Home » Vacanze in Grecia » Grecia, Skiathos: spiagge e vita notturna

Grecia, Skiathos: spiagge e vita notturna

Skiatos, isola in Grecia
Un tipico paese a Skiatos, frequentata isola in Grecia

Proseguiamo la nostra rassegna di località turistiche della Grecia: oggi è il turno di un’isola molto vicina alla terraferma, un po’ diversa dal classico ideale di isoletta Greca, ma molto interessante per chi è alla ricerca di una destinazione meno scontata e/o ha già visto le altre principali località.

L’isola greca di Skiàthos (“Sciato” in Italiano) è situata nell’arcipelago delle Sporadi Settentrionali, nella parte nord-orientale della Grecia continentale. L’isola presenta una forma romboidale e, come la maggior parte delle isole ed isolotti greci, ha una costa frastagliata che alterna zone rocciose con piccole insenature occupate da calette e vere spiagge. A diversificarla dalla maggior parte delle classiche e aride isole Greche “da vacanza”, Skiathos presenta un territorio molto verde, con una natura lussureggiante fatta di olivi, alberi da frutta, viti e molte altre coltivazioni locali. Potrete assaggiare molti di questi prodotti nelle taverne e nei ristoranti dei vari paesini.
Non è certo una delle mete più conosciute, ma ogni estate l’isola si riempie comunque di turisti (molti quelli Greci), attratti dalle spiagge, dalle numerose escursioni e dalla vivace vita notturna che ne fanno una destinazione adatta sia alle famiglie con i bambini, che ai giovani in cerca di divertimento.

Informazioni utili

Ecco alcune informazioni pratiche da sapere prima di partire alla volta dell’isola di Skiathos.

Come arrivare

Sull’isola è presente un’aeroporto dove atterrano i voli della compagnia di bandiera Olympic Air per lo più in partenza da Atene. Per evitare lo scalo potrete fare affidamento sulle compagnie charter come Neos, Meridiana Fly e Blue Air, ma di solito questi voli vengono venduti all’interno di pacchetti vacanza, dove l’hotel e il volo sono compresi nel prezzo totale. Fortunatamente potrete arrivare sull’isola di Skiathos utilizzando anche una compagnia low cost: la compagnia Volotea collega infatti gli aeroporti di Bari, Napoli, Torino e Venezia con l’Island National Airport di Skiathos.

Leggi anche:  Guida per Santorini: mare, natura e... movida!
Skiatos, isola in Grecia
Un tipico paese a Skiatos, frequentata isola in Grecia

Se vorrete girare l’isola con un mezzo vostro, potrete arrivare anche con il traghetto: il porto di Skiathos è collegato giornalmente con i porti di VolosAgios Konstantinos, nella Grecia Continentale, tramite le compagnie Hellenic Seaways e Anes Lines.

Come spostarsi

Una volta arrivati sull’isola il mezzo migliore per girarla in totale libertà è sicuramente l’auto, altrimenti potrete optare per lo scooter: girerete in maniera ancora più snella e libera e soprattutto non avrete problemi di parcheggio nelle spiagge più affollate durante i mesi di alta stagione come luglio e agosto. Altrimenti esiste una buona rete di servizi pubblici che collega la città di Skiatos (dove è situata la prima fermata) con la spiaggia di Koukounaries: tutte le fermate dell’autobus sono numerate, quindi vi orienterete facilmente. Esiste anche un autobus bianco che collega il monastero di Evaggelistria e Chora.

Dove dormire

La maggior parte delle strutture ricettive sono situate nella parte sud-orientale dell’isola, mentre troverete difficilmente di che dormire nella parte nord. Le zone più turistiche, dove si concentrano le strutture alberghiere sono quelle del golfo di Skiathos e del golfo adiacente di Troulos e Platanias. Per chi è alla ricerca di un posto più riservato e tranquillo potrà optare per la zona occidentale dell’isola, dove sono concentrate belle spiagge alternate a calette scogliose e ampie pinete.
Consigliata ai giovani è invece la zona meridionale: proprio a Skiathos, infatti, sono concentrati la maggior parte dei locali e dei discobar. E’ possibile pernottare in villaggi con formula tutto incluso, ma di solito questi sono pacchetti offerti dai tour operator. L’alternativa sono gli hotel locali, adatti a tutte le tasche: alcuni propongono pensione completa, mentre la maggior parte pernotto e prima colazione. Se vorrete vivere la vostra vacanza in totale libertà, vi consigliamo l’appartamento: non ci sono orari da rispettare, sono molto spaziosi e se viaggiate in gruppo è possibile dividere la spesa tra i partecipanti, contenendo il budget.

Leggi anche:  Rodi: la guida completa! Spiagge, hotel, voli

Le spiagge di Skiathos

Skiathos ospita molte belle spiagge, pensate che in soli 50 Km quadrati sono concentrati più di 60 lidi: la più conosciuta è senz’altro quella di Koukounaries, situata a 16 chilometri da Skiathos città e raggiungibile sia con un mezzo proprio che con l’autobus, scendendo alla fermata numero 22. La spiaggia incarna il sogno della spiaggia tropicale, infatti la lunga distesa di sabbia è orlata da un mare trasparente: non ci saranno le palme, ma un’ampia pineta che racchiude il perimetro alle sue spalle. Lungo tutta la spiaggia troverete 3 taverne dove potrete assaggiare i piatti delle specialità locali con ampio spazio al pesce fresco alla griglia. Per gli amanti degli sport acquatici è possibile praticare sci nautico e altri sport da prenotare presso le due agenzie situate lungo la spiaggia: va da se’ che questo va a discapito di chi cerca tranquillità e troverà più godibili altre calette più appartate.

