Home » Sardegna » Itinerario alla scoperta del turismo minerario sardo nel Sulcis

Itinerario alla scoperta del turismo minerario sardo nel Sulcis

miniera in sardegna
Un vecchio trenino da miniera in Sardegna

Il turismo minerario rappresenta una risorsa inestimabile per la Sardegna, e per tutti quei turisti che chiedono di più rispetto ad una semplice vacanza tra sole e mare.

Non tutti sanno che, in passato, l’attività mineraria ha rappresentato il settore principale dell’economia sarda.
Le miniere sono state chiuse ed aperte ai turisti, testimonianze di un passato florido e di una cultura millenaria. Difatti, le potenzialità della Sardegna, soprattutto della zona meridionale del Sulcis, furono intuite già dai Fenici, ma i Pisani furono i primi ad aprire un’attività mineraria certificata, per sfruttare materiali quali zinco, argento e piombo.

miniera in sardegna
Un vecchio trenino da miniera in Sardegna

Partendo da Cagliari, un itinerario in auto alla scoperta delle miniere Sarde parte con prima tappa alle miniere dell’Iglesiente, nei pressi del comune di Iglesias; lì attorno sono visitabili le miniere di Monteponi, Carbonia, Campo Pisano e San Giovanni, con Monteponi in cima alla lista, essendo probabilmente la miniera dimessa più famosa della Sardegna, il cui pozzo è profondo ben 200 metri.

Si prosegue verso nord, per scoprire la bellezza di Masua, piccolo borgo sul mare, la cui miniera è particolarmente nota per una ragione: i visitatori percorrono un tunnel che finisce a strapiombo sul mare; di fronte alla costa si può vedere lo scoglio Pan di Zucchero, isolotto staccatosi in passato dalla terraferma a causa dell’erosione delle acque.

Il Parco Geominerario Storico e Ambientale Sardo, di cui il Sulcis è solo una parte, si occupa di preservare e promuovere il turismo minerario sardo ed è il primo parco di questo genere al mondo, come dichiarato dall’Unesco negli anni ’90.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)