Home » Mare Italia » Lazio Mare » San Felice Circeo

San Felice Circeo

San Felice Circeo, il golfo
Vista dall'alto della cittadina e delle spiagge di San Felice Circeo


San Felice Circeo si trova sulla costa affacciata sul mar Tirreno, a metà strada tra Anzio e Gaeta, in provincia di Latina. La località balneare, è nota non solo per le sue spiagge, ma anche per l’aspetto storico.

A cominciare da Omero che vi ha ambientato l’incontro tra Ulisse e la Maga Circe, fino alle tracce lasciate dai primi abitanti nelle grotte delle Capre, Guattari, Fossellone e Breuil, dove compaiono i geroglifici e le pitture che ne narrano le vicende e la vita.

La cultura è sicuramente uno degli elementi di maggiore interesse, ma se volete una vacanza all’insegna della natura sarete soddisfatti. Infatti intorno a San Felice Circeo c’è molto verde, con una foresta incontaminata protetta dal Parco Nazionale del Circeo.

Tra le passeggiate per le vie del centro e le scampagnate naturalistiche, potete godervi qualche momento di relax sulla spiaggia, posta alla fine della costa rocciosa, sulla strada per Terracina. Inoltre dal porto turistico avete la possibilità di imbarcarvi per una gita in mare.

Come organizzare la vacanza

San Felice Circeo: a chi è consigliata

San Felice Circeo è una località turistica molto apprezzata dalle famiglie, dagli appassionati di storia, dagli amanti della natura e dal turismo balneare. La ricchezza di attrazioni e le oasi di tranquillità disseminate sul territorio rispondono bene alle esigenze dei diversi visitatori.

La cittadina laziale, tuttavia, dista 100 Km da Roma e altrettanti da Napoli, quindi se siete giovani e viaggiate con gli amici, fermarvi nel piccolo centro non vi farà mancare il divertimento, perché le 2 città e il litorale sono popolati di locali dove ballare, ascoltare musica e socializzare.

San Felice Circeo, il golfo
Vista dall’alto della cittadina e delle spiagge di San Felice Circeo

Dove si trova e come raggiungerla

San Felice Circeo si trova in provincia di Latina, il cui capoluogo è ben collegato alla località turistica, facilmente raggiungibile da Roma. Per raggiungere il centro turistico potete scegliere tra più mezzi.

In aereo, lo scalo più comodo è l’Aeroporto di Roma Fiumicino ”Leonardo da Vinci”, da qui potete proseguire con il treno per raggiungere la località. Per quanto riguarda l’auto, prendete l’Autostrada del Sole A1 in direzione Napoli se arrivate da Nord oppure in direzione Roma se provenite da Sud. Uscite al casello di Frosinone e imboccate la SS1 dei Monti Lepini seguendo la direzione per Latina. Trovate i cartelli indicanti San Felice Circeo lungo il percorso.

Se invece siete a Roma, allora potete utilizzare il Grande Raccordo Anulare, da lasciare all’uscita 26 verso Pontina-Pomezia-Latina. Immettetevi sulla SS148 in direzione Latina. In alternativa viaggiate sulla SS7 Appia da Ciampino, per poi girare a destra ad Aprilia sulla SS Nettunese e poi trovate la SS148.

Per chi volesse arrivare in treno, ci sono convogli regolari sulla linea Roma-Napoli che conducono dalle 2 città alla fermata di Priverno-Fossanova a poca distanza dalla località località turistica.

Dove dormire

A San Felice Circeo ci sono molte strutture destinate all’accoglienza dei visitatori, tra cui alberghi, bed&breakfast, agriturismo e appartamenti in affitto.

L’Hotel Maga Circe è un 4 stelle elegante, condotto dalla famiglia che ne è proprietaria e si trova in una vera oasi di pace e bellezza: il Parco Nazionale del Circeo. Affacciato sul mare, l’albergo mette a disposizione una piscina e un ristorante dotato di una splendida vista sulle acque marine.

Un’altra struttura a 4 stelle è il Circeo Park Hotel, situato nella cittadina, alle porte del Parco Nazionale del Circeo. Si affaccia sul mare e offre 46 camere spaziose e ben attrezzate. Agli ospiti mette a disposizione il Beach Club ”La Stiva”, con ampia spiaggia sabbiosa privata, due piscine con acqua di mare e un miniclub attrezzato per i più piccoli.

Il complesso alberghiero Hotel Punta Rossa è l’ideale se volete vivere un’esperienza rilassante, sfruttando una posizione invidiabile per visitare il territorio e ammirare panorami unici. Le ampie camere vengono affiancate da piccoli appartamenti arroccati tra le rocce, accanto alle case dei pescatori. A disposizione degli ospiti ci sono il ristorante e le piscine, alcune delle quali collegate al programma benessere. La Talassoterapia, l’idromassaggio e i trattamenti personalizzati vi aiutano a recuperare le energie per visitare San Felice Circeo e le aree circostanti, tra escursioni culturali e naturalistiche.

