Home » Mare Italia » Vacanze in Sardegna » Santa Teresa di Gallura

Santa Teresa di Gallura

Santa Teresa di Gallura, spiaggia Rena Bianca
La spiaggia Rena Bianca di Santa Teresa di Gallura che si trova in pieno centro cittadino, ai piedi della Torre Spagnola.


Santa Teresa di Gallura è una rinomata località balneare della Sardegna in provincia di Sassari. E’ situata nella zona nord della regione, adagiata su un promontorio dal classico stile mediterraneo caratterizzato da una vegetazione bassa e brulla. Santa Teresa di Gallura affaccia sulle Bocche di Bonifacio, il famoso stretto che divide la Sardegna dalla Corsica.

Come organizzare la vacanza

Santa Teresa di Gallura:a a chi è consigliata

Santa Teresa di Gallura è una località marittima adatta a tutti, sia che siate giovani coppie, single oppure una famiglia con figli a seguito. Per i ragazzi il divertimento è assicurato grazie alle innumerevoli discoteche, ai pub e ai cocktail bar sulla spiaggia dove giornalmente vengono organizzate feste sia diurne che notturne.

Chi cerca la tranquillità può sempre godere delle escursioni in barca o rilassarsi con delle bellissime passeggiate a cavallo. Chi visita Santa Teresa in coppia potrà godere di molti ristoranti romantici vista mare dove poter passare le proprie serate all’insegna del relax.

Santa Teresa di Gallura, spiaggia Rena Bianca
La spiaggia Rena Bianca di Santa Teresa di Gallura che si trova in pieno centro cittadino, ai piedi della Torre Spagnola.

Dove si trova e come raggiungerla

Per poter raggiungere Santa Teresa di Gallura è possibile utilizzare la nave o l’aereo. L’aeroporto più vicino a Santa Teresa di Gallura è quello di Olbia dove ogni giorno partono ed arrivano aerei di linea (Alitalia e Meridiana) oltre alle compagnie low cost, come ad esempio Easyjet, che hanno permesso ad un numero sempre maggiore di turisti, di poter trascorrere una vacanza in questa meravigliosa terra a prezzi concorrenziali.

Olbia è sempre sede di uno dei più importanti porti sardi che, insieme a quello di Cagliari, Arbatax, Porto Torres e Golfo Aranci, accolgono navi Moby Lines, Grimaldi Grandi Navi Veloci, Tirrenia, Sardinia Ferries e Linea dei Golfi.

Una volta sbarcati ad Olbia, meta scelta da molti per raggiungere la Gallura, occorre percorrere la SS 125 che da Palau immette sulla SS 133, in linea di massima sono 50 minuti in auto e poco più in autobus, per chi invece arriva da Porto Torres o dall’aeroporto di Alghero, la città è raggiungibile in circa 1 ora e 40 minuti in direzione di Tempio Pausania percorrendo una spettacolare litoranea che vi permetterà di godere delle migliori coste della Sardegna.

Dove dormire

Se si desidera trascorrere una vacanza all’insegna del lusso e del buon gusto, il Colonna Hotel Capo Testa è una delle migliori strutture ricettive presenti a Santa Teresa di Gallura. L’hotel dista soli due minuti a piedi dalla spiaggia privata in sabbia bianca ed è incastonato nel contesto vegetativo circostante in maniera armoniosa grazie al suo caratteristico stile mediterraneo.

A completare il tutto vi sono due piscine con cascate in roccia e una vasca idromassaggio affacciate direttamente sul mare. La terrazza dove sono ubicate offre una vista panoramica mozzafiato. Gli amanti del cibo potranno riscoprire il gusto della cucina tipica in uno dei due ristoranti del Colonna Hotel Capo Testa, per gli amanti del relax invece il centro benessere è sempre a disposizione per trattamenti estetici e massaggi personalizzati.

Per tutti gli amanti della vacanza in residence, gli appartamenti del Punta Falcone propongono alla propria clientela un fine arredamento con architettura tipica sarda caratterizzata da colori caldi e mobili in legno. Gli alloggi si trovano a circa 300 metri dalla spiaggia privata e a circa 5 km dal centro della città di Santa Teresa di Gallura; nella zona circostante è possibile praticare attività sportive come equitazione e tennis, da alternare all’attività di mare o alla piscina con terrazza solarium dove vengono servite bibite fresche e cocktails.

Per chi proprio non riesce a rinunciare alla vacanza all’insegna della natura, sono davvero molti gli agriturismi che offrono soluzioni di bed and breakfast; consigliamo caldamente Villa Gandamar, una struttura circondata da un ampio parco che dista solo due km dal centro. Le stanze sono tutte provviste di bagno indipendente con vasca o doccia, di un terrazzo comune, della connessione wi-fi gratuita e tv a led con schermo piatto.

