Home » Vacanze in Grecia » Vacanza a Kos: guida a spiagge, voli e cose da vedere

Vacanza a Kos: guida a spiagge, voli e cose da vedere

Isola di Kos in Grecia
Paesaggi maestosi e deolati sull'isola di Kos in Grecia



Kos è un’isola Greca che appartiene all’arcipelago del Dodecaneso ed è situata a soli 4 Km dalla costa della Turchia, esattamente davanti alla città di Bodrum.

L’isola di Kos (“Coo” in Italiano) è la seconda isola dell’arcipelago per numero di turisti all’anno, che vi accorrono attratti dalle splendide spiagge di sabbia fine alternate a calette riservate di ciottoli, per culminare nei magnifici fondali della costa settentrionale che faranno la felicità, oltre che dei diver, anche dei surfisti, grazie al vento costante che lambisce queste spiagge.
Ma Kos non è solo mare, infatti nei piccoli paesini potrete trovare anche un’intensa vita notturna grazie ai numerosi ristoranti, che propongono squisite specialità culinarie, e ai numerosi locali e discoteche che vi faranno divertire fino all’alba. In breve l’isola è adatta a qualsiasi tipo di viaggiatore, dalle famiglie con i bambini, fino ai giovani in cerca di divertimento. Va bene sia per un breve viaggio che per una permanenza più lunga, visto che per vederla tutta e visitarla, dalle spiagge ai piccoli paesini, non vi basteranno dieci giorni!

Diciamo subito una cosa: Kos non è l’isola greca più bella, ma è molto frequentata perchè è grande, accogliente e soprattutto facilmente collegata all’Europa grazie a numerosi voli. La consigliamo a chi ha già visto un po’ di Grecia e cerca una meta diversa e pratica.

Kos: informazioni utili

Ecco qualche informazione pratica che è bene conoscere prima di partire per l’isola di Kos.

In aereo

Determinanti come stimolo per una vacanza, sono i voli stagionali della Ryanair che effettua a poco prezzo collegamenti dagli aeroporti italiani di Milano Orio al Serio, Pisa, Bologna e Roma Ciampino. Se vorrete spuntare delle ottime tariffe, vi consigliamo di prenotare con anticipo ma non troppo, pare infatti che i prezzi migliori si spuntino 2-3 mesi prima della partenza.
L’aeroporto è situato a 22 Km dalla città di Kos e per muovervi all’interno dell’isola, vi suggeriamo di noleggiare un’auto direttamente al vostro arrivo. Non sarete legati agli orari dei mezzi pubblici e potrete raggiungere facilmente anche le zone più remote dell’isola. Sicuramente se viaggiate leggeri e non avete bambini al seguito, potrete noleggiare uno scooter che di solito, nel periodo estivo, si rivela una buona scelta (nonostante le dimensioni dell’isola) visto che non avrete alcun problema di parcheggio nelle località più affollate.

In traghetto

Isola di Kos in Grecia
Paesaggi maestosi e desolati sull’isola di Kos in Grecia

Kos è anche ben collegata via mare, specie con le altre isole del Dodecaneso, ma anche con le Cicladi e con Bodrum sulla costa turca: utilizzando il traghetto potrete raggiungere in poco tempo l’isola di CretaSalonicco, e Samos. Con una sola settimana di vacanza ne potrete approfittare per scoprire anche le altre isole greche e un pizzico di costa turca. Sicuramente se vorrete andare alla scoperta delle calette più nascoste dell’isola, potrete noleggiare una barca o partecipare alle classiche mini crociere che vi porteranno nei luoghi più nascosti e riservati di Kos, la maggior parte delle volte raggiungibili soltanto via mare.

Dove dormire

Fortunatamente l’isola abbonda di strutture ricettive che variano dai semplici alberghetti, fino ai grandi hotel che spesso propongono trattamenti di mezza pensione (sconsigliata: andate nelle taverne!). Inoltre le strutture alberghiere sono molto organizzate ed alcune di esse sono particolarmente specializzate per le famiglie con i bambini, con camere e altre strutture dedicate.
Per godere di una libertà totale e mantenere basso il budget della vostra vacanza, potrete optare per un appartamento (“studios”): la scelta è davvero vasta, quindi non avrete problemi a trovare quello che soddisfa le vostre esigenze.

