Home » Mare Italia » Puglia Mare » Polignano a Mare: guida vacanze estive

Polignano a Mare: guida vacanze estive

Polignano a Mare
Polignano a Mare: una stupenda veduta delle scogliere e del paese a picco sulla spiaggia


Polignano a Mare è una delle più scenografiche mete estive Pugliesi; sorge a 33 Km a sud di Bari e si affaccia sul Mar Adriatico. Grazie al suo spettacolare centro storico situato a picco sul mare, la cittadina ha ottenuto, non a caso, il piacevole soprannome di “Perla dell’Adriatico”. In verità sono molte le località della zona a fregiarsi di questo appellativo… ma Polignano è davvero carina!

Il mare e le spiagge “Bandiera Blu” sono ovviamente le sue attrattive estive principali, ma qui c’è di più. La cittadina offre infatti un grande spettacolo per gli occhi, grazie alle sue terrazze a strapiombo sul mare e al suo centro storico dove spicca il “cuore” di Polignano: la Piazza dell’Orologio. Qui si viene per vedere le famose scogliere e per respirare l’atmosfera d’altri tempi che ancora aleggia tra le vie del centro storico, e magari per bersi un bel caffè nei bar che fanno capolino nei terrazzamenti a picco sul mare.

Forse non è la meta giusta per fare base per una settimana o più, per i motivi che vedremo di seguito, ma una visita di almeno 1 o 2 giorni a Polignano è assolutamente imperdibile in un viaggio in Puglia che si rispetti, specialmente se si tratta di un viaggio in coppia e romantico.

Cosa vedere a Polignano a Mare

E vediamo, dunque, quali sono le cose belle da vedere qui. Sulla scogliera che si eleva ripida a picco sull’Adriatico, spiccano le famose, numerose grotte che caratterizzano il paesaggio di Polignano. Il modo migliore per ammirarle è quello di andare con la barca (in moltissimi propongono l’escursione), che una volta al largo, vi darà la possibilità di una vista completa sulla costa. Tra tutte quelle che potrete ammirare, spicca la famosa Grotta Palazzese, considerata la più importante grazie al fatto che i marchesi Leto la inserirono tra i beni del loro palazzo.
D’estate sarà anche possibile tuffarsi dalla barca per visitare le grotte da dentro: oltre che dalle grotte rimarrete incantati anche dalle acque cristalline che le lambiscono.

Polignano a Mare
Polignano a Mare: una stupenda veduta delle scogliere e del paese a picco sulla spiaggia

Sopra i terrazzamenti e le grotte, si ergono, colorate, le casette della cittadina: per una visione dal basso, il punto più suggestivo è quello di Lama Monachile, la spiaggia di ciottoli bianchi racchiusa tra due bastioni ripidi, il più famoso dei quali è il Bastione Santo Stefano.

Risalendo dalla spiaggia e recandosi verso il centro della cittadina, si passa attraverso l’Arco Marchesale e si accede al centro storico di Polignano. L’Arco Marchesale, era fino a poco tempo fa l’unico accesso alla parte antica e fungeva da struttura difensiva per l’antico borgo medioevale di Polignano. Da qui si snodano un dedalo di viuzze che vedono il suo centro nella Piazza dell’Orologio, dove si trovano il Palazzo del Governatore e la chiesa Matrice: dalla piazza vi consigliamo di dirigervi verso il mare, da dove potrete affacciarvi dai terrazzamenti a picco.

Adiacente alla Piazza dell’Orologio, si trova la Piazza Vittorio Emanuele, dove si trova ancora l’antica casa parrocchiale risalente al 1500. Dal centro storico è possibile visitare l’antico collegamento tra Roma e il porto di Brindisi: stiamo parlando della Via Traiana, costruita dagli antichi romani e tutt’oggi percorribile. Vi consigliamo il percorso notturno, reso alquanto suggestivo dalle migliaia di luci che illuminano la via.

E adesso passiamo alle spiagge di Polignano. Stupende, sono purtroppo poche e soffrono di un certo affollamento: è questo il motivo per il quale, alla fine, ci sentiamo di sconsigliare di farsi tutta la vacanza soltanto qui. La più famosa è certamente Lama Monachile, purtroppo sempre strapiena. La grande massa di gente non deve scoraggiare chi vuole venire a fare almeno un tuffo suggestivo nelle sue acque incredibilmente blu.

Altrimenti, se cercate un pochino più di tranquillità, potrete dirigervi verso nord, verso la spiaggia di Grottone, che si trova ai piedi della piazza dove sorge la statua commemorativa di Domenico Modugno. Spostandosi ancora verso nord si trova la spiaggia libera del Lido Cala Paura, caratterizzata da piccoli ciottoli e sabbia. L’ultima spiaggia, prima di arrivare nella zona di San Vito, è quella del Ponte dei Lapilli, con acque trasparenti e cristalline. Nella zona sud del paese, consigliamo la spiaggia di Port’Alga, situata a pochi chilometri da Monopoli.

E oltre al mare? Polignano a Mare è famosa per aver dato i natali a Domenico Modugno, ricordato un po’ ovunque e soprattutto con una statua situata nella zona del lungo mare e diventata ben presto uno dei simboli della città. Altro artista che qui ha visto i natali è Pino Pascali, esponente della Pop Art, al quale è dedicato l’unico museo di arte contemporanea della Puglia.

Informazioni pratiche

Dormire a Polignano è alquanto suggestivo: per la vostra fuga romantica suggeriamo di scegliere una delle tante strutture presenti nel centro storico in modo da vivere a pieno l’atmosfera del posto e non dover utilizzare i mezzi per spostarsi.

Il nucleo più moderno della cittadina si estende verso l’interno della costa, mentre la parte più antica si affaccia direttamente sul mare. La scelta delle strutture è ampia e varia da semplici ed economici bed & breakfast, fino a eleganti hotel con camere vista mare. La maggior parte delle sistemazioni è pensata per il relax, per offrire ai propri ospiti un angolo dove poter fuggire dal caos della vita di tutti i giorni: anche per questo, come dicevamo, sono più consigliate per fughe romantiche e per coppie in cerca di tranquillità, piuttosto che per i gruppi di giovani.
In questo contesto, mediamente elegante e raffinato, si trovano anche strutture più turistiche, ampie e suggerite anche per le famiglie con i bambini.

Il modo più veloce per arrivare è l’aereo: non fatevi i quasi mille Km di auto dal centro-nord Italia, piuttosto sfruttate i voli low cost della compagnia Ryanair che atterrano all’aeroporto di Bari, distante una cinquantina di chilometri da Polignano a Mare e generalmente molto economici anche in alta stagione. Per visitare liberamente la zona, un’auto a noleggio è comunque consigliata: non solo Polignano, ma anche San Vito e Bari stessa.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)