Saranda (Albania): spiagge, info e guida estate

Saranda, meta per le vacanze estive
Saranda, in Albania: il lungomare cittadino


Eletta dalla guida Lonely Planet come una delle mete top ancora da scoprire, l’Albania offre dei paesaggi meravigliosi, una natura rigogliosa, degli sfiziosi piatti tipici e delle bellissime spiagge, il tutto a due passi dalla nostra penisola. Se a questo contesto, già piacevole di per sé, ci si aggiunge anche il fatto che il Paese è una meta decisamente economica, allora ecco che l’Albania viene annoverata come una delle destinazioni da prendere in considerazione per la prossima estate.

Se ancora però non avete le idee chiare su dove andare e cercate una cittadina sulla costa che abbia un’intensa vita notturna e delle belle spiagge, allora Saranda, è la scelta giusta. A due passi dal confine con la Grecia e ben collegata con l’Italia, Saranda è una località balneare per divertirsi e staccare la spina. Convinti? Ecco, i consigli sull’Albania mare per organizzare la vostra vacanza estiva a Saranda.

Saranda: informazioni utili

Dove si trova e come raggiungerla

Il mezzo più comodo e veloce per arrivare a Saranda è il traghetto ed è anche la scelta giusta per chi si vuole portare dietro l’auto: l’unico collegamento diretto, però, parte soltanto dal porto di Brindisi ed è attivo soltanto nei mesi estivi di luglio ed agosto. Per raggiungere la costa albanese occorrono circa 8 – 10 ore. Visto l’intenso traffico di passeggeri nel periodo estivo e il ristretto spazio del porto di Saranda, prima di partire assicuratevi che il traghetto non venga deviato a Valona: nel qual caso, dovrete mettere in conto altre 2 ore e mezzo di auto.

In traghetto potrete anche decidere di raggiungere Igoumenitsa: dal porto greco sarete a Saranda in un paio d’ore. Una valida alternativa è quella di sfruttare i collegamenti aerei per l’isola di Corfù in partenza da moltissimi aeroporti italiani: con gli aliscafi, la distanza fino a Saranda viene coperta in non più di mezz’ora. In aereo potrete raggiungere anche l’aeroporto di Tirana e raggiungere Saranda con un mezzo a noleggio in circa 5 ore.

Saranda, meta per le vacanze estive
Saranda, in Albania: il lungomare cittadino

Come spostarsi in città

Se non avete traghettato anche l’auto, una volta arrivati a Saranda, il nostro consiglio è quello di noleggiare un’auto in modo da potervi muovere liberamente in città e fuori e raggiungere così le spiagge più distanti. I mezzi pubblici funzionano, ma a volte dovrete coprire dei lunghi tratti a piedi per raggiungere la vostra destinazione perché le fermate si trovano soprattutto sulle strade principali.

Dove dormire a Saranda

Saranda offre tante sistemazioni dal buon rapporto qualità prezzo per soggiornare. Ci sono tanti buoni hotel sia in pieno centro che sul lungomare, alcuni dei quali con affaccio diretto sulla spiaggia. Chi cerca una zona più tranquilla e ancora più economica potrà puntare sulla zona del porto dove si trovano anche tanti appartamenti, oltre ad alcuni hotel che vantano anche una spiaggia privata attrezzata con lettini ed ombrelloni.

La zona che ci piace di più per soggiornare è senz’altro quella a sud di Saranda: oltre a resort con la spiaggia privata, in questa zona troverete anche tanti locali dove fare serata.

Le spiagge di Saranda

E’ davvero ampia la scelta delle spiagge lungo la costa di Saranda: da sabbia bianca e fine a ciotoli e sabbia grossolana, oltre a calette selvagge con gli scogli per gli amanti del fondale più vario. Ci sono tante spiagge attrezzate che piaceranno di più alle famiglie con i bambini, spiagge con beach bar perfetti per i giovani e zone più nascoste perfette per gli amanti del relax.

Sulla strada per Ksamil

La spiaggia della città è comodamente raggiungibile a piedi se avete una sistemazione in centro ed è attrezzata con ombrelloni e lettini, oltre ad offrire alcuni servizi come bar e ristoranti. Le spiagge più belle, però, si trovano nel tratto di costa che da Saranda porta a sud verso Ksamil: la Heaven Beach è una spiaggia di sassi e ciotoli che annovera un bel mare cristallino ed è attrezzata con ombrelloni e lettini: per pranzo potrete fermarvi al ristorante dell’hotel omonimo che offre una bella terrazza sul mare.

Un’altra bella spiaggia è quella dei Gabbiani che si raggiunge seguendo dei cartelli scritti a mano: è perfetta per i giovani che cercano divertimento e animazione. Infine, la spiaggia dell’Albero Secco si trova a circa 5 Km da Saranda ed è perfetta per le famiglie con i bambini grazie al fondale che degrada dolcemente verso il largo.

Proseguendo verso Butrinto

Sulla strada che porta a Butrinto ci si può fermare alla spiaggia degli Specchi, caratterizzata da una baia attrezzata a da una selvaggia e raggiungibile soltanto via mare. A 8 Km da Saranda, c’è anche la bellissima spiaggia del Monastero, caratterizzata da ciotoli e sabbia grossolana e perfetta per chi cerca relax e tranquillità.

Cosa vedere e cosa fare a Saranda

Attrazioni turistiche

Non ci sono molte attrazioni turistiche a Saranda, ma vale la pena visitare il Monastero dei 40 Soldati: dopo la Seconda Guerra Mondiale non ci sono che solo pochi resti, ma è ancora un luogo molto suggestivo intriso di storia e leggende. In pieno centro potrete visitare anche i resti della Sinagoga di Saranda risalente al V secolo d.C..

Alquanto particolare è il Castello di Lekursi costruito nel XVII secolo per volere di Suleymani per difendersi dagli attacchi nemici: ad oggi della costruzione originaria ne rimangono pochi resti, ma il tutto è stato ristrutturato ed ospita un ristorante ed è adibito a spazio per l’organizzazione di eventi. E’ bellissima la vista dall’alto che permette di vedere l’intero tratto di costa.

Movida notturna

Sul lungomare e leggermente fuori Saranda ci sono diversi locali e discoteche dove ballare e fare tardi: se cercate musica dal vivo fermatevi nella zona del porto dove si trova il Difi Live Music, perfetto per un pubblico over 35, altrimenti chi cerca una discoteca vera e propria per giovani dai 20 in su, potrà spostarsi nella zona opposta al porto dove si trova il 4 Elements Night Club, dedicato soprattutto ad un pubblico maschile e il Factory Night Club. Per chi cerca soltanto una bevuta e un po’ di musica potrà fermarsi al Jericho Cocktail Bar, all’Orange Cocktail Bar e al Mango Beach.

Da vedere nei dintorni

Oltre alle attrazioni turistiche che vi abbiamo consigliato di visitare a Saranda, i dintorni sono ancora più belli. Se volete fare un tuffo nella storia, dirigetevi verso sud dove si trova il Sito Archeologico di Butrinto, un’antica colonia greca passata, nel tempo, sotto diversi altri popoli dominatori. Il sito è aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 19:00.

Dal punto di vista naturalistico, vale la pena raggiungere la Sorgente dell’Occhio Azzurro, un tratto di acqua dolce che scende dalle montagne: l’acqua è freddissima e il bagno è vietato, ma il colore dell’acqua vi colpirà senz’altro.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)