Caorle: cosa vedere e cosa fare

Caorle, in Veneto
La passeggiata lungomare di Caorle, uno dei centri balneari più attrezzati del Veneto


Situato in Veneto in provincia di Venezia, il paese di Caorle si colloca fra le foci dei fiumi Livenza e Tagliamento, più precisamente nella parte nordorientale della Laguna di Venezia fra le località di Eraclea e Bibione.

Questo comune, affacciato sul Mar Adriatico, è composto da circa 11.000 abitanti e costituisce una delle principali mete turistiche d’Italia. Nel 2017 Caorle è stato inserito nel novero dei Borghi Marinari d’Italia, e le sue spiagge stanno attirando con il passare del tempo un numero sempre crescente di turisti.

Viaggiando a Caorle potrete ammirare un paesaggio marittimo davvero mozzafiato ed visitare un’affascinante chiesa in riva al mare, che rappresenta una vera e propria particolarità di questa cittadina.

Caorle: come organizzare la vacanza

Caorle: a chi è consigliata

Caorle è la meta turistica ideale per tutti coloro che vogliono trascorrere una splendida vacanza all’insegna del mare. Questa cittadina, grazie alle molteplici strutture alberghiere, è in grado di soddisfare le esigenze dei turisti di ogni generazione, partendo da quelle più giovani in cerca di nuove avventure fino ad arrivare alle famiglie con bambini alla ricerca di un luogo in cui far divertire i loro figli e trascorrere le ferie rilassandosi.

Nonostante Caorle sia una meta turistica apparentemente più adatta ai giovani, dobbiamo puntualizzare che questa location è apprezzata anche dalle persone anziane, che spesso la raggiungono per respirare l’aria del mare e prendersi cura della propria salute.

Caorle, in Veneto
La passeggiata lungomare di Caorle, uno dei centri balneari più attrezzati del Veneto

Dove si trova Caorle

Caorle si trova in Veneto, nel tratto di costa tra Bibione e Eraclea Mare, tutte località balneari molto apprezzate in estate per il loro lungo litorale che digrada dolcemente verso il largo, facendone un luogo molto apprezzato da giovani e famiglie.

Come arrivare a Caorle

Caorle è situata a pochi chilometri ad est di Venezia, e può essere raggiunta optando fra diversi mezzi di trasporto. Per coloro che viaggiano in auto, basterà immettersi nell’Autostrada A4 ed imboccare l’uscita Santo Stino di Livenza direzione Caorle, mentre per i viaggiatori che invece preferiscono il treno, le stazioni ferroviarie da raggiungere sono quella di Mestre,San Donàdi Piave e Portogruaro. Tutte queste fermate sono collegate fra loro da autobus di linea.

Se viaggiate in aereo, infine, potrete raggiungere Caorle atterrando all’Aeroporto Marco Polo di Venezia, che si collega alla città tramite diverse linee di autobus. Inoltre, per coloro che dispongono di un aereo privato o usufruiscono del taxi aereo da/per gli aeroporti maggiori è disponibile un’avio superficie che dista 7 chilometri dal centro storico della città.

Dove dormire a Caorle

Se volete godervi una splendida vacanza a Caorle e state cercando un posto per dormire, dovete sapere che questa cittadina contiene molte strutture ricettive accoglienti e moderne, fra cui bed and breakfast, hotel, agriturismi.

Uno dei bed and breakfast più gettonati dai turisti è l’Hotel Janeiro, che si trova molto vicino alla spiaggia Levante ed a poche decine di metri di distanza dal centro storico. Tutte le camere di questa struttura sono servite da ascensore e dotate di terrazzino, oltre che di altri servizi come connettività wi-fi, asciugacapelli, aria condizionata e TV led satellitare.

Situato ad un solo chilometro di distanza dal centro storico di Caorle, l’Agriturismo Casa della Sesta Presa è un’altra fantastica location in cui trascorrere momenti memorabili all’insegna del relax. Ricavato dalla ristrutturazione di una vecchia farm-house, questo agriturismo offre camere comode ed accoglienti ed è dotato di un impianto fotovoltaico per la generazione di energia, allo scopo di diminuire le emissioni di anidride carbonica nell’ambiente.

