Home » Vacanze in Grecia » Guida per Santorini: mare, natura e… movida!

Guida per Santorini: mare, natura e… movida!

Santorini: una vacanza romantica in estate
Santorini: il panorama da Oia è il massimo per una vacanza romantica in estate

L’Isola di Santorini situata nel Mar Egeo è la maggiore dell’arcipelago delle Cicladi, e deve il suo nome a Santa Irene a cui i Veneziani vollero rendere omaggio. L’isola presenta una caratteristica forma a ferro di cavallo, ciò che rimane del cratere di un antico vulcano, una parte del quale nel 2000 a.c. circa, in seguito all’intensa attività eruttiva, collassò lasciando che le acque del mare penetrassero al suo interno dando origine alla suggestiva baia che oggi possiamo ammirare, la cosiddetta Caldera.

Questa particolare origine vulcanica conferisce a Santorini un paesaggio caratterizzato da altissime scogliere che si alternano a spiagge laviche dal colore nero e da alture rocciose. Ovunque i panorami qui sono stupendi e tra i più fotografati di tutta la Grecia, anzi, l’immaginario collettivo di isoletta Greca qui probabilmente raggiunge il suo apice.

Santorini: conosciamola meglio

A 200 metri sul livello del mare sorge il pittoresco villaggio dalle case bianche ed azzurre di Thira e dal quale si possono contemplare dei tramonti tra i più belli al mondo con il vulcano Neo Kameni che fa da sfondo alla baia. Come colonna sonora avrete le sirene delle grandi navi da crociera che si allontanano dalla caldera nella quale hanno sostato tutto il giorno. Uno scenario assai romantico da godersi sorseggiando un aperitivo in dolce compagnia dopo un’intera giornata trascorsa al mare.

Spiagge e movida notturna

Santorini: una vacanza romantica in estate
Santorini: il panorama da Oia è il massimo per una vacanza romantica in estate

Nelle numerose spiagge presenti sull’isola, durante il giorno avrete la possibilità di rilassarvi, abbronzarvi e rinfrescarvi facendo il bagno in un mare pulito e di color blu scuro e magari anche di fare incontri interessanti, poiché le spiagge sono affollate di giovani che poi la sera si ritrovano nei numerosi chalet, disco bar e discoteche presenti sul posto. A Santorini infatti la vita notturna è molto intensa con i suoi centri nevralgici in Firà e Kamari, i maggiori punti di ritrovo della movida estiva che anche per quest anno rinnoverà il “rito” fatto di mare, musica di tendenza e cibi tradizionali.

Leggi anche:  Guida alle isole Cicladi "minori"

In realtà la movida inizia ben prima che faccia buio: lungo le spiagge di Kamari, Perissa, Monolithos e Pervilos in particolare sono presenti locali di tutti i tipi come il Chilli Bar, che propone musica dance già al tramonto o il Wet Stories vocato per il pop rock, ma anche Jazz bar dove è possibile ascoltare musica dal vivo fino a tarda notte. Coloro che adorano scatenarsi fino a ore impossibili potranno dare sfogo alla loro passione continuando a ballare oltre le 5 del mattino nelle discoteche after-hour allestite direttamente sulle spiagge di Monolithos e Perissa.

Ecco dunque svelate le varie facce di questa meta gettonatissima dagli Italiani, soprattutto dopo il successo del film “Che ne sarà di noi” del 2004: da un lato l’emozione di panorami e tramonti irripetibili e romantici, dall’altra l’affollamento giornaliero del turismo di massa dei croceristi, dall’altro ancora il chiasso dei tantissimi giovani che animano la notte di Santorini… comunque sia, un posto che lascia il segno!

Per tutti questi motivi, consigliamo questa meta a tutti i ragazzi, che siano in gruppo o a coppia, per una vacanza di una settimana che sarà ricordata a lungo, mentre per le coppie più adulte consigliamo di rimanere circa 2-3 giorni per poi proseguire il giro verso altre isole Greche. Chi invece verrà qui in crociera beh… avrà voluto sicuramente più tempo a disposizione per vivere uno dei posti più belli del Mediterraneo!

Informazioni utili

Come arrivare

Per arrivare a Santorini potete usare l’aereo: l’isola ha infatti un ardito aeroporto, la cui pista d’atterraggio è “strappata” alle rocce e al mare. Qui si arriva con voli charter organizzati da vari tour operator, oppure con voli di linea per lo più provenienti da Atene e effettuati dalla compagnia di bandiera Olympic Air. Per quanto riguarda i voli low-cost, Ryanair non copre questa meta, mentre Easyjet offre utilissimi voli diretti da Roma e da Milano.

