Costiera Amalfitana: cosa vedere e cosa fare

Costiera Amalfitana, cosa vedere e fare
Un bellissimo scorcio sulla cittadina di Amalfi, centro clou della Costiera Amalfitana

La Costiera Amalfitana è un tratto di costa che non smette mai di ammaliare chiunque ci metta piede. Non a caso ha sedotto per lungo tempo per poeti e scrittori che, tra profumi di limone e lunghe giornate di sole, ne hanno tratto fonte di ispirazione.

L’estate è sempre affollatissima, ma poco male, basterà optare per fine giugno o metà settembre per godere di spiagge poco affollate e scorci meravigliosi. E se non ne potrete fare a meno di andare tra luglio e agosto, vorrà dire che godrete appieno dell’atmosfera di festa e di piacevole coinvolgimento. Vediamo, quindi, come organizzare la vacanza in Costiera Amalfitana, le cose da non perdere e le spiagge top dove stendere il proprio asciugamano.

Costiera Amalfitana: come organizzare la vacanza

A chi è consigliata la Costiera Amalfitana

Sempre accogliente e piacevole da visitare, la Costiera Amalfitana veste su misura per tutti i tipi di vacanzieri, come un vestito di sartoria. E’ perfetta per una fuga romantica, per chi cerca uno scorcio dove fuggire, ma va benissimo anche per chi cerca delle belle spiagge con tanti servizi come le famiglie con i bambini.

E’ la meta perfetta anche per chi desidera unire la cultura e la storia ad una vacanza di mare e per chi vuole conoscere le tradizioni culinarie della regione, che vi lasceranno piacevolmente sorpresi. E’ adatta anche ai giovani: la spiaggia di Marina Grande, tra fine luglio e il mese di agosto, viene preso d’assalto dai giovanissimi in cerca di movida notturna divertimento.

Costiera Amalfitana, cosa vedere e fare
Un bellissimo scorcio sulla cittadina di Amalfi, centro clou della Costiera Amalfitana

Dove si trova la Costiera Amalfitana

Quando si parla di Costiera Amalfitana si fa riferimento al tratto di costa della Campania, in provincia di Salerno incastonato tra Positano e Vietri sul Mare, a est della Penisola Sorrentina e a ovest con il Cilento. Principalmente frastagliato e scoglioso, questo tratto di costa affacciato sul Mar Tirreno davanti al Golfo di Salerno, offre anche belle spiagge e calette dove prendere piacevolmente il sole.

Come arrivare in Costiera Amalfitana

Il modo migliore per visitare la Costiera Amalfitana è certamente quello di muoversi con un mezzo proprio che sia un’auto o una moto. Va benissimo anche il camper o la roulotte per gli appassionati di campeggio, ma in piena estate è molto probabile che vi muoverete con un po’ più di difficoltà visto l’affollamento turistico.

Comunque una volta raggiunta Napoli dovrete proseguire sulla A3 che vi porterà a Vietri sul Mare. A questo punto dalla SS163 potrete raggiungere la Costiera Amalfitana, non senza curve e un po’ di traffico.

Chi preferisce arrivare con altri mezzi potrà fare riferimento alla stazione ferroviaria di Napoli dove arrivano i treni ad alta velocità e proseguire con i bus della SITA che coprono tutte le zone della costa. L’aeroporto più vicino è quello di Napoli Capodichino.

Dove dormire in Costiera Amalfitana

Essendo una meta turistica, la Costiera Amalfitana gode di un’ampia scelta di strutture ricettive di vario livello. Il nostro consiglio è quello di prenotare con largo anticipo visto che in piena estate la zona è sempre molto affollata. Volendo se la vorrete vivere in maniera ancora più approfondita potrete spostarvi ogni giorno in un paese diverso. Vi diamo intanto qualche suggerimento tra le strutture che ci sono piaciute di più.

Nel grazioso paesino di Maiori si trova la sistemazione Palazzo Cocò Sentiero dei Limoni, caratteristica con camere ampie e ben arredate. E’ situata a breve distanza (circa 180 scalini) dalla Chiesa di Santa Maria a Mare.

L’Hotel la Lucertola si trova a Vietri sul Mare e offre camere ben arredate e moderne, alcune affacciate direttamente sul mare. Ha una spiaggia attrezzata per gli ospiti e si possono assaporare piatti della cucina mediterranea nel ristorante interno.

L’Hotel Belvedere si trova a soli 10 minuti dalla spiaggia lungo la Conca dei Marini a pochi chilometri da Positano. Offre camere spaziose e ben arredate, oltre ad una grande piscina con solarium per gli ospiti.

