aree libere a stabilimenti balneari comprensivi di zone di ristoro, sono davvero tante e tra queste si annoverano la Sassonia, il Lido ed Arzilla. 

Sassonia è ricoperta dai sassi e dai ciottoli che il fiume Metauro ha portato a valle nel corso del tempo. Se amate gli sport acquatici questo posto fa proprio al caso vostro: vi sono, infatti, scuole di vela, windsurf, surf e kyte. Il Lido è uno dei luoghi storici di Fano con il suo arenile di sabbia dorata e le acque calde. Vi sono, inoltre, ombrelloni, sedie a sdraio e diverse aree giochi. Arzilla vi offre bar, punti di ristoro ed aree attrezzate come, per esempio, l’Arzilla Beach Village dove trovate una piscina con idromassaggio per potervi rilassare ulteriormente.

Cosa Vedere e Cosa Fare a Fano

Attrazioni e luoghi di interesse

Fano vanta un centro storico ricco di edifici, monumenti e luoghi di culto. L’Arco di Augusto, innalzato nel primo secolo d.C. come ornamento della via Flaminia, rappresenta il principale punto di accesso alla città ed è formato da una fornice centrale e due arcate laterali minori. Nelle immediate vicinanze potete ammirare le logge di San Michele e l’omonima chiesa.

La Fontana della Fortuna ed il Palazzo della Ragione, in stile romanico-gotico, dominano Piazza XX Settembre. Diverse chiese sono, invece, interessanti dal punto di vista storico-culturale e tra queste vi segnaliamo Santa Maria Nuova e San Pietro ad Valium.

La prima, edificata nel Cinquecento, presenta un prezioso portale ed al suo interno è custodita la tavola Madonna e Santi realizzata dal Perugino, in collaborazione con Raffaello Sanzio. La seconda, che costituisce un importante esempio di architettura barocca, è stata innalzata nel 1600 ed è abbellita con stucchi, affreschi e dorature.

Da vedere nei dintorni

Urbino, che dista circa mezz’ora da Fano, è una tappa obbligata. Questa località che ha dato i natali a Raffaello Sanzio è stata nominata patrimonio dell’Unesco. Il vostro tour può iniziare da Porta Valbona che la storia vuole sia stata donata, dalla città, agli sposi Federico Ubaldo della Rovere e Caterina de’ Medici. Superate, quindi, Via Mazzini e recatevi agli oratori di S. Giovanni e S. Giuseppe. Proseguite lungo Via Barocci e date un’occhiata a piazza della Repubblica, la vera anima di Urbino.

Il suo simbolo rimane, però, il Duomo che è stato più volte oggetto di restauri. L’edificio presenta una facciata neoclassica ed è protetto da sette statue di santi. Prima di ripartire concedetevi una pausa e degustate qualche prodotto tipico. Assaggiate la caciotta di Urbino accompagnata da un buon bicchiere di Sangiovese dei Colli Pesaresi.

Mondavio sorge nei pressi di Fano ed è un borgo molto grazioso. I luoghi più interessanti sono l’ex convento dei Cappuccini, le Chiese di San Francesco e Santa Maria della Quercia ed il Teatro Apollo.

Gradara è, invece, un piccolo angolo di paradiso che si contraddistingue per i suoi balconi fioriti e gli ampi spazi verdi. Visitate il museo storico, le grotte tufacee, che corrono sotto il Castello di Gradara, la Chiesa di San Giovanni Battista ed il Giardino degli Ulivi di Via dei Cappuccini.

Eventi estate

La tradizionale festa del mare si tiene ogni anno a Fano nel mese di agosto. Riunisce diverse celebrazioni, manifestazioni enogastronomiche e si chiude con un suggestivo spettacolo pirotecnico sul mare. Il giorno 24 dello stesso mese si svolge, invece, la Fiera di San Bartolomeo.

La città viene invasa da circa 250 bancarelle e da diversi stand dove potete acquistare prodotti locali. Tra gli altri eventi spiccano il Palio delle Contrade ed il Festival del Brodetto.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)