Leggi anche:  Budva, Montenegro: spiagge, movida, come arrivare

Dove dormire

Vediamo le possibilità di alloggio: nel pieno della tradizione dell’ospitalità Greca, avrete da scegliere tra hotel di ogni categoria comprese alcune strutture di gran lusso, ma anche tanti appartenenti, detti studios, che possono spaziare dalle semplici camere in affitto, solitamente economiche e ideali per un soggiorno informale, fino alle villas, vere e proprie residenze di lusso in posizioni da sogno. La scelta davvero non manca; i prezzi variano dai 400,00 euro (e oltre) per una camera in un hotel a 5 stelle, ai 200,00 euro per una bella villa, fino a soli 30,00 euro per gli studios più economici. Ad agosto è tutto ovviamente più caro, ma raramente c’è il “tutto esaurito”, così anche partendo senza prenotare, è sempre possibile trovare in loco una sistemazione adatta alle proprie tasche.

Date un’occhiata ad esempio al complesso residenziale di Stavros Villas a solo 1 km dal centro di Thira. Chi preferisce il campeggio potrà scegliere tra i 4 camping presenti sull’isola tra cui quello di Perissa che si affaccia direttamente sulla spiaggia ed è vicinissimo a ristoranti e locali notturni.

Cucina e tradizioni

Il cibo è ottimo ed economico, come in tutta la Grecia… non ci soffermeremo sulle caratteristiche di questa saporita e genuina cucina Mediterranea (abbiamo scritto su questo sito un interessante approfondimento sulla cucina Greca), ma vi segnaliamo che una cena in una buona taverna difficilmente raggiunge i 40,00 euro in due, ed è possibile anche riempirsi la pancia con dei sostanziosi “gyropita” per pochi euro. Da meta mondana quale è, a Santorini non mancano poi ristoranti di lusso, comunque abbordabili, che vi riserverete per una serata importante.

Leggi anche:  Peloponneso: le migliori località di mare

Come muoversi sull’isola

Gli spostamenti sono invece un po’ più problematici… complice la ripidezza di tutte le strade, occorre una certa fatica per ogni trasferimento. Calcolate che i paesi sono quasi sempre sulla sommità, per cui avrete da scendere (e poi risalire!), per arrivare alle spiagge: le strade sono ovunque molto ripide e strette. A piedi è una faticaccia, ma anche gli scooter (che troverete a noleggio ovunque), non saranno dei fulmini. Meglio le auto, che però sono un po’ care e penalizzate dalla mancanza di spazi. In verità il mezzo migliore sarebbe il tipico asino, che viene puntualmente proposto ai turisti per brevi passeggiate.


14 commenti

VUOI SCRIVERCI PER UN CONSIGLIO? TROVI IL MODULO A FINE PAGINA, OPPURE RISPONDI AGLI ALTRI TUOI MESSAGGI
  1. Lidia

    Ciao Marco. Vado una settimana in Agosto con il mio figlio 18 anni ( per la prima volta al estero) ad Atene e vorrei portarlo a visitare quale isola anche in giornata , cosa ci consiglieresti? Grazie.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Santorini è fattibile in aereo, ci sono dei Ryanair frequenti ed economici da Atene, ma prevedete magari una notte. In traghetto, forse Andros partendo dal porto di Rafina, ma bisogna vedere l’operativo dei battelli.

  2. Denis

    Ciao mi consigliate come meta santorini la settimana di ferragosto ..premetto che ho 38anni single e viaggio single in cerca di relax e divertimento!!! Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Divertimento si, tanto, relax non so, dato che in agosto Santorini è bella affollata!

  3. Nicoletta

    Ciao,
    siamo una famiglia con due bimbe, una di 5 anni e l’altra di 6 mesi. Vorremmo trascorrere una settimana in Grecia a fine maggio/ inizio giugno.
    Siamo in cerca di tranquillità, belle spiagge, mare limpido e alberghi di facile accesso ai bimbi.
    Ccosa ci consigliate?
    grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Direi non Santorini, per l’accessibilità, appunto. Suggerisco di dare una lettura alla nostra guida con i vari approfondimenti sulle varie isole, per farti intanto un’idea.

  4. francesco

    Blog molto interessante complimenti:)..Vorrei chiederle un consiglio per questa estate. Siamo due coppie di ragazzi dai 22 ai 26 anni e stavamo organizzando le nostre vacanza che si terranno nel mese di luglio( il caos di agosto non fa per noi ), volevo chiederle un consiglio su quale posto secondo lei può fare a caso nostro. Cerchiamo un isola con mare bello , con bei aperitivi e vita notturna anche di coppia(bancarelle, mercatini, feste tradizionali,specialità locali ecc..) ma anche pub e posti carini per una bevuta…Stavo analizzando le varie isole della Grecia proprio su questo sito, ho individuato in isole molto carine , Santorini appunto, Zante, Creta…eventualmente cosa ci consiglierebbe? Non necessariamente le isole citate ma anche altre che lei ritiene oppuortuno proporre. Grazie mille in anticipo

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Tutte, ma proprio tutte le isole Greche hanno ormai una movida variegata fatta di localini sul porto, taverne, locali con musica e veri club, quindi un po’ ovunque troverai quello che cercate, quello che varia è il target, il contesto e le altre cose da vedere. La cosa importante è scegliere in base alle caratteristiche dell’isola, ad esempio Santorini è stupenda per i panorami e la tipicità, ma come mare può deludere; Creta è stupenda ma solo facendo un viaggio itinerante e impegnativo. Forse per voi potrebbero andare bene le altre Cicladi, come Ios, Naxos o Paros.