Un tempo famosa tra i nudisti, la spiaggia di Banana Beach adesso è aperta a tutti, anche se la piccola spiaggia situata oltre gli scogli è consigliata al turismo lgbt. Banana Beach dista 12 chilometri da Skiathos città ed è raggiungibile con l’autobus scendendo alla fermata 24. Anche in questo caso è possibile praticare sport acquatici come il wind surf e il kite-surf.

Per chi non ha tanta voglia di muoversi dal proprio hotel può scegliere una delle spiagge più frequentate durante il periodo estivo: stiamo parlando di Megali Ammos, una lunga distesa di sabbia distante appena 2 Km da Skiathos città. La spiaggia è consigliata sopratutto alle famiglie con bambini che potranno giocare tranquillamente sulla riva, visto che il fondo degrada dolcemente verso il largo. Non mancano i giovani e i surfisti, che si ritrovano nella spiaggia di Agia Eleni, situata nella parte occidentale dell’isola. Agia Eleni è una piccola insenatura dove è nascosta una spiaggia di sabbia bianca e fine e dove il vento batte costante quasi tutto l’anno, facendo divertire i surfisti. Sempre lungo la costa sudoccidentale si trova la spiaggia di Troulos che prende il nome dall’isolotto posto proprio davanti: anche in questo caso parliamo di una spiaggia di sabbia fine e bianca, lambita da uno stupendo mare turchese. Lungo la spiaggia sono disposte alcune taverne che offrono sempre rigorosamente cucina locale a prezzi modici. La fermata dell’autobus è la numero 18 e dalla spiaggia è possibile percorrere un sentiero che vi porterà al monastero di Kounistria e alla spiaggia di Aselinos. La spiaggia di Aselinos è una della poche spiagge che si trova nella parte settentrionale dell’isola: la sabbia non è fine, ma composta di piccoli ciottoli. Di solito batte un vento costante che rende il mare molto agitato, ma resta comunque una tappa obbligata durante le gite turistiche con la barca.

Leggi anche:  Le spiagge di Cipro: il mare è bello?

Una spiaggia che differisce da tutte le altre è la famosa spiaggia di Lalaria, composta da ciottoli di marmo grigio e raggiungibile soltanto via mare: la caratteristica principale è la porta naturale scolpita nella roccia che la rende suggestiva e una dei luoghi tra i più fotografati di tutta la Grecia. Non ci sono servizi, né attrezzature.

Movida notturna

La vita notturna è concentrata tra le vie del “DiscoStrip” di Skiathos città: la via più famosa tra i giovani in cerca di movida è via Papadiamandis , costellata di lounge bar e club. Lungo la spiaggia alcuni bar rimangono aperti fin dopo il tramonto proponendo cocktail e musica disco dal vivo. A notte fonda il divertimento si sposta nelle discoteche dell’isola: la più famosa e frequentata è la BBC. Durante il periodo estivo di alta stagione (di solito luglio e agosto) vengono organizzate anche delle feste sulla spiaggia Banana Beach con giovani che ballano sulla sabbia fino alle prime luci dell’alba.


12 commenti

VUOI SCRIVERCI PER UN CONSIGLIO? TROVI IL MODULO A FINE PAGINA, OPPURE RISPONDI AGLI ALTRI TUOI MESSAGGI
  1. Letizia

    Ciao sono alla ricerca di consigli.. lo scorso anno sono stata a Paros con il mio compagno e abbiamo girato tutta l’isola .. felici di aver fatto la scelta di pernottare a Naoussa, comodità assoluta per la cena e il dopo cena.(la zona del porto sarebbe stata troppo “confusionaria”) Quest’isola ci è rimasta nel cuore.. quest’anno stiamo guardando Skiathos. Chiedo dei consigli su dove alloggiare.. Non amiamo posti isolati dove esci di sera e non c’è nulla…… siamo alla ricerca di un buon compromesso in buona sostanza.
    Grazie !!!

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Secondo me Skiathos città può essere il giusto compromesso per voi!

  2. Luca

    Ciao, chiedo un consiglio: con un mio amico andiamo sempre in vacanza in Grecia. Santorini, seppur bellissima, l’abbiamo trovata noiosa e senza belle spiagge, kos e Rodi… Un po’ troppo italiane! Il nostro “cult” è mykonos…ma sono tre anni che ci andiamo? Pensavamo a Skiathos, non è che ci ritroviamo in mezzo a torme di passeggini e alle undici tutti a nanna? Ci sono locali friendly?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Non è male, ma valuterei prima Ios.

  3. marco tumminaro

    salve vorrei andare a fine giugno per festeggiare un addio al celibato,siamo 5 ragazzi sui 35 anni il periodo e l’isola sono adatte per questa occasione??? non cerchiamo la calca ma nemmeno l eccessiva tranquillità grazie a tutti

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Ma si, può andare già bene!

  4. maddalena felloni

    salve, chiedo vs. consiglio su viaggio vacanza estiva per 4 persone in Grecia ma in località con villaggio turistico (per i figli) e sabbia (per mio marito). Non so cosa guardare, mi potete aiutare? Grazie

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Direi Rodi, Kos e Creta.

  5. Chiara

    Un ottimo ristorante è il Marmita in una laterale della strada principale oppure nella via che sale dal fondo del porto la taverna Selini con una magnifica vista sul golfo del porto.

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Ci sei stata, Chiara?

      • Chiara

        si ci sono stata, l’estate 2015, io personalmente mi sono trovata benissimo sia come locali che come albergo anche se era un albergo a poche stelle, pero’ era vicino alla citta e ci facevamo la passeggiata a piedi la sera per andare a cena. Se posso mettere delle foto, se mi dici come ne metto alcune.

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Mi dispiace ma non è possibile inserire foto! Grazie comunque del tuo feedback!

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)