Home » Vacanze in Europa » Spagna, Baleari e Canarie » Consigli per Formentera, il gioiello delle Baleari

Consigli per Formentera, il gioiello delle Baleari

Una splendida spiaggia di Formentera
Una splendida spiaggia di Formentera


Se state pensando ad una vacanza su di un’isola della Spagna, una di quelle da prendere in considerazione è senza dubbi Formentera, che fa parte delle Isole Baleari. Vicinissima alla più nota Ibiza, ne è profondamente diversa per l’impostazione turistica: Ibiza è infatti tutta improntata al divertimento notturno, agli hotel di lusso, alla “bella vita”, mentre Formentera risulta più naturale ed autentica, con le spiagge ed il mare al centro dei divertimenti.

L’isola, nonostante negli ultimi anni sia stata scelta come dimora per molte vacanze vip, deve il suo successo ad una sapiente seppur contenuta politica urbanistica, che ha saputo inserire abitazioni e strutture ricettive anche di pregio in un contesto naturalistico fragile, senza alterarne la bellezza ne’ tanto meno andando a turbare la pace e la tranquillità che fanno di Formentera un vero e proprio paradiso nel Mediterraneo. Paradiso riconosciuto fin dall’antichità, dato che il suo nome, che significa “prospera” le era stato dato dai Romani, che ne hanno sfruttato per lungo tempo la fertilità del terreno.

Le spiagge e la costa

Le migliori spiagge sono quelle di Ses Illetes all’estremo nord, dalla particolare conformazione che guarda la vicina e isoletta di Espalmador, ambita per gite giornaliere. Migjorn è una delle più grandi mentre Cala Saona è senza dubbio la più frequentata tra le calette. Sarà bello andare poi alla scoperta delle discese a mare meno conosciute e frequentate; gli appassionati di naturismo inoltre troveranno ampissima libertà, con molte zone a loro dedicate anche se non espressamente indicato. Fa parte della naturale libertà concessa dalle istituzioni spagnole, soprattutto in queste zone!

Una splendida spiaggia di Formentera
Una splendida spiaggia di Formentera

L’isola offre varie opportunità per coloro che vorranno impiegare il loro tempo in attività ricreative dai connotati sportivi quali il windsurf o il diving, quest ultimo reso assai stimolante dalla presenza sui fondali di alcune pareti verticali ricche di flora e fauna marina di ogni tipo, nonché di alcuni relitti che vale la pena esplorare.

La movida notturna

Dicevamo che qui siamo distanti dalla musica “a palla” di Ibiza, ma non pensiate di essere fuori dal mondo… l’aperitivo sulla spiaggia è infatti diventato un “must” di Formentera, per cui tutti i principali lidi al tramonto si trasformano in grandi locali alla moda a cielo aperto. Non mancano anche alcune discoteche ma chi sentisse irrefrenabile il richiamo della vita notturna di tendenza, ha la possibilità di raggiungere facilmente Ibiza in quanto distante soli 18 km da Formentera e servita da collegamenti via mare molto frequenti e dalle tariffe molto diversificate in base alle esigenze.

Info utili

Un clima sempre temperato ed una brezza, assai gradita sopratutto in estate nelle ore più calde, vi allieteranno mentre siete stesi in riva al mare intenti a rilassarvi, abbronzandovi su una delle splendide spiagge o magari in una più intima caletta circondata dal verde, laddove la sabbia si alterna allo scoglio rivelando un fondale dai colori propri dei paradisi d’oltreoceano. Adesso vediamo alcune informazioni pratiche per organizzare il viaggio.

Come arrivare

La vicinanza ad Ibiza ed i facili collegamenti permettono di usare la più mondana delle Baleari come base di appoggio per arrivare con un aereo, visto che Formentera è sprovvista di aeroporto (per fortuna!). Magari cercate uno dei voli low-cost che sempre maggiormente vengono introdotti. Una volta atterrati, vi aspettano 40 minuti di traghetto e poi la scelta di un mezzo per muoversi… i bus sono abbastanza puntuali, ma meglio sarebbe noleggiare uno scooter o un’auto propria… il più adatto per questa destinazione in realtà sarebbe un ecologico veicolo elettrico, proposto ed incentivato dallo stesso ente del turismo.

Dove dormire

Per quanto riguardano invece gli alloggi turistici non c’è, a dire la verità, l’imbarazzo della scelta: l’offerta è principalmente di piccoli hotel e appartamenti (villas); le strutture da 4 stelle sono invece molto costose. Prenotando troppo a ridosso dell’estate rischiate il tutto esaurito nelle strutture con il miglior rapporto qualità prezzo o addirittura di non trovare posto del tutto. In tal caso dovrete rinunciare al “fai da te” e prenotare tramite agenzia, ad esempio una delle peraltro ottime strutture messe a disposizione da Alpitour o dai tour operator locali.

Come risorsa per le vostre ricerche via web vi indichiamo il sito ufficiale del turismo a Formentera, che riporta informazioni e recapiti utilissimi per i trasporti (traghetti e autonoleggi), indicazioni sulle spiagge, e raccoglie molte strutture ricettive comprese quelle meno facilmente reperibili come i diffusi alloggi rurali (agriturismo).


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)