Home » Mare Italia » Vacanze in Sardegna » Villasimius

Villasimius

Villasimius, spiaggia di Porto Giunco
Villasimius, in estate è sempre molto frequentata la scenografica spiaggia di Porto Giunco, con la laguna alle spalle


Villasimius è, senza mezzi termini, una delle località più belle e suggestive della Sardegna, un borgo di pescatori diventato negli ultimi anni una meta turistica rinomata e particolarmente apprezzata.

A farla da padrone sono le splendide spiagge del litorale meridionale dell’isola, dove le innumerevoli calette mostrano i lidi deserti, la sabbia bianchissima e gli incantevoli fondali marini della costa. Ma Villasimius ha tanto altro da offrire a chi decide di visitarla, tra cui eventi enogastronomici, divertimento, immersioni, escursioni in barca, tipiche sagre ed eventi musicali.

Come organizzare la vacanza

Villasimius: a chi è consigliata

Villasimius è una località balneare estiva che è in grado di fornire un’offerta turistica a 360 gradi, frequentata prevalentemente da famiglie e coppie di amici in cerca di relax, avventura e buona cucina.

In particolare Villasimius continua ad attrarre migliaia di turisti grazie a un mix unico, fatto di spiagge bellissime con acque cristalline, natura quasi incontaminata e gli eventi enogastronomici che permettono di scoprire le specialità della cucina tipica sarda. Non manca anche il divertimento notturno grazie a un’ampia scelta di bar e locali notturni, ma ovviamente non si tratta della caratteristica principale di Villasimius.

Villasimius, spiaggia di Porto Giunco
Villasimius, in estate è sempre molto frequentata la scenografica spiaggia di Porto Giunco, con la laguna alle spalle

Dove si trova e come raggiungerla

Villasimius è raggiungibile in auto o in autobus dai principali aeroporti sardi. Tra questi il più vicino è quello di Cagliari, distante circa 67 Km, mentre gli aeroporti di Olbia e Alghero, nel nord dell’isola, distano rispettivamente 262 Km e 298 Km. Per chi arriva in Sardegna in traghetto è possibile raggiungere Villasimius in auto, partendo da uno dei porti più utilizzati, come quello di Cagliari distante soltanto 60 Km, il porto di Arbatax a circa 100 km, oppure il trafficato porto di Olbia a 260 Km.

Per arrivare a Villasimius da Cagliari bisogna percorrere la statale SP17, un percorso panoramico dal quale si gode di un’ottima vista sulla costa meridionale dell’isola, tra cui bellissime cale e falesie. Da Olbia invece è necessario utilizzare la statale SS131, per poi scegliere se costeggiare la parte est proseguendo sulla SS389 oppure prendere di nuovo la SS131. In entrambi i casi bisognerà effettuare l’ultimo tratto sulla SS125 fino ad arrivare a Villasimius. Anche chi viene da Alghero deve comunque percorrere la SS131, la bretella che collega la parte occidentale della Sardegna con il suo capoluogo.

Purtroppo non è possibile arrivare a Villasimius in treno visto che le uniche tratte presenti in Sardegna, gestite da Trenitalia, collegano Cagliari con Sassari, Porto Torres, Olbia, Nuoro e Alghero. Inoltre la linea non offre l’alta velocità, quindi i tempi di percorrenza sono piuttosto lunghi. In alternativa all’auto si può optare per il pullman. La compagnia che effettua questo servizio è l’ARST, Azienda Regionale Sarda Trasporti. A Cagliari i bus partono da piazza Matteotti, la stessa dove arrivano anche i bus navetta provenienti dall’aeroporto. Le linee che arrivano a Villasimius sono la 101 e la 135, mentre il tragitto dura circa un’ora e mezzo.

Dove dormire

A Villasimius sono presenti alcune delle migliori strutture ricettive dell’isola, sia splendidi resort che hotel sulla costa con un’ottima vista panoramica sul mar Mediterraneo.

Tra questi segnaliamo il Residence Le Bounganville, una struttura eccellente dotata di piscina all’aperto e aree giochi per bambini, completamente immersa nel verde della macchia mediterranea. Questo residence vanta una vista unica sulla vicina spiaggia di Simius, oltre a uno splendido giardino privato curato con estrema attenzione dal proprietario Giulio.

Altrettanto rinomato è l’Hotel Stella Maris situato di fronte alla spiaggia di Campolongu, sulla quale offre un servizio esclusivo con area riservata attrezzata, dove trovare ombrelloni, sdraio e lettini ben distanziati. La struttura mette a disposizione una piscina esterna, un giardino elegante e ben curato e un servizio ristorante di prima qualità, dove vengono serviti squisiti piatti a base di pesce.

Non da meno è il Pullman Timi Ama Sardegna, a due passi da Villasimius in località Notteri. Questa struttura dispone di un’enorme piscina, uno staff professionale e sempre pronto a soddisfare le esigenze dei suoi clienti, un magnifico ristorante sulla spiaggia e stanze ampie e accoglienti. Situato tra le spiagge di Porto Giunco, Campulongu e Simius, rimane uno dei migliori residence di Villasimius, con ottimi voti su tutti i servizi.

