Home » Puglia » Puglia: le migliori località di mare

Puglia: le migliori località di mare

Puglia, la spiaggia di Gallipoli
Puglia, la famosissima spiaggia di Gallipoli (Salento)

La Puglia è una regione italiana che vanta ben oltre 800 Km di costa, affacciate sul Mar Ionio e sul Mare Adriatico. Negli ultimi anni recarsi in vacanza in Puglia è diventato sempre più “glamour”, grazie alle innumerevoli strutture ricettive che sanno fondere l’antica tradizione delle masserie con servizi sempre più moderni per soddisfare le esigenze del turista. A ciò aggiungiamo il meraviglioso mare cristallino che lambisce una costa che alterna falesie frastagliate a classiche spiagge, frequentabili quasi in qualsiasi periodo dell’anno grazie all’onnipresente clima mite della regione. E come non citare le prelibatezze eno-gastronomiche che potrete assaggiare durante il vostro viaggio?
Sicuramente vi abbiamo fatto venire voglia di andarci… ma vediamo qualche consiglio per orientarsi nella scelta.

Come arrivare

Sicuramente l’auto è consigliabile, ma se non partite dal centro Italia, ma più da nord, la traversata è davvero lunga e allora è meglio un fly & drive. La Puglia è oggi ben collegata con il resto d’Italia da voli low cost della compagnia Ryanair: Bari è raggiungibile dagli aeroporti di Cagliari, Roma Fiumicino, Pisa, Bologna, Genova, Torino, Milano Orio al Serio, Treviso, Trieste, mentre Brindisi con gli aeroporti di Roma Fiumicino, Pisa, Bologna, Torino, Milano Orio al Serio, Treviso. E’ possibile utilizzare anche i voli della compagnia di bandiera Alitalia, ma le tariffe sono leggermente più alte e meno economiche.

Le zone della Puglia

La regione si divide in 5 grandi zone, tutte con il proprio tratto di costa, paesini, tradizioni e storia. Per aiutarvi nella scelta della vostra prossima meta estiva in Puglia, vediamo in dettaglio le varie località di mare e cosa possono offrire di interessante. Le 5 macro regioni sono quelle, partendo dal nord, del Gargano e Daunia, Puglia Imperiale, Bari e la costa, Magna Grecia ed il Salento. A queste aggiungiamo per completezza anche la Valle d’Itria (in parte nelle Murge) che è di grande interesse ma non  balneare, essendo una zona dell’entroterra.

Puglia, la spiaggia di Gallipoli
Puglia, la frequentatissima spiaggia di Gallipoli (Salento)… la foto non è in estate!

Il Gargano e Daunia

La zona del Gargano è la più verde di tutta la regione perché il vero protagonista è il Parco Nazionale del Gargano con i suoi boschi e le sue foreste che potrete percorrere in bicicletta, a piedi o a cavallo. Lungo la costa le due località più rinomate sono Peschici e Vieste, senza scordarsi le Isole Tremiti un vero paradiso per le immersioni con i suoi fondali multicolori.
Vieste è una perla assolutamente da non perdere: è collocata nella parte più orientale della regione del Gargano e si trova all’interno del parco nazionale omonimo e non per niente è chiamata la “Perla del Gargano”. Essa racchiude delle splendide spiagge di sabbia rosa e più di 26 grotte marine che potrete scoprire con dei tour appositi in partenza dal porticciolo. Da non perdere anche l’incantevole centro storico che racchiude il famoso castello e la cattedrale.

Leggi anche:  Il Villaggio Punta Grossa a Porto Cesareo, Salento

Le spiagge più frequentate sono quelle di Pizzomunno, inconfondibile con il suo monolite bianco simbolo della città e quella di Gattarella con una sabbia dorata che degrada leggermente verso il mare ed è per questo, particolarmente adatta alle famiglie con i bambini piccoli che potranno giocare in riva al mare senza pericoli. Al largo del Gargano si trova l’arcipelago delle isole Tremiti, distanti dalla costa soltanto 12 miglia e raggiungibili dal porto di Vieste, Rodi e Peschici. E’ un vero paradiso per chi ama le immersioni e per chi è alla ricerca di baie poco frequentate e mare pulitissimo. Da non perdere l’Isola di San Nicola che con la sua abbazia è il vero cuore dell’arcipelago.
Anche Mattinata, altra località di mare racchiude due spiagge assolutamente da non perdere: la Baia delle Zagare, incastonata tra pareti di roccia bianca e costituita da una sabbia soffice e bianca, mentre Vignanotica è una spiaggia adatta ad un pubblico più adulto, fatta di ciottoli e sassolini, racchiusa tra due falesie a picco sul mare.