Se desiderate trascorrere una vacanza all’insegna del lusso e del divertimento, l’Hotel Maregolf è il posto giusto per voi. Questo albergo a 4 stelle si trova a soli 150 metri dalla spiaggia di Caorle, ed offre camere spaziose e dotate di tutti i servizi necessari a farvi sentire a casa (fra cui tv satellitare, aria condizionata, minifrigo, balcone, phon ecc.). La struttura presenta anche un giardino con giochi per bambini e una piscina sulla quale si affaccia uno spazioso bar.

Per coloro che amano la semplicità, invece, consigliamo l’Albergo Gnan, una locanda situata a pochi minuti dal centro storico e dai pescherecci di Caorle. Questa struttura, aperta tutto l’anno, offre camere riscaldate e ricchi menù con le pietanze tipiche delle cucina veneziana.

Le Migliori Spiagge di Caorle

La spiaggia di Caorle si caratterizza per una sabbia dorata e molto fine, che crea un arenile ideale per far giocare i propri bambini in tutta tranquillità. Non è un caso, infatti, che oltre alla Bandiera Blu, il litorale sia stato insignito anche della Bandiera Verde, ovvero un litorale a misura di bambino.

La spiaggia si estende per circa 15 chilometri, snodandosi fra le molteplici frazioni del paese, come Porto Santa Margherita, Lido Altanea e Duna Verde: da este a ovest di Caorle, la spiaggia è divisa da una scogliera millenaria. Ad est troviamo la Spiaggia di Levante, mentre ad ovest della scogliera, si estenda la Spiaggia di Ponente.

La spiaggia di Levante è molto più estesa rispetto a quella di Ponente: davanti all’arenile centrale ci sono gli stabilimenti balneari, mentre lateralmente e dietro agli stabilimenti sono tutte zone di spiaggia libera. Nella spiaggia di Ponente, l’unico tratto di spiaggia libera è quello più lontano dal centro cittadino.

Entrambe le lunghe spiagge di Caorle, bagnate da un’acqua cristallina e da bassi graduali fondali, sono per la maggior parte fornite di stabilimenti balneari provvisti di tutti i servizi necessari per i turisti, fra cui ombrelloni, lettini, zone gioco per bambini, servizi di salvataggio e pronto soccorso, campetti da beach volley, beach soccer e bocce, ecc… . Vediamo, quindi, i migliori stabilimenti balneari di Caorle, sia nella spiaggia di Levante che in quella di Ponente, e le migliori spiagge libere della zona:

  1. Bagno 5L: situato sulla spiaggia di Levante offre ombrelloni e lettini a noleggio, docce e cabine dove cambiarsi, oltre ad un simpatico servizio di animazione per grandi e piccini. Vengono inoltre organizzati corsi di attività sportive per adulti. In questo stabilimento è presente anche il Chiosco White Oasis, ovvero grandi spazi dove sono sistemati dei gazebo dove rilassarsi.
  2. Bagno 8P: si tratta di uno degli stabilimenti più centrali della spiaggia, raggiungibile anche a piedi dal centro cittadino. Offre numerosi ombrelloni, la possibilità di praticare attività sportive, servizio di animazione e baby sitting. Presente anche una zona gioco adatta ai più piccoli. Anche in questo bagno è presente un’area relax denominata Green Oasis.
  3. Bagno Bau Beach: area dedicata a chi viaggia con i propri amici a 4 zampe. Sarà possibile noleggiare ombrellone e lettino per il periodo desiderato e trascorrere la vacanza con il proprio animale domestico, con aree attrezzate apposite ed ampi spazi a disposizione.
  4. Spiaggia della Brussa: chi avesse voglia di spostarsi per cercare un’oasi di tranquillità e relax, tra Caorle e Bibione, potrà recarsi a Brussa. Questo tratto di costa di trova all’interno dell’oasi di Vallevecchia, raggiungibile, in alcuni tratti, a piedi.
  5. Spiaggia di Porto Santa Margherita: questo tratto di costa si estende ad ovest di Caorle, verso Eraclea Mare. Ci sono alcuni stabilimenti balneari, ma anche molti tratti di spiaggia libera dove poter stendere l’asciugamano e piantare il proprio ombrellone.