Le Spiagge

Il litorale meridionale della Sardegna è una delle zone costiere più incantevoli dell’isola, caratterizzato da alcune delle spiagge più belle e rinomate. A Villasimius si possono trovare delle meraviglie naturali, incastonate nel paesaggio offerto dalla macchia mediterranea. Tra le spiagge più belle di Villasimius c’è Porto Sa Ruxi, situata all’interno del Parco Naturale Marino di Capo Carbonara. Con la sua sabbia bianchissima e l’acqua blu trasparente, sempre molto limpida e piuttosto calma, è un luogo molto amato dalle famiglie.

Particolarmente apprezzata è la spiaggia di Punta Molentis, considerata una delle più belle di Villasimius, dove l’acqua del mare regala una serie di sfumature che vanno dal blu intenso al verde mare. Vero punto forte sono le rocce presenti sull’arenile, dalle quali è possibile concedersi il divertimento dei tuffi nelle acque calde e trasparenti. Per gli amanti della natura una tappa d’obbligo è la spiaggia di Porto Giunco, dove a farla da padrone sono la sabbia bianchissima e le rocce di granito che si ergono dal basso fondale.

Gli appassionati dello snorkeling invece amano la spiaggia di Silias, con un fondale splendido e un’acqua trasparente che permettono di avvistare tantissime specie differenti di pesci. Qui la sabbia chiara lascia il posto a colorazioni più scure e intense, che rendono uniche e suggestive le numerose calette presenti. La spiaggia di Campulongu invece rimane una delle più attrezzate. L’acqua è sempre molto calma e limpida, perciò basta prendere un lettino e una sdraio e lasciarsi cullare dal dolce rumore delle piccole onde, godendosi una bella nuotata nel basso fondale.

A due passi da Villasimius si trova la caletta di Cala Pira, una spiaggia in grado di accontentare tutti grazie alla presenza sia del litorale sabbioso che di zone rocciose ricche di pesci e vita marina. Oltre a tuffarsi dagli scogli è possibile prendere il sole, fare snorkeling oppure concedersi un piacevole giro in barca tra le numerose calette della zona.

Cosa Vedere e Cosa Fare a Villasimius

Attrazioni e luoghi di interesse

Villasimius è famosa soprattutto per le spiagge da cartolina, luoghi unici che mostrano quanto di meglio possa offrire la Sardegna. Però la zona presenta anche delle attrazioni molto interessanti da visitare, come per esempio la Fortezza Vecchia. Si tratta di un edificio storico risalente al XIV secolo, più volte ristrutturato e modificato nel corso della dominazione spagnola del XVI secolo. La Fortezza Vecchia racconta la storia dell’isola, attraverso il susseguirsi degli stili e delle contaminazioni culturali degli ultimi 600 anni.

Da visitare è anche il Museo Archeologico Comunale, dove sono custoditi dei reperti unici, una collezione che ruota intorno alle civiltà e agli elementi fondanti di questa località sarda. Sono esposti importanti reperti di grande valore come le famose anfore di terracotta, che servivano per trasportare viveri e altri generi di prima necessità, un’ampia selezione di monete antiche oltre a oggetti e utensili di epoca romana, risalenti addirittura al I° secolo d.C.

Da vedere nei dintorni

A pochi chilometri da Villasimius ci sono le splendide spiagge di Cala Burroni, una caletta caratterizzata da rocce e scogli, il Golfo di Carbonara oppure l’itinerario che porta lungo la costa nord, passando per Castiadas e Muravera. Da non perdere sono le visite in barca alle vicine isole di Cavoli e Serpentara, dove si possono ammirare le sculture scolpite dalla natura nel granito delle formazioni rocciose.

Eventi estate

Villasimius si anima e si trasforma completamente durante la stagione estiva, diventando luogo di festa e d’incontro dei sapori tipici della Sardegna.

Tra gli eventi principali c’è la Festa della Madonna del Naufragio, che ogni terza settimana di luglio prevede una processione che dal centro della cittadina arriva fino alla costa, con carri carichi di frutta e fiori. Clou dell’evento è l’immersione di gruppo, dove residenti e turisti scendono fino a 10 metri di profondità, per visitare la statua sommersa della Madonna. Il tutto è accompagnato da feste, balli e sagre culinarie, con degustazioni di vini e prodotti tipici sardi.

Altrettanto interessante è la Festa di Santa Maria, una delle celebrazioni più antiche di Villasimius, che si svolge in due giorni nella prima settimana di settembre. Si tratta sempre di una processione in devozione alla Madonna, la cui effige viene trasportata dalla chiesa di Villasimius a quella di Santa Maria. L’evento è accompagnato da una settimana di festa, con balli, spettacoli pirotecnici e gare culinarie.

Il mese più intenso a Villasimius è agosto, quando vengono organizzati tantissimi appuntamenti musicali e degustazioni enogastronomiche, tra cui il festival Latitudine 39 Summer Fest.


Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)