Alta Pusteria in estate: cosa vedere e cosa fare

Lago di Braies - Alta Pusteria
Il suggestivo Lago di Braies, da visitare anche con le barchette a noleggio

Immensi prati verdi, lunghi campi di pannocchie, graziose cittadine, influenza austriaca e rocce dolomitiche che svettano imponenti su tutto il resto. Lasciatevi coinvolgere da una delle valli più suggestive dell’Alto Adige: stiamo parlando dell’Alta Pusteria, tra le più orientali della regione alpina, il naturale prolungamento della Val Pusteria che da Bressanone arriva fino al confine austriaco.

Conosciuta anche come la regione delle Tre Cime di Lavaredo, offre un variegato panorama di esperienze, sia sportive, culturali che culinarie. Se abbiamo stuzzicato il vostro interesse, ecco come organizzare una vacanza in estate in Alta Pusteria.

Come organizzare la vacanza in Alta Pusteria

A chi è consigliata l’Alta Pusteria

L’Alta Pusteria è una valle adatta a tutti, in particolare alle famiglie grazie ai numerosi servizi offerti per i più piccoli e le numerose opportunità di divertimento e di intrattenimento. In estate, ogni settimana vengono organizzate escursioni per i più piccoli, sia insieme alle famiglie che direttamente al seguito delle guide.

Inoltre grazie a piscine, parchi giochi e piste ciclabili, i piccoli non faranno mai fatica a passare il tempo. Non solo, anche la facilità con cui si può raggiungere dall’autostrada, è certamente un punto a favore (potrete evitare di fare tante curve).

Gli appassionati delle escursioni troveranno pane per i loro denti: dai lunghi sentieri sulle Tre Cime di Lavaredo alle numerose ferrate, ogni giorno sarà un’occasione per provare qualcosa di diverso.

Ma l’Alta Pusteria piace anche a chi cerca un po’ di relax: grazie agli immensi prati verdi costellati di baite e passeggiate, ben si adatta anche a chi non vuole fare troppa fatica, ma desidera solo staccare la spina. E’ invece poco adatta a chi viaggia low budget: anche se si trovano delle sistemazioni abbastanza economiche, l’Alta Pusteria, tutto sommato ha prezzi leggermente sopra la media.

Lago di Braies - Alta Pusteria
Il suggestivo Lago di Braies, da visitare anche con le barchette a noleggio

Dove si trova l’Alta Pusteria

L’Alta Pusteria si trova nella parte più orientale dell’Alto Adige: una volta superato Bressanone si entra in Val Pusteria, il cui punto di riferimento è rappresentato dalla cittadina di Brunico, la più grande della zona. Proseguendo verso il confine austriaco si arriva in Alta Pusteria vera e propria che comprende le cittadine di Villabassa, Dobbiaco, San Candido e Sesto. La valle italiana termine al confine con l’Austria.

Come arrivare in Alta Pusteria

A differenza di tante valli che si raggiungono dopo ore di strade tortuose, l’Alta Pusteria è particolarmente apprezzata anche per la facilità con cui si può raggiungere una volta lasciata l’autostrada. L’unica pecca è che, nei periodi di alta stagione, l’unica strada che attraversa tutta la valle è completamente intasata dal traffico. Dovrete, quindi, avere un po’ di pazienza, ma sarete ripagati dallo stress, una volta giunti a destinazione.

Quindi, una volta lasciata l’autostrada A22 del Brennero imboccando l’uscita a Bressanone – Val Pusteria, si prosegue verso Brunico sulla Strada Statale 49 della Pusteria. Per percorrere tutta la valle occorre circa un’ora.

C’è da dire che la valle, a differenza di molte altre, è ben servita anche dal treno: lungo tutta la valle, infatti, ci sono stazioni in tutte le cittadine. Sarà, quindi, anche molto facile muoversi tra l’una e l’altra evitando di muovere il proprio mezzo.

Dove dormire in Alta Pusteria

Le soluzioni per soggiornare in alta Pusteria sono davvero molte e diverse tra loro: le famiglie apprezzeranno i numerosi hotel per famiglie oppure potranno soggiornare in uno dei tanti agriturismi con tanto di animali e prodotti a chilometro zero. Ci sono anche numerosi hotel di alto livello e altri romantici pensati per le coppie. Ecco alcune soluzioni molto interessanti che abbiamo trovato.

Il Naturalhotel Leitlhof è un quattro stelle superior che si trova a San Candido. E’ dotato di sole 35 camere, tutte arredate con gusto in perfetto stile alpino. I piatti vengono preparati con prodotti a chilometro zero provenienti dal maso dell’hotel. dotata di una bella piscina esterna con vista sulle bellissime vette della valle.

L’agriturismo Rienznerhof si trova a Villabassa, la prima cittadina che si incontra in Alta Pusteria provenendo da Bressanone. E’ distante dal centro soli 400 metri e offre camere spaziose ideali per le famiglie. I bambini potranno entrare anche in contatto con gli animali del maso. Avrete anche l’opportunità di provare tutti i prodotti del maso. C’è un parco giochi per i bambini e una zona solarium dove rilassarsi.

Il Residence Kramhuter offre appartamenti ben arredati dotati di cucina e camere da letto, ideali per chi cerca un po’ di libertà. E’ situato a Sesto vicino al centro, buon punto di partenza per numerose escursioni.