Le Spiagge

San Felice Circeo gode di una meravigliosa posizione sul mare e ci sono ottime spiagge su cui potete trascorrere momenti di tranquillità.

La spiaggia del Prigioniero è la cala più grande, con un’acqua spettacolare e una bellissima grotta a due piani. Si raggiunge solamente dal mare, ma potete affittare le canoe e pagaiare per arrivare al piccolo paradiso in terra. La distanza dalla Darsena è piuttosto breve.

Se amate i tuffi, invece, la Rinascente offre una scogliera perfetta per lanciarsi in acqua. Accanto alle rocce c’è però una spianata dove stendersi al sole oppure bagnarsi senza difficoltà. Trovate un’acqua trasparente come quella di una piscina. Le Batterie hanno caratteristiche simili a quelle della Rinascente, ma accanto a una spianata di cemento ci sono due calette naturali. Ci sono grandi ciottoli e un’ottima esposizione al sole se desiderate abbronzarvi. La spiaggia si trova in prossimità dell’Hotel Punta Rossa.

La Spiaggia del Porto, sempre molto affollata nel periodo estivo, è incastonata tra il mare e la montagna e offre una posizione ideale per fare il bagno godendo di una splendida cornice naturale. Il Carrubo è uno stabilimento balneare privato, posizionato su uno sfondo naturalistico unico, ma oltre alle attrezzature a pagamento, ci sono piccoli tratti di spiaggia a libero accesso.

La spiaggia di Torre Olevola è collocata in prossimità di una delle torri costiere costruite nell’antichità per la protezione del territorio e si trova sulla strada che porta a Terracina. La Bussola mette a disposizione uno spazio molto ampio suddiviso tra aree private e ben equipaggiate e altre completamente libere.

Cosa Vedere e Cosa Fare a San Felice Circeo

Attrazioni e luoghi di interesse

Il centro storico di San Felice Circeo è racchiuso da una cinta muraria eretta nel Medioevo e costruito a 100 metri di altezza sul livello del mare. Passate sotto un arco che funge da porta d’ingresso e nella piazza centrale vi trovate di fronte a uno splendido esempio di architettura medievale: la Torre dei Templari. Sull’alto edificio nell’Ottocento è stato aggiunto un orologio voluto dal principe Poniatowsky.

Una volta vista la zona centrale recatevi al Parco di Vigna La Corte, un’area verde con uno splendido panorama del litorale. Il giardino attrae moltissimi turisti. Raggiungete il Santuario della Santa Sindone, della quale trovate una riproduzione a grandezza naturale, e ammirate i tesori raccolti e custoditi all’interno della chiesa.

Successivamente intraprendete un tour tra le grotte locali per vedere i segni lasciati dalle comunità che per prime hanno abitato San Felice Circeo. Ci sono la Grotta delle Capre, la Grotta Guattari, quella del Fossellone e la Breuil. I vari siti sono stati scoperti nella prima parte del Novecento. Infine non perdetevi il Faro ottocentesco.

Da vedere nei dintorni

San Felice Circeo offre molte attrazioni, ma uscendo dai confini cittadini potete visitare moltissimi luoghi magnifici. L’Acropoli dei Circei sul Monte Circeo è sicuramente una delle bellezze locali più apprezzate. Oltre alle mura sono ben conservati il pozzo e alcune parti degli edifici che componevano la struttura originaria del 393 a.C. Va detto che ci sono state perdite a causa di un restauro completamente sbagliato.

La passione per l’archeologia viene soddisfatta dalla Villa dei Quattro Venti, tempio del II secolo prima di Cristo diventata residenza di potenti. Nei dintorni della località turistica ci sono molte grotte come la Fonte di Lucullo, usata nel I secolo d.C. come fonte per alcune ville della zona. Lungo la costa si incontrano parti dell’Acquedotto Romano e la Batteria di Moresca, un fortino napoleonico situato sul versante di Quarto Caldo. L’edificio appare usurato e vandalizzato, ma conserva comunque buona parte della struttura originaria.

Eventi estate

L’estate di San Felice Circeo si riempie di eventi e manifestazioni, tra cui spiccano quelli ricorrenti, come Ragazzi a Pesca rivolto ai più piccoli con la passione per la pesca. In luglio si svolge sempre la Fiera AgroPontino, dedicata ai sapori del territorio, con la valorizzazione dell’agricoltura del territorio. L’enogastronomia è certamente il leitmotiv delle attività organizzate dagli enti locali e dalle associazioni. Non perdetevi quindi la Sagra dei frutti di mare, la Sagra della Bufala e la Festa della Birra.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)