Siete amanti della corsa a piedi e non ne potete fare a meno? Allora la spiaggia di Caorle è il posto giusto per voi: non c’è nulla di meglio di un arenile lungo 15 in cui sfogare la vostra passione!
Se possedete un cane e non sapete a chi affidarlo durante la vostra vacanza, dovete sapere che la spiaggia di Caorle è dotata di aree riservate agli amici a quattro zampe. Perché, allora, non lasciarlo giocare in tutta tranquillità in mezzo alla sabbia?

Caorle: cosa vedere e cosa fare

Attrazioni e luoghi di interesse a Caorle

La storia di questa città è antichissima. Il suo nome deriva probabilmente dalla parola latina Caprulae, che indicava la presenza di capre all’interno del territorio.

Fra le principali attrazioni che potrete visitare a Caorle è bene citare il Duomo, l’opera architettonica di maggior importanza del paese, risalente a quasi mille anni fa. Contenente al suo interno importantissime reliquie religiose (fra le quali potremo citare la famosissima Pala d’Oro), il Duomo è dotato di un campanile di forma cilindrica ed un tetto a forma di cono, con un loggiato a metà della sua altezza. Questa chiesa, che sorse sulle rovine di un’antica Basilica Paleocristiana, fu costruita probabilmente nel 1038, e consacrata come cattedrale durante la prima metà del 1800. All’interno del Duomo è presente anche un museo, che contiene dipinti, reliquie ed altre suppellettili sacre appartenenti alla comunità di Caorle.

Un’altra opera architettonica molto importante dal punto di vista religioso è il Santuario della Madonna dell’Angelo, che è situato sul mare e costituisce il confine fra la spiaggia di levante e la spiaggia di ponente nel litorale di Caorle. Intitolata inizialmente a San Michele Arcangelo, questa chiesa contiene al suo interno una statua rappresentante il santo che con spada e bilancia in mano sconfiggeva il demonio.

Il nome della chiesa deriva da un’antica narrazione, secondo la quale dei pescatori avrebbero miracolosamente trovato il simulacro della Vergine mentre gettavano in acqua le loro reti. La scena del ritrovamento, appunto, è dipinta sulla volta che ricopre il soffitto del santuario. Il campanile del santuario è stato costruito in stile romanico, ma sul basamento è presente una croce bizantina, la quale testimonia la presenza di differenti stili architettonici.

Da vedere nei dintorni di Caorle

Se siete appassionati d’arte ed apprezzate le opere scultoree, allora non potrete perdervi le sculture sugli scogli effettuate lungo tutto il lungomare che costeggia questa città. Ogni anno, infatti, si tiene in concorso Scogliera Viva, che chiama gli artisti di moltissime nazionalità a decorare gli scogli del lungomare secondo i propri gusti artistici.

Da pochi anni questa città ospita, insieme alla vicina Bibione, la rassegna annuale d’arte Premio Mantegna, il cui presidente di giuria è Vittorio Sgarbi. Il premio Mantegna è un riconoscimento che viene consegnato a tutti gli artisti che si sono distinti durante l’anno nel campo della scultura e della pittura.

Eventi estate a Caorle

L’evento estivo più importante di Caorle è la festa della Madonna dell’Angelo, che si tiene durante la seconda metà del mese di luglio. Durante questa festa è prevista una solenne processione serale, accompagnata dai fuochi d’artificio e dall’incendio del campanile del Santuario della Madonna dell’Angelo. Nel corso di questo evento un occhio di riguardo viene dato alla buona cucina, che offre le pietanze tipiche della cucina veneziana.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)