Home » Mare Italia » Calabria Mare » Cosa Vedere a Crotone

Cosa Vedere a Crotone

Crotone, resti del tempio
La zona archeologica di Capo Colonna nella cittadina di Crotone


Molti sono i luoghi da visitare in questa città che, oltre a stimolare tranquille passeggiate in riva al mare, regala anche antiche testimonianze del suo passato.

Di certo i turisti estivi considereranno come principale attrattiva di Crotone le sue spiagge, ma ci sono molte altre cose da vedere e da fare. Andiamo per ordine.

Crotone: attrazioni e luoghi di interesse

Una di queste è rappresentata dal Museo Civico che raggruppa oggetti legati alla storia della città e che, opportunamente suddivisi in sei sezioni, permettono di ammirare reperti che vanno dal Quattrocento all’Ottocento, sapientemente esposti attraverso un percorso museale studiato ad hoc

Stimolante anche la visita al Museo Archeologico Nazionale, tra i più importanti della regione, dove sono raccolti oggetti che vanno dall’età preistorica a quella del ferro e da quella greca fino a quella medioevale.

Crotone regala anche una preziosa cattedrale il cui originario impianto risale al IX secolo e sul quale è stato ricostruito nel Quattrocento come simbolo della potenza ecclesiastica della città. Al suo interno, nella cappella della Madonna di Capocolonna è possibile vedere la famosa Madonna Nera. Il Castello medioevale di Carlo V domina Crotone e spazia su tutto il circostante paesaggio che abbraccia un lungo tratto di costa che va da Capo Colonna fino a Punta Alice. Il castello tuttora in essere è un rifacimento di quello originario databile al XV secolo.

Crotone, resti del tempio
La zona archeologica di Capo Colonna nella cittadina di Crotone

Non può mancare una visita al Giardino di Pitagora, creato per imparare attraverso il gioco. Qui, infatti, si rievocano in maniera ludica i principi che hanno ispirato l’insigne filosofo greco. Nei pressi del Giardino si trova il Museo dove, attraverso un percorso interattivo, è possibile mettere in pratica e comprendere alcuni concetti legati alla matematica, alla filosofia e ad altre discipline.

Altro appuntamento da rispettare è quello della visita della Chiesa dell’Immacolata che si distingue da tutte le altre in quanto conserva l’unico crocifisso al mondo che rappresenta Gesù con gli occhi aperti un attimo prima di morire e non con gli occhi chiusi come è rappresentato in ogni altra immagine. Bella anche la chiesa e l’annesso Convento di Santa Chiara che, al suo interno, conserva una inusuale pavimentazione in maiolica napoletana e un antico organo ligneo risalente alla metà del Settecento.

Vero salotto cittadino è il lungomare Gramsci, da poco restaurato, dov’è possibile passeggiare o rilassarsi ammirando lo spettacolo naturale creato dal sole, sia quando sorge che quando tramonta. Questo luogo è anche il punto di riferimento della movida estiva, sia per i residenti che per i turisti.

Da vedere nei dintorni

L’isola di Capo Rizzuto è un luogo dove la natura è profondamente rispettata tanto da guadagnare il riconoscimento di Bandiera Verde. Oltre all’aspetto legato al suo territorio, Capo Rizzuto attira turisti anche per via del Castello Feudale di epoca medioevale del quale si evidenziano resti di torri, mura e un orologio antico.

Interessante anche Santa Severina grazie al castello di epoca Normanna risalente all’anno Mille, eretto su di una precedente fortificazione bizantina. Da vedere il battistero bizantino perfettamente integro.

Il Tempio di Apollo Haleo a Cirò Marina, è un luogo di culto del VI secolo a.C. che merita di essere visitato, così come il castello Carafa che risulta essere tra i più grandi in Italia grazie alle sue 365 stanze. Altre mete suggestive e ricche di fascino sono il Santuario dei Frati Minori Francescani di Cutro, il sito archeologico di Capo Colonna con il suo bellissimo parco, visitabili tutto l’anno.

Eventi estate

La musica caratterizza le notti estive di Crotone: si comincia con l’Holi Festival, il festival dei colori e della musica che si tiene sempre nel mese di agosto. Sempre molto interessante e con autori di richiamo il cartellone degli spettacoli teatrali estivi che, negli anni trascorsi, ha visto in scena Massimo Ranieri e Piero Pelù. Largo spazio è sempre lasciato ai giovani esordienti del panorama musicale di Crotone.

Ovviamente, come tutti gli anni, non mancherà la festa di S. Lorenzo e il concorso di bellezza “Miss Venere d’Italia”. Assolutamente da non perdere anche le performance teatrali che sono messe in scena al Castello Carlo V, dove è solito esibirsi Jacopo Fo.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)