Le spiagge

Le spiagge di Santa Teresa di Gallura si presentano nella maggior parte dei casi in finissima sabbia bianca; tra di esse annoveriamo, nella zona occidentale, la baia di Rena Bianca, distante pochi minuti dal centro. Questa zona da anni ottiene il riconoscimento di “Bandiera Blu” per via delle sue acque cristalline che esaltano il candore abbagliante della spiaggia sovrastata dalla famosa e suggestiva torre di Longosardo costruita per volere di re Filippo II di Spagna.

Altre famose spiagge sono quella della Marmorata, particolarmente apprezzata dai turisti perché attrezzata e di notevole ampiezza, quella di Cala Sambuco di dimensioni più ridotte ma visivamente più pittoresca, Cala Balcaccia e Santa Reparata decisamente più suggestive perché vedono incontrarsi mare e montagna: le loro rocce infatti sono particolarmente apprezzate da chi pratica immersioni.

Verso Ovest si trovano una serie di baie e anse come quella di Capo Testa dove le spiagge di Rena di Ponente e Rena di Levante fanno da padrone per via della particolare caratteristica che le contraddistingue ovvero, anche in presenza di vento, il mare è sempre calmo. Capricciolu è un altro luogo magico, questa volta non più in fine sabbia bianca ma composta da granelli dorati: si pensa che in antichità da qui partissero le navi dirette verso Roma, dove il granito veniva utilizzato per adornare case e palazzi nobiliari.

A pochi chilometri da questi luoghi troviamo la spiaggia simbolo di Santa Teresa di Gallura: Cala Lunga altrimenti detta Valle della Luna. Cala Lunga è particolarmente rinomata per via delle sue pareti granitiche modellate dal mare: qui tutti gli anni ha luogo il famoso festival musicale Musiche sulle Bocche, particolarmente apprezzato al chiarore lunare che disegna sul mare e sulle rocce giochi di luce ed ombra dal sapore quasi magico.

Cosa Vedere e Cosa Fare a Santa Teresa di Gallura

Attrazioni e luoghi di interesse

La città di Santa Teresa di Gallura, inizialmente conosciuta con il nome di Longosardo, venne battezzata con questo nuovo appellativo dal re Vittorio Emanuele I di Savoia, il quale agli inizi del 1800, volle dedicare questo luogo magnifico alla moglie Maria Teresa, esaltandone bellezza e virtuosità. Della sua storia antecedente resta il simbolo della città, la Torre di Longosardo che svetta sorniona su un piccolo promontorio a nord di Santa Teresa.

Il centro della cittadina è molto piccolo e raccolto e si presta per una piacevole passeggiata serale, perfetta per rinfrescarsi dopo la calura delle ore pomeridiane. Qui potrete sedere in uno dei locali o fare qualche acquisto di prodotti tipici in uno dei negozi di souvenir locali.

Da vedere nei dintorni

Nei dintorni di Santa Teresa sono molti i luoghi di interesse artistico e culturale che è possibile visitare: Lu Brandali e Sa Testa sono solo due dei complessi nuragici da poter ammirare, mentre i reperti archeologici ritrovati in zona sono visibili presso il museo storico della città. Risalente alla seconda guerra mondiale è invece l’intrecciarsi di bunker, trincee, miniere e caserme noto con il nome di Batteria Ferrero.

Per chi ama passeggiare nel verde a soli 3 km dal paese si trova una pineta all’interno della quale è situata la chiesa del Buoncammino risalente al XX secolo e costruita sui resti di un’antica costruzione risalente al periodo medievale.

Eventi estate

Gli spettacoli non mancano mai a Santa Teresa, ogni estate il calendario degli eventi è ricchissimo e molto fitto di appuntamenti: basti pensare al Festival internazionale di jazz o al Gallura Buskers Festival, una vera e propria reunion di artisti di strada, o ancora alla Rassegna Enogastronomica Sapori, particolarmente apprezzata per via del cibo prelibato che è possibile assaporare lungo le vie della cittadina.

Sono molti gli appuntamenti che hanno luogo nella piazza principale come ad esempio la presenza dello show satirico di Colorado. I motivi per visitare la Gallura sono davvero molti, il modo migliore per scoprirli è recarvisi e lasciarsi trasportare dalla tradizione folkloristica che caratterizza la Sardegna.


Vuoi chiederci qualcosa?

La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
Inserendo un messaggio, accetti la nostra privacy policy.
(* richiesto)