Le migliori spiagge della Costiera Amalfitana

Le spiagge della Costiera Amalfitana sono davvero tantissime, che sia scoglio, sabbia o ciottoli, avrete sempre uno angolo dove stendere il vostro asciugamano. Se siete indecisi su quale spiaggia scegliere, ecco le top 5 spiagge della Costiera Amalfitana che non dovrete assolutamente perdervi.

  1. Spiaggia del Duoglio: si trova appena fuori dal centro di Amalfi questa spiaggia considerata tra le più belle della costa. Il mare è sempre molto pulito ed è attrezzata con ombrelloni e lettini che si possono affittare anche solo per una giornata. C’è anche un ristorante sul mare dove assaggiare specialità di mare. Si raggiunge attraverso 400 scalini dalla strada principale, ma sarete ripagati una volta arrivati.
  2. Spiaggia di Antrani: situata nella cittadina omonima, è una delle spiagge più apprezzate e frequentate della costa. Non a caso è sempre molto affollata. Perfetta per le famiglie con i bambini grazie al fondale che digrada dolcemente verso il largo.
  3. Spiaggia di Marina Grande: si trova a Positano la spiaggia frequentata da vip e personaggi dello spettacolo. E’ caratterizzata da sabbia fine e ciottoli ed è attrezzata con ombrelloni, lettini ed altri servizi grazie alla presenza di due stabilimenti balneari. Volendo c’è anche un tratto di spiaggia libera. Da non perdere il locale Musica on the Rock, scavato nella roccia, dove sorseggiare un aperitivo.
  4. Spiaggia della Crestarella: situata a Vietri sul Mare è una graziosa spiaggia dove cercare un po’ di privacy grazie alla presenza dell’elegante stabilimento balneare dotati di pochi ombrelloni ben distanziati e di pareti di roccia che la separano dalle zone vicine.
  5. Spiaggia di Castiglione: appena fuori dal paese di Ravello si trova questa incantevole spiaggia, poco frequentata anche in estate. Per chi non vuole rinunciare ai servizi, c’è anche uno stabilimento balneare dove noleggiare l’ombrellone.

Dopo aver visto le top 5, vediamo quali sono le spiagge più belle divise per tipologia:

  • Spiaggia top per giovani: Marina Grande ad Amalfi
  • Spiaggia da raggiungere via mare: spiaggia di Santa Croce a Duoglio e spiaggia del Cavallo Morto a Maiori, spiaggia della Campana
  • Spiaggia per famiglie: spiaggia di Maiori, spiaggia La Baia a Vietri sul Mare e spiaggia di Marina di Cantone
  • Spiagge romantiche: spiaggia della Marina a Cetara, spiaggia del Lannio a Cetara, spiaggia degli Innamorati a La Collata
  • Spiagge tranquille e riservate: spiaggia di Laurito e spiaggia di Fornillo a Positano

Costiera Amalfitana: cosa vedere e cosa fare

Attrazioni e luoghi di interesse

Le cose da vedere nella Costiera Amalfitana sono davvero tantissime. A cominciare da Positano, il primo paese che incontrerete partendo dalla Penisola Sorrentina. Tra casette colorate e viuzzine, fermatevi a bere un caffè e a visitare le attrazioni turistiche principali come la chiesa di Santa Maria Assunta e la Grotta Azzurra da vedere con un giro in barca. Bellissimo anche il Sentiero degli Dei che conduce da Positano a Nocelle. Molto particolari i negozietti di sandali in cuoio dove fare qualche acquisto.

Spostatevi poi ad Amalfi con le sue casette basse e colorate che scendono dai Monti Lattari verso il mare. Passeggiare tra le sue vie, da odori e sapori è una delle attrazioni principali della Costiera Amalfitana. Inoltre potrete visitare il Duomo, poi concedervi un giro in barca verso la Grotta dello Smeraldo.

Da vedere anche la cittadina di Ravello che si trova tra Amalfi e Maiori. Ravello richiama l’attenzione per il suo Duomo, che sia pensa che sia uno dei più antichi d’Italia e per la particolare Villa Rufolo con i giardini che scendono verso il mare.

Spettacolare anche la cittadina di Maiori dalla quale potrete godere di una bellissima vista sul paesaggio circostante.

Da vedere nei dintorni

Una volta in Costiera Amalfitana, ne potrete approfittare per effettuare qualche visita nei dintorni, a partire dalla Penisola Sorrentina fino alla Reggia di Caserta. E perché non passare una giornata tra Ercolano e Pompei o spingersi fino a Napoli per una full immersion nelle tradizioni e nelle specialità culinarie campane?

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.