Home » Mare Italia » Vacanze in Sicilia » Lampedusa: le spiagge più belle e le cose da fare

Lampedusa: le spiagge più belle e le cose da fare

Il mare nelle spiagge di Lampedusa è incredibile...
Il mare nelle spiagge di Lampedusa è incredibile...


Proseguiamo la nostra piccola guida a Lampedusa: quali sono le spiagge più belle di Lampedusa?

La costa e le spiagge

Come non iniziare parlando della famosa spiaggia dei Conigli, “protetta” dalla piccola Isola dei Conigli… credeteci, supererà ogni vostra aspettativa! E’ conosciuta per essere uno dei pochi territori dove le tartarughe marine Caretta-Caretta depongono le uova, che potrete ammirare direttamente in spiaggia, vigilate dai bravi volontari, e famosa per la presenza di una delle più belle ville d’Italia, ex dimora di Domenico Modugno, ma, anche senza queste due cose, è un vero posto da sogno. Il mare è azzurro e basso fino all’isola, la sabbia è bianchissima e, nonostante tutto, l’affollamento non è ai livelli delle più note spiagge della Sardegna. Per raggiungerla dovete mettere in conto una ripida camminata: in discesa all’andata, in salita a fine giornata.

Le calette

Le altre spiagge di Lampedusa che dovete vedere sono sicuramente quelle intorno al porto del paese, quindi facilmente raggiungibili dal centro: Cala Croce, Cala Pisana, Cala Francese e Cala Guitgia, quest’ultima posta direttamente nel porto. In queste si concentra la maggior parte dei ragazzi e delle famiglie.

Il mare nelle spiagge di Lampedusa è incredibile...
Il mare nelle spiagge di Lampedusa è incredibile…

Vi segnaliamo poi una delle più lontane, ad ovest: Cala Pulcino, piccola e difficile da raggiungere (occorre una lunga camminata), ma veramente graziosa e tranquilla.

Cala Creta non è una cala sabbiosa, bensì una baia rocciosa su cui si affacciano ville e dammusi, ha numerose discese al mare che, grazie al fondale roccioso, è di una trasparenza unica e permette di ammirare i tanti pesci Mediterraneo che amano avvicinarsi a riva anche di giorno.

Non mancate poi di esplorare accuratamente la zona est dell’Isola: in mezzo alle inospitali ed appuntite rocce vulcaniche che degradano verso il mare, troverete sicuramente un gruppo di scogli deserto sul quale trascorrere tutta la giornata, in piena tranquillità.

Cosa fare e vedere a Lampedusa

Cosa fare a Lampedusa? Mare ovviamente, e tutte le attività ad esso legate: ottimo per i sub e lo snorkeling, ma anche per i pescatori e per chi ama girare in barca.

D’obbligo una visita al centro di recupero tartarughe marine ed un giro intero dell’isola, sia via mare che via terra, con macchina fotografica al seguito.

La vita mondana, se così la possiamo chiamare quaggiù, si svolge prevalentemente nel corso principale, dove dal tramonto inizia lo “struscio”… affollato di tavolini per l’aperitivo e per l’immancabile granita del dopo-cena. La vita notturna non è quella di Ibiza, ma qualche piccola discoteca all’aperto piena di giovani la potete trovare.

Una attività da non perdere è poi il… mangiare! A differenza di molte isole dove è più radicata la pastorizia che la pesca, Lampedusa pesca ed “esporta” sulla terraferma tantissimo pesce, che quindi qui trovate freschissimo e abbondante sia al mercato che al ristorante. La cucina è semplice ma saporita, più elaborati gli imperdibili dolci siciliani a base di ricotta e canditi.


1 Commento

VUOI SCRIVERCI PER UN CONSIGLIO? TROVI IL MODULO A FINE PAGINA, OPPURE RISPONDI AGLI ALTRI TUOI MESSAGGI
  1. admin
    admin

    C’è da dire che una delle cose che non è semplice fare a Lampedusa è… pescare. Di zone buone ce ne sono tante, ed il mare è tanto pescoso da fare della pesca una delle principali attività dell’isola, tuttavia sono tante, troppe, le reti calate vicino a riva e perfino all’imbocctura del porto e delle cale, che impediscono ai grandi pesci di avvicinarsi a riva, a portata di canna.

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)