Le spiagge

Ma veniamo adesso a qualche consiglio per le spiagge, la vera attrattiva di Kos grazie al mare cristallino, alla sabbia fine e alla natura rigogliosa che fa sempre da contorno.

La costa meridionale

Paradise Beach è la spiaggia più famosa e affollata di tutta l’isola: è situata nella zona sud occidentale della costa ed è caratterizzata da fondali bassi e una spiaggia di sabbia fine. Proprio per questo è altamente consigliata alle famiglie con bambini che potranno divertirsi senza pericoli, anche se la temperatura del mare è mantenuta molto bassa dall’azione di un fenomeno vulcanico che produce bollicine che la raffreddano. Inoltre subito adiacenti alla spiaggia sono collocate alcune taverne e piccoli locali, adatti per una sosta dalla calura estiva e soprattutto per assaggiare qualche piatto tradizionale. La spiaggia è lunga 7 Km ed è attrezzata con ombrelloni e sdraio.

Sempre rimanendo nella parte sud dell’isola, ma spostandosi verso oriente si trova la spiaggia di Agios Stefanos, che da molti è considerata una delle più belle dell’isola. Purtroppo la spiaggia è sormontata dall’enorme complesso del Club Med che stona un po’ con il resto del paesaggio. Comunque vale la pena trascorrere almeno un giorno in questa spiaggia, visto che i fondali sono altamente consigliati per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni. Davanti alla spiaggia si erge il piccolo isolotto di Kastri dove si trova un antico monastero: fare la traversata a nuoto e suonare l’antica campana è segno di buon auspicio.

Proseguendo verso nord, ma collocata sempre nella parte meridionale dell’isola si trova la spiaggia di Kardamena, molto turistica e consigliata alle famiglie, che vi potranno trovare le strutture adeguate come ombrelloni, sdraio e piccoli ristoranti dove poter gustare le specialità della zona. Il fondale è molto alto, adatto per delle belle escursioni con la maschera.
A soli 10 Km dal capoluogo Kos, potrete scoprire una perla rara: la spiaggia di Therma, chiamata così per l’azione curativa delle sue acque: sulla battigia è stata scavata una piccola piscina che raccoglie il calore delle sorgenti calde, raggiungendo una temperatura di oltre 40° C, mitigata ovviamente dall’azione del mare. Questo lembo di spiaggia costituito da sassolini è consigliato a chi ama una vacanza durante autunno inoltrato, visto che il mare si mantiene sempre caldo.

La costa settentrionale

Sulla costa nord, le due spiagge più rinomate sono quelle di Tingaki e Marmari: entrambe costituite da sabbia fine e bianca e altamente consigliata ai bambini che potranno divertirsi nei fondali bassi e giocarvi senza pericoli. La due spiagge sono praticamente adiacenti ed entrambe condividono una lingua di sabbia bagnata da un mare cristallino che ricorda un po’ le cartoline esotiche. Entrambe le zone sono attrezzate con ombrelloni e sdraio, con bar e taverne e (purtroppo) anche con numerosi resort. Inoltre il vento che lambisce costantemente queste coste farà la felicità dei surfisti che infatti vi giungono numerosi.
Nella parte occidentale si estende la famosa spiaggia di Mastichiari, costituita anch’essa da sabbia fine e bianca. Numerosi resort vi si affacciano, così come numerose taverne di pesce fresco che propongono degli ottimi piatti nelle vie del paesino antistante.

Cosa fare e vedere a Kos

Non solo mare: Kos è anche intrisa di cultura e storia, infatti è considerata la culla di Ippocrate, fondatore della medicina moderna: nel sito archeologico di Asklipieion viene mostrato il primo ospedale fondato dal medico di cui sono giunti fino ad oggi numerosi resti che si dividono tra le camere dei degenti, l’altare di Apollo e di Asceplio e un piccolo tempio sempre dedicato a Asceplio. Inoltre nella zona di Kefalos è possibile visitare la cittadina natale di Ippocrate, Astypalea, o almeno quello che ne resta. Nei dintorni di Kefalos potrete ammirare anche le rovine della Basilica di Aghios Stefanos.
Ma l’attrattiva a nostro giudizio più bella è… fuori della Grecia! Non mancate infatti di fare una escursione giornaliera a Bodrum, famosa città della Turchia vicinissima e assolutamente esotica e affascinante. Ovunque a Kos si organizzano gite via mare verso la antica Alicarnasso: noi vi consigliamo di sceglierne una che vi consenta di girovagare un po’ anche da soli, altrimenti trascorrerete molto tempo in qualche inutile bazar di tappeti.

La movida notturna

La vita notturna sull’isola di Kos è piacevole e adatta a tutti: proprio il capoluogo dell’isola è il centro nevralgico del divertimento dove sono concentrate la maggior parte delle discoteche e dei locali per tirare tardi. Le vie della movida dove potrete sorseggiare un cocktail come aperitivo e tirar tardi fino a notte fonda, sono quelli situati in via Diakon e via Nafklirou. Alcuni locali sulla spiaggia propongono aperitivi e bevute a base di mojito. Anche Kardamena non è da meno, infatti potrete ballare sulle note della musica dance e house nelle sue numerose discoteche.


6 commenti

VUOI SCRIVERCI PER UN CONSIGLIO? TROVI IL MODULO A FINE PAGINA, OPPURE RISPONDI AGLI ALTRI TUOI MESSAGGI
  1. Giulia

    Buongiorno,
    siamo un gruppo di 12 amici di 20-21 anni. Stiamo organizzando un viaggio per la prima settimana di agosto e ci siamo orientati verso Kos per la comodità del volo diretto. Vorremmo evitare di noleggiare le auto e preferiremmo utilizzare altri mezzi per spostarci, quindi pensavamo di alloggiare in una città dove passare delle serate divertenti, magari con qualche località nelle vicinanze da visitare e belle spiagge facilmente raggiungibili. In base a queste necessità, consigliate la permanenza a Kardamena o nella città di Kos?

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Vi assicuro che entrambe sono località valide per fare base, sono ricche di vita e hanno spiagge a breve distanza, sicuramente scegliete tra queste due, e non altre. Kos town è forse più grande e movimentata, mentre Kardamena ha dalla sua spiagge più belle.

  2. Federico

    Ciao!
    Siamo una coppia di ragazzi poco più che ventenni che amano il relax delle spiagge sabbiose, ma a cui piace altresì trascorrere una serata tranquilla in qualche pub o fare qualche giro in auto per antiche rovine. Come primo viaggio in Grecia avremmo pensato all’isola di Kos: sembra descrivere a pieno il nostro ideale di vacanza. Avresti qualche consiglio o suggerimento?
    Avremmo inoltre una domanda: per evitare il vento Meltemi (che da come ho capito è molto fastidioso per stare in spiaggia…) è consigliabile rimanere nella zona a Sud?
    Grazie mille

    • Marco (staff)
      Marco (staff)

      Kos è una bella isola che delude un po’ i “veterani” della Grecia, ma che può essere una buona scelta per un primo viaggio, appunto grazie alla sua praticità e versatilità, insomma, è adatta un po’ a tutti!
      Questione Meltemi: dipende, non è così automatico. A seconda della conformazione del territorio, il vento alle spalle potrebbe essere ugualmente fastidioso, così come nella costa nord possono esserci delle cale ad esposizione riparata.

      • Federico

        Grazie Marco per il tuo consiglio!
        Alla fine abbiamo prenotato in un hotel lungo la costa Sud, vicino a Kardamena, dove potremo anche noleggiare un’auto per goderci le diverse spiagge e le altre attrazioni dell’isola.
        Domanda al volo: la gita nella vicina Bodrum (Turchia) la consigli?

        • Marco (staff)
          Marco (staff)

          Sicuramente si!

Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)