Alghero

Alghero in estate
Alghero: il mare è bello da non credere. Isolatevi in una spiaggetta come questa!


Alghero, in provincia di Sassari, è la quinta città Sarda per dimensioni ed una delle più rinomate ed amate dai turisti di tutto il mondo per la sua bellezza e le sue caratteristiche particolari, che le derivano anche dal periodo di dominazione catalana. È conosciuta come la capitale della Riviera del Corallo, perché qui, più che altrove in Sardegna si raccoglie e si lavora questo prezioso materiale.

Come organizzare la vacanza

Alghero: a chi è consigliata

La Sardegna intera, e Alghero non fa eccezione, è assolutamente consigliata a chiunque ami il mare splendido, è adatta a giovani, meno giovani, famiglie con bambini, single, coppie e gruppi di amici che apprezzano la natura selvaggia e incontaminata, la buona cucina, l’arte, la storia e la cultura.

Alghero in estate
Alghero: il mare è bello da non credere. Isolatevi in una spiaggetta come questa!

Dove si trova e come raggiungerla

Alghero si trova sulla costa nord occidentale della Sardegna, raggiungibile comodamente in aereo grazie all’aeroporto di Fertilia che si trova a soli 12 km dal centro abitato e a cui è collegato con bus navetta, oppure in traghetto attraccando a Porto Torres, sulla costa settentrionale dell’isola.

Dove dormire

Le strutture ricettive nella zona sono davvero numerose, non avrete che l’imbarazzo della scelta. Dal B&B, al camping, all’hotel, al resort, tutti specializzati per farvi trascorrere una vacanza indimenticabile in una delle location più belle del mondo.

Alghero Resort è un’antica dimora di campagna trasformata in struttura ricettiva con piscine, spa, sauna, hammam e ristorante che sa prendersi cura del benessere dei propri clienti. Offre camere e suite ampie e spaziose, moderne e curate in ogni dettaglio, capaci di ospitare due persone ma anche con 4/5 posti letto.

Il camping La Mariposa è uno dei più antichi dell’isola e si trova direttamente sul mare, a nord di Alghero, a pochi km dal centro abitato. Offre piazzole per tende, caravan e camper ma anche bungalow, case mobili e villini molto confortevoli, immersi nel verde e a pochi metri dalla spiaggia. Al suo interno troverete minimarket, pizzeria, lavanderia, area BBQ e noleggio attrezzature sportive.

Il B&B Alghero Republic si trova in pieno centro storico e a 10 minuti dalla spiaggia più vicina. Propone camere climatizzate con bagno privato e wi-fi gratuito in tutta la struttura.

Le Spiagge

Le spiagge intorno ad Alghero sono tutte molto belle dal punto di vista naturalistico, con un mare unico e la caratteristica macchia mediterranea a fare da cornice. La spiaggia più nota della zona è quella de Le Bombarde, molto frequentata dagli appassionati di surf, ma adatta anche a famiglie con bambini. Ha un fondale sabbioso e mare incantevole e cristallino. Poco distante si trova la località il Lazzaretto composta da dieci piccole calette con sabbia bianca e mare turchese.

Più a nord, all’interno della baia di Porto Conte, si trova la rinomata spiaggia di Mugoni, con sabbia dorata e mare sempre calmo, perché riparata dal promontorio. In piena città c’è il Lido di San Giovanni, ben attrezzato, mentre, appena fuori dal centro abitato, si incontrano le dune ed i ginepri secolari della spiaggia Maria Pia.

La maggior parte della costa della zona è protetta dall’area marina di Capo CacciaIsola Piana, dove si trova anche la splendida grotta di Nettuno. A circa 8 km a sud di Alghero si trova la spiaggia di Porto Pollina, anche detta la Speranza per la piccola chiesa che sorge nelle vicinanze. Ha sabbia chiara e fine e acque limpide e turchesi.

Cosa Vedere e Cosa Fare ad Alghero

Attrazioni e luoghi di interesse

Alghero è un borgo antico e ricco di storia, che racchiude tracce del passato che risalgono fino all’epoca neolitica. Si presenta come una città fortificata, protetta dai bastioni spagnoli che avevano lo scopo di difenderla dagli assalti nemici. La passeggiata lungo i bastioni è un must irrinunciabile: si va dai bastioni Marco Polo a ovest fino ai bastioni Magellano ad est, passando per le torri di guardia di San Giacomo, di San Giovanni, di Vincenzo Sulis e della Maddalena.

La cattedrale di Santa Maria, nel centro storico è una tipica realizzazione in stile spagnolo, con il campanile che svetta proprio dietro al porticciolo della città. Il Museo del Corallo racchiude secoli di tradizione e di storia della lavorazione di questo oro rosso, utilizzato in passato prevalentemente per scopi di culto e oggi per la realizzazione di splendidi monili spesso abbinati alla filigrana d’argento.

L’acquario, uno dei due presenti sull’isola (l’altro si trova a Cala Gonone, sulla costa orientale) ospita numerosi pesci di acqua dolce e salata ed è l’unico in Italia ad ospitare anche alcuni esemplari del velenosissimo pesce pietra.

Da vedere nei dintorni

La grotta di Nettuno, una delle meraviglie naturali della zona, con spettacolari formazioni carsiche, si trova a 24 km di distanza da Alghero, sulla punta del promontorio di Capo Caccia e può essere raggiunta via terra, tramite l’Escala del Cabirol costituita da 656 scalini, oppure via mare, con imbarcazioni che partono regolarmente dal porto turistico di Alghero. La visita alla grotta, per motivi di sicurezza, viene effettuata solo in caso di condizioni meteo favorevoli.

Il sito archeologico Palmavera è un interessante esempio di nuraghe complesso, cioè formato da più torri unite tra loro, che vi farà fare un salto indietro nella storia dell’isola. Nelle vicinanze si trova anche un altro complesso nuragico, quello di Sant’Imbenia, che risale all’età del ferro e che era costituito da una torre centrale accerchiata dalle capanne del villaggio.

Bosa, collegato ad Alghero da una strada spettacolare dai mille panorami incantevoli, è un borgo arrampicato nelle campagne, caratterizzato da centinaia di casette colorate. E’ detto la Città del Sole ed è considerato uno dei borghi più belli d’Italia. Potete camminare tra i vicoli lastricati di ciottoli, oppure fare una gita lungo il fiume Temo, l’unico navigabile dell’isola.

Non perdetevi le antiche concerie di Bosa, esempio di archeologia industriale, ci parlano di una attività che nacque nella zona in epoca romana e che conobbe momenti di grande espansione e floridità fino al secolo XIX. Il Museo delle Conce vi porterà a ritroso nel tempo alla scoperta di questa attività artigianale quasi dimenticata.

Eventi estate

L’estate algherese è ricca di manifestazioni, eventi e feste molto caratteristici. Si inizia a giugno con la Fiera di San Giovanni con i classici stand gastronomici e commerciali, a cui si affianca un evento davvero particolare detto Los Pintores de La Muralla: i pittori dell’Associazione Culturale Alguer Arte realizzano delle opere d’arte che resteranno in mostra fino ad ottobre sul bastione Magellano del porto. 

Ogni anno, a luglio si svolge il festival della canzone algherese, detto Una cancò per l’estiu (cioè una canzone per l’estate, in sardo) e la festa de lo Sant Crist de la Costera del Coral (cioè la festa del Santo Cristo della costa del corallo). Questa festa prevede una suggestiva processione di barche ed una messa sottomarina.

Il Grand Prix Corallo Città di Alghero, nato nel 2000 con lo scopo di promuovere lo sport sardo, si è poi via via trasformato, col passare degli anni, in un vero e proprio premio alla cultura che assegna riconoscimenti a personaggi italiani che si sono distinti in vari campi, dalla televisione al cinema, dal giornalismo allo sport. Insieme a questa manifestazione si svolge anche il Grand Prix Corallo Scienza e Natura. Sempre a luglio viene inaugurata la rassegna dell’artigianato algherese, che si protrae anche durante tutto il mese di agosto, e che è dedicata prevalentemente alla locale lavorazione del Corallo.

La prima domenica di agosto si aprono i festeggiamenti per Nostra Signora della Mercede, per ricordare gli algheresi caduti durante le guerre. La festa prevede una regata storica ed il lancio di corone di fiori da imbarcazioni ed aerei.

A ferragosto si svolge il classico spettacolo pirotecnico, che può essere comodamente ammirato dal porto di Alghero. Segue il concerto della banda locale ed una grigliata di pesce gigantesca lungo i moli del porto.

In settembre nelle borgate adiacenti ad Alghero si svolgono la festa di Santa Maria La Palma e la festa della Madonna Stella Maris, mentre l’ultima settimana di settembre è dedicata ai festeggiamenti per San Michele Arcangelo, il patrono di Alghero.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)