      • francesco

        Grazie per la cortese risposta marco. Sinceramente parlando con altre persone e documentandomi ancora, penso di scegliere santorini come meta tra le tante isole greche. Però è anche vero il fatto che trascorrere 7/8 giorni a santorini sarebbe sprecato, alcuni dei miei amici che ci sono stati mi hanno confermato questa considerazione. Volevo chiederti se ci fosse la possibilità di visitare per i restanti 2/3 giorni altre isole vicini ed eventualmente se sai consigliarmi i collegamenti. Se è possibile senza ritornare indietro a santorini, poter prendere l’aereo per il rientro dall’ultima isola visitata. (penso di prenotare un volo diretto da bari) Grazie mille.

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          E’ un po’ complesso in quanto Santorini è relativamente lontana da altre isole dotate di aeroporto internazionale. Potreste abbinare Ios, ma temo sarà necessario tornare a Santorini per ripartire, oppure fate un anello tipo volo a Santorini traghetto per Ios, traghetto per Atene, volo (o anche al contrario).

  5. silvia

    ciao Marco, visto che sei cosi gentile e preparato, ti chiedo anch’io un consiglio. Vorrei andare in grecia ad agosto con il mio fidanzato che sta attraversando un periodo lavorativo molto difficile fisicamente e psicologicamente. Vorrei una vacanza romantica, di relax e bei paesaggi. Siamo entrambi dinamici, ma anche amanti della natura, delle escursioni e di fotografie, ma vogliamo anche rilassarci. Per i nostri desideri pensi sia meglio atene, creta, Santorini o Corfu (le uniche raggiungibili in maniera semplice dalla sicilia)? io preferirei un’isola e piccola, perchè ci piace il mare e camminare. Che consigli? è comunque facile spostarsi? consigli una zona in particolare a santorini dove alloggiare per muoversi facilmente e in relax? grazie mille :)

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Intanto, spero che da qui ad un anno le cose vadano meglio per il tuo compagno!
      In breve: Santorini e Corfu sono molto affollate e care in agosto, a Creta invece ci si ritaglia sempre un proprio spazio scegliendo bene dove stare, ma non a definirei affatto una vacanza rilassante perchè è enorme e per goderla bisogna girare molto in auto… insomma, l’opposto di quello che cercate! Potrebbe essere carino invece volare su Atene, dedicare 1 o 2 giorni a questa interessante metropoli e poi prendere uno dei velocissimi traghetti verso qualche isola meno nota. La scelta è ampissima e nelle prossime settimane amplieremo gli approfondimenti sulle isole “minori”, intanto puoi trovarne uno sulle Cicladi minori che potrebbe già fare al caso vostro.

  6. Francesca

    Ciao! Vi scrivo perché a settembre, dall 8 al 14 sarò in vacanza a Santorini, precisamente a Kamari. Mi piacerebbe ricevere dei suggerimenti sulle principali cose da vedere. La mia è una vacanza romantica, organizzata con mio marito ma, siamo anche giovani (30 anni) quindi un consiglio su qualche bel locale notturno non ci dispiace. Precisamente mi piacerebbe occupare un paio di giorni con delle escursioni magari nelle cittadine più belle ed interessanti. L ultima domanda, quale spiagge mi consigliate visto il periodo? Mi hanno detto che a settembre si alza il vento (sinceramente ho solo intuito che non sembrerebbe una cosa positiva) e vorrei evitare situazioni fastidiose.
    Grazie mille, siete veramente forti, i vostri siti mi piacciono molto.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Grazie a te di leggerci! Iniziamo dal vento: è vero il contrario, ovvero a Settembre il Meltemi che soffia costante in estate si va attenuando e questo, se da un lato può far alzare la temperatura percepita, permette di beneficiare al meglio delle spiagge su tutti i versanti.
      L’isola alla fine non è grandissima e non avrai problemi a girarla tutta, consigliatissimo un mezzo proprio. Imperdibili i paesini di Thira e Oia, mentre a Kamari dove alloggiate è buona proprio per i locali notturni. Sempre a Kamari hai una delle spiagge principali, di sabbia nera vulcanica. Le altre sono sempre all’esterno della caldera, un’altra molto grande e da visitare è a Monolithos. Non aspettarti calette da sogno: a Santorini sono indimenticabili i paesaggi e i tramonti, non la spiaggia in se.

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)