Le migliori escursioni dell’Alta Pusteria

Tra le Tre Cime di Lavaredo, il Lago di Braies e le escursioni sul Monte Elmo, sul Monte Baranci e le cime del Croda Rossa, tra sentieri, passeggiate ed escursioni non c’è che l’imbarazzo della scelta. Tra tutte, ecco quali sono quelle imperdibili:

  • Giro delle Tre Cime di Lavaredo: arrivate molto presto al mattino al Rifugio Auronzo, altrimenti rischiereste di non trovare posto per l’auto. La partenza è proprio dal rifugio e per tutta la sua durata costeggerete la Tre Cime. Una volta arrivati sulla Forcella Passaporto avrete due opportunità: proseguire verso il rifugio Locatelli oppure accorciare il percorso passando su un sentiero disconnesso e poco segnato, ma estremamente suggestivo. Per effettuare tutto il giro occorrono dalle 3 alle 4 ore. Visto che siete in zona merita una visita anche il Lago di Misurina.
  • Monte Elmo – Via dei Bracconieri: si sale con la funivia sul Monte Elmo. Le famiglie potranno fermarsi sulla cima dove troveranno un grazioso parco giochi, mentre gli escursionisti potranno proseguire sul sentiero numero 20 che arriva fino in cima al monte. Si torna indietro per lo stesso sentiero o per il più ripido numero 3. La durata è di circa 2 ore e mezzo.
  • Lago di Braies – Cime dei Colli Alti: catalogata come difficile, questa escursione della durata i circa tre ore che parte dal lago di Braies ed è diretta verso la Cima dei Colli Alti. Il dislivello è molto impegnativo, ma il paesaggio vi ripagherà dalla fatica.
  • Croda Rossa – Monte Croce: questo sentiero è adatto per chi cerca una passeggiata non troppo impegnativa della durata di meno di due ore. Si parte dai prati di Croda Rossa fino a raggiungere il Passo Monte Croce.
  • Rifugio Bonner – Dobbiaco: dal rifugio San Silvestro alla malga Steinberg fino al rifugio Bonner per un percorso ad anello di poco meno di 5 ore con un dislivello di circa 1.000 metri. Solo per camminatori allenati.

Cosa vedere e cosa fare in Alta Pusteria

Attività sportive

Una della attrattive principali dell’Alta Pusteria è certamente la Ciclabile della Drava che arriva fino a Lienz, un’esperienza assolutamente da provare. Soprattutto se avete bambini piccoli. Il consiglio è quello di noleggiare una bici a San Candido (troverete punti per noleggiarle nelle vie principali), e proseguire verso l’Austria.

La particolarità della ciclabile è il fatto che è tutta in falso piano in discesa: raramente vi troverete a fare fatica e in poco più di due ore avrete coperto i 44 Km che vi separano da Lienz. Una volta giunti sul posto, depositate la bici e prendete il treno per il ritorno che vi riporterà al punto di partenza a San Candido. Tra l’altro una volta varcato il confine troverete un piccolo parco avventura dove fermarsi per qualche ora di divertimento. Inoltre proseguendo troverete la fabbrica della Loacker: beh, se siete tipi golosi, vi consigliamo di fermarvi.

Tra le altre attività sportive c’è certamente il nuoto: potrete nuotare liberamente nel Lago di Dobbiaco, oppure scegliere la piscina pubblica a Sesto. Chi volesse unire lo sport al divertimento potrà optare per la piscina-acquafan di San Candido. Anche se in Val Pusteria, vi segnaliamo che c’è anche una bella piscina con scivolo a Brunico.

Tra bici e passeggiate vi consigliamo di raggiungere il Lago di Braies, luogo estremamente suggestivo, reso famoso anche grazie al telefilm “Un passo dal cielo” che esaltava piacevolmente la bellezza della zona e dei monti circostanti. Intorno al lago potrete scegliere se pedalare o camminare, oppure noleggiare una barchetta. Nella zona delle Tre cime di Lavaredo ci sono anche interessanti musei a cielo aperto della Prima Guerra Mondiale, da visitare a piedi.

Tre cime di Lavaredo - Alta Pusteria
Le suggestive Tre Cime di Lavaredo viste dal rifugio Locatelli

Da vedere nei dintorni dell’Alta Pusteria

Molto interessanti sono anche i dintorni nella zona dell’Alta Pusteria. Bellissima è la Miniera del Predoi che si trova alla fine della Valle Aurina. Attraverso un trenino arriverete in fondo alla miniera dove, delle sapienti guide, vi spigheranno la storia e per cosa è impiegata oggi.

Se avete voglia di fare qualche chilometro in auto, potrete spostarvi fino al Kronplatz – Plan de Corones, dalla cui cima dipartono diversi sentieri: avrete anche la possibilità di visitare il museo dell’alpinismo progettato da Zaha Hadid, che si trova proprio sulla cima.

Eventi estate in Alta Pusteria

Durante l’estate, potrete assistere a numerosi eventi e festival. Dal punto di vista culturale segnaliamo le settimane musicali Gustav Mahler e il Festival dell’Alto Adige. Oltre a questi eventi vengono organizzati corsi sulle vie ferrate al seguito di esperte guide alpine, eventi e feste sul Monte Baranci e visite ai masi per assaporare le specialità della zona.

Contatti e info Alta Pusteria

Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale delle Tre Cime di Lavaredo dove potete trovare anche i contatti per le prenotazioni.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)