Home » Mare Italia » Puglia Mare » Peschici

Peschici

Peschici in estate
Peschici, una delle perle della Puglia, in estate. Le case arroccate


Peschici, borgo in provincia di Foggia, in Puglia, è una delle località balneari più apprezzate del Sud Italia grazie al contesto naturalistico selvaggio e incontaminato in cui è incastonata e al patrimonio storico-artistico che offre al visitatore. Quello che nasce come borgo di pescatori, ha mantenuto la sua anima semplice ed autentica, sapendo però guardare al futuro presentando al visitatore una ricca offerta adatta a tutte le esigenze.

Come organizzare la vacanza

Peschici: a chi è consigliata

Natura, cultura ma anche divertimenti rendono Peschici una meta perfetta per le vacanze delle famiglie che cercano relax e tranquillità tra la natura, mare e monumenti.

Se invece siete giovani o un gruppo di amici che ha optato per Peschici come meta delle proprie vacanze, non rimarrete affatto delusi in quanto potrete divertirvi sulle meravigliose spiagge che di sera si trasformeranno in discoteche a cielo aperto: senza dimenticare i locali presenti nel borgo e la possibilità di praticare sport acquatici quali kitesurf o windsurf.

Peschici in estate
Peschici, una delle perle della Puglia, in estate. Le case arroccate

Dove si trova e come raggiungerla

Avete presente lo sperone d’Italia? Ebbene Peschici si trova proprio a nord del promontorio del Gargano, tra Vieste e Vico del Gargano e a due passi dal bellissimo Parco Nazionale del Gargano.

Per godere di queste bellezze, se viaggiate in macchina, dovete imboccare la A14 fino a Poggio Imperiale: da qui prendete la superstrada in direzione di Vico del Gargano, per poi imboccare la statale 89 fino a Peschici. Se preferite raggiungere Peschici in treno, dovete scendere alla stazione di Foggia o in alternativa di San Severo, e da qui servizi ferroviari regionali e autobus vi porteranno a destinazione.

Chi invece ama volare, potrà prendere l’aereo per l’Aeroporto di Bari-Palese e, una volta atterrati, potrà approfittare del servizio navetta Gargano Easy to Reach, che raggiungerà direttamente il Gargano e le sue perle turistiche tra le quali Peschici.

Dove dormire

Peschici presenta una vasta scelta di strutture ricettive alberghiere per soddisfare ogni esigenza.

Per riposare in totale relax lontano dal centro abitato, una valida soluzione per voi potrebbe essere la Pensione Biscotti in frazione San Nicola: si tratta di una struttura accogliente, a conduzione familiare, splendidamente affacciata sulla Baia di San Nicola e immersa nella natura. La pensione, che dispone anche di servizi per disabili, presenta camere arredate con semplicità e dotate di tutti i comfort: la chicca della struttura è un bungalow con angolo cottura, posizionato a ridosso del mare e perfetto per chi ricerca assoluta riservatezza.

Se volete soggiornare comodamente a Peschici, godendo dei suoi bellissimi tramonti, l’Hotel Elisa è perfetto per voi: la struttura vi offre non solo una spettacolare terrazza sul mare e una piscina con idromassaggio, ma vi conquisterà anche con una cucina casalinga tutta da gustare.

Un’altra opzione adatta a chi cerca ambienti più ricercati è La Locanda della Castellana a solo 1 km da Peschici, abbarbicata su una rocca a picco sul mare: la struttura presenta ben 15 camere disposte sul piano terra e affacciate sugli spazi comuni dell’albergo e al primo piano, camere con tanto di terrazzini privati con vista sul promontorio del Gargano.

Le Spiagge

La costa di Peschici si presenta prevalentemente rocciosa, con pittoresche calette di sabbia dorata lambite da acque turchesi e cristalline spesso premiate dalla Bandiera Blu.

La Marina di Peschici è la spiaggia del paese ed è lunga circa 700 metri, che si estende fino all’area di Monte Pucci con la sua diroccata torre di avvistamento. Il lido è a due passi dal paese, è perfetto per gli amanti degli sport acquatici e per le famiglie con bambini, visto il fondale dolcemente digradante. Attraverso una passerella potete raggiungere l’adiacente Spiaggia di Jalillo, definita anche “mappamondo”, dove si può godere di maggiore frescura vista la sua posizione verso nord.

Lontana da Peschici circa 6 km, incastonata tra alte falesie punteggiate di vegetazione, c’è la Spiaggia di Zaiana. Scendendo una scalinata, vi ritroverete su una spiaggia attrezzata, spazzata dal vento e con fondali velocemente digradanti ma che conserva il suo aspetto selvaggio e tranquillo: atmosfera questa che muta al calar della sera, quando la spiaggia si trasformerà in una discoteca a cielo aperto. Se amate la movida, non mancate di visitare la sera la grande e frequentatissima Spiaggia di Manaccore, adiacente agli omonimi villaggi turistici.

Chi vuole godersi l’aspetto più selvaggio e incontaminato del Gargano, non può esimersi dal raggiungere a circa 7 km da Peschici, la Spiaggia del Turco abbracciata dalle bianche rocce e dalla macchia mediterranea, e la Spiaggia di Sfinale caratterizzata da dune di soffice sabbia e dal profilo della misteriosa torre di avvistamento ad un passo dalle acque.

Cosa Vedere e Cosa Fare a Peschici

Attrazioni e luoghi di interesse

Vi sarà capitato di vedere immagini relative a Peschici e di notare sulla costa delle palafitte sull’acqua: ebbene si tratta dei trabucchi, macchine in legno che, tramite un particolare sistema di fili, venivano usate per pescare. I trabucchi fanno parte della tradizione e della cultura di Peschici e molti ospitano oggi ristorantini dove potete gustare, in un’atmosfera d’altri tempi, pesce freschissimo appena pescato.

Peschici però non è solo mare. Il suo centro storico vi apparirà nella sua tipica architettura pugliese con influenze orientali: noterete facilmente case di un bianco accecante sormontate da cupole. Accedendo al centro dalla Porta del Ponte, inconfondibile con l’adiacente torre circolare, vi ritroverete in un sali e scendi di stradine sulle quali si affacciano botteghe dove troverete numerosi prodotti artigianali in legno e terracotta.

La chiesa principale di Peschici è quella dedicata al patrono S.Elia che, secondo la leggenda, ha salvato il paese dalle cavallette: la riconoscerete facilmente dalla vecchia torre campanaria definita “sfondata”, in quanto incompiuta.

La costruzione simbolo del paese è il Castello. La fortezza domina dall’alto il paese e fu edificata tra il X ed il XI secolo dai Normanni per difendere il territorio dai temibili Saraceni. Più volte la struttura fu distrutta e ricostruita e la bellissima rocca imperiale risale alla ricostruzione effettuata da Federico II di Svevia nel XIII secolo. Nelle prigioni, dove venivano anche depositate vettovaglie ed armi, potete ammirare antichi strumenti di tortura e attrezzi legati alla vita domestica, mentre dalla terrazza nelle giornate più terse scorgerete le Isole Tremiti.

A circa 1 km da Peschici si trova uno degli edifici più antichi del luogo, l’Abbazia di Kàlena: visitando questo cenobio, costruito dai benedettini presumibilmente nel 872, vi ritroverete al cospetto di una struttura semplice in stile romanico e senza soffitto, proprio come le vestigia di antiche abbazie in terra inglese e irlandese. E come queste, anche l’Abbazia di Kàlena è ammantata di leggende: si racconta di un tesoro sepolto dal pirata Barbarossa e di un passaggio segreto usato dai monaci, in caso di incursioni saracene, per raggiungere la Spiaggia di Jalillo.

Da vedere nei dintorni

Scegliere Peschici come meta vacanze, vi consentirà anche di raggiungere altre località gioiello del Gargano a partire dalla vicina Monte Pucci, area dove nel 1887 due semplici pastori scoprirono delle cavità naturali che si rivelarono poi essere antichi ipogei usati come camere sepolcrali dai cristiani. Ma il ritrovamento di uno scheletro con una moneta in bocca, prezioso pegno per entrare nell’aldilà, fa risalire il sito al VI-III a.C.

Imperdibile è poi un’escursione a sud verso il cuore verde del Parco Nazionale del Gargano dove si trova la Foresta Umbra, chiamata così per la presenza di fusti tanto alti da renderla ombrosa e quasi impenetrabile: addentrandovi a piedi o in mountain bike, potrete trascorrere una giornata green circondati da lecci, tassi, cerri e orchidee spettacolari che punteggiano il ricco sottobosco.

Il porto di Peschici vi consentirà poi di raggiungere due luoghi a loro modo unici: il primo è l’immensa grotta di Manaccora, abitata sin dalla preistoria per celebrare ancestrali riti religiosi e che, nell’età del bronzo, ospitò al suo interno un vero e proprio villaggio con capanne lignee. Il secondo luogo sono le Isole Tremiti, tra gli arcipelaghi più belli d’Italia e parte di una marina protetta che ne preserva l’eccezionale biodiversità: non mancate di visitare la spettacolare Abbazia S.Maria sull’isola di San Nicola e di immergervi nella remota e incontaminata natura dell’isola di San Domino.

Eventi estate

L’estate è il periodo migliore per godere delle bellezze di Peschici e degli eventi che fanno parte della tradizione del borgo. La Festa della Madonnina di fine maggio celebra l’inizio dell’estate con una suggestiva processione in mare, con la statua della Madonna che attraversa tutta la costa su una barca e gli immancabili fuochi d’artificio ad accompagnarla.

Altrettanto suggestivo è il falò della Festa di San Antonio che si tiene 12 giugno davanti alla chiesa dedicata al santo e che precede la processione del santo il giorno dopo.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)