La “Puglia Imperiale”

La zona della Puglia imperiale, nel tratto di costa lungo 40 Km che va da Bisceglie a Margherita di Savoia è caratterizzata da spiagge libere alternate a stabilimenti balneari attrezzati, fino ad imponenti falesie a picco sul mare. A differenza di altre zone della Puglia, questi luoghi sono caratterizzati soprattutto dalla cultura e dalla storia che è possibile ritrovare nel Castel del Monte, dichiarato Patrimonio dell’Unesco, che domina le campagne dell’Andria e nelle vie di Barletta, tra castelli e cattedrali. Per quanto riguarda la costa sono soltanto tre le località turistiche della Puglia Imperiale: Trani, Bisceglie e Margherita di Savoia. Trani è la meno gettonata, mentre Bisceglie è famosa per le sue spiagge ampie racchiuse tra insenature naturali come quelle di Cala Pantano o le Grotte di Ripalta. Margherita di Savoia è la più turistica delle tre, visto che la maggior parte delle persone di passaggio da queste parti decide di fermarsi nelle Terme del luogo, incastonate tra i giunchi delle saline: non manca neanche un esteso litorale dotato e attrezzato con più di cento stabilimenti.

Leggi anche:  Salento, vacanze giovani: non solo Gallipoli

La costa di Bari

Scendendo verso sud ci si imbatte nella zona di Bari e di uno dei lungomare più lunghi di tutta Italia. Oltre alle tradizioni centenarie come la pasta fatta in casa che potrete assaggiare in qualsiasi trattoria della città, non dovrete perdervi le magnifiche spiagge che orlano la costa. Polignano a Mare è conosciuta come la Perla dell’Adriatico e si affaccia sul mare omonimo: il paesino sembra quasi arroccato e costruito sugli scogli, da qui il suo fascino, reso famoso anche grazie a Domenico Modugno, che qui ebbe i natali. La costa di Polignano è caratterizzata da alte falesie e da piccole insenature che talvolta nascondono delle spiagge riservate e solitarie tutte da scoprire come la Grotta Palazzese e Lama Monachile. Se vorrete vivere la vostra vacanza in un perfetto connubio tra belle spiagge e vita notturna, Monopoli è quello che fa per voi: grazie alle attività pensate per tutte le età e i numerosi stabilimenti balneari presenti sulla costa, Monopoli è una delle città più turistiche della regione.

La “Magna Grecia” (Gravine)

Nell’estremo sud della regione si trova la Magna Grecia con le sue gravine, famosi canyon dove si ritiene che nacquero le civiltà rupestri. In questa zona, potrete immergervi nelle acque cristalline del Mar Ionio, tra sabbie finissime e fondali tutti da scoprire. Taranto è una località turistica bagnata dai due mari, il Mare Piccolo e il Mare Grande e famosa per il suo porto, punto di attracco di numerose navi da crociera.
Probabilmente la zona più consigliata per una vacanza rilassante, tra profumi di ginepro e sabbie dorate è Marina di Ginosa, situata a 12 Km da Ginosa. Le sue spiagge si adagiano placide per oltre 8 Km, dove potrete rilassarvi in totale tranquillità, grazie alla sua natura incontaminata che le circonda.

Leggi anche:  Soggiorni al mare: offerte di fine Estate

Il Salento

Passiamo al Salento, visto che la zona di Valle d’Itria non è molto turistica per le sue località di mare, ma lo è più che altro per i suoi famosi trulli e per città storiche come Fasano e Ostuni. Il Salento è in assoluto la zona più turistica di tutta la regione, grazie ai 200 Km di costa affacciata sia sul mare Adriatico che sullo Ionio.
Qui Otranto vi stupirà con il suo mare limpido e la sua storia fatta da turchi e bizantini, tra chiese, palazzi e castelli aragonesi. Una delle zone più famose, soprattutto tra i giovani in cerca di divertimento è Balnarea, uno stabilimento balneare affacciato sul litorale di sabbia finissima.
Spostandosi verso Gallipoli ci imbattiamo in una delle “Perle dello Ionio” dove il fascino orientale si fonde con le famose spiagge e il mare cristallino. Oggi è patria del turismo giovane e della movida, ma è ancora possibile ritagliarsi degli angoli di tranquillità, ad esempio la spiaggia di Punta della Suina è particolarmente adatta a chi è alla ricerca del relax, visto che è situata dopo una fitta pineta. Altrimenti se vorrete scovare qualche VIP, Lido Pizzo è quello che fa per voi.
Santa Maria di Leuca è la città più estrema d’Italia, situata proprio nel “tacco” della regione: oltre ad essere famosa per la sua vita notturna simile a quella di Gallipoli, racchiude delle bellissime spiagge lambite da un mare cristallino. Da non perdere, poi, le famose Maldive del Salento, la famosa spiaggia di Marina di Pescoluse, dove la natura offre l’aspetto più